Cos’è l’Area 51? È un enigma e pochissimi sanno cosa succede li dentro.

Cos’è l’Area 51? Te lo sei sempre chiesto vero?

Potrebbe capitarti di vedere le luci della pista di decollo accendersi all’improvviso nell’oscurità delle tenebre, un aereo che scivola fuori da un hangar per poi decollare, le luci vengono spente e la valle ripiomba nell’oscurità.

Pochissimi sanno che cosa succede lì e in milioni vogliono saperlo. Cerchiamo di dare una risposta a questa domanda.

L’ Area 51 è stata una costante fonte di teorie cospirative sin dal 1950, soprattutto perché nessuno sa in realtà cosa succede dietro questa zona fortemente protetta di terra tranne per le persone che vi lavorano.  Per molti l’Area 51 rappresenta lo Shangnri-la dello spionaggio e dei sistemi di combattimento più sofisticati.

Per altri e il mondo segreto degli alieni e degli UFO nell’Area 51 fatti prigionieri.

La speculazione è piena di teorie che coprono tutto, da oggetti volanti non identificati (UFO) a un segreto governativo di produzione di velivoli altamente tecnologici. Si trova in una remota regione del deserto del Nevada, a nord di Las Vegas.

Allora cos’è l’Area 51? Cosa c’ è dentro?

entrata area 51

La verità è che l’installazione federale segreta più famosa d’America fu creata per sviluppare la scienza e la tecnologia militari per battere sul tempo le altre potenze straniere. Il cuore dell’enigma dell’Area 51 consiste nel rispondere alla domanda sul perché è nascosta agli occhi del mondo, situata com’è all’interno di una catena di montagne nel bel mezzo del deserto del Nevada meridionale.

La spiegazione ufficiale data dai militari è che questa ha una posizione strategica e lontana da centri abitati, ed è usata come poligono di tiro usato dalla US Air Force. Ha una limitata zona “no fly zone” ed è molto pesantemente sorvegliata.

Il perimetro di recinzione è monitorata 24 ore da centinaia di telecamere a circuito chiuso, guardie armate pattugliano la zona.

Perché è cosi riservata l’area 51?

L’ Area 51 è l’installazione militare più segreta degli Stati Uniti.

Fatta eccezione per le persone che vi lavorano, praticamente nessuno è mai stato all’interno dell’Area 51. Le fotografie esistenti mostrano una grande base aerea che non è segnata su nessuna mappa. Una delle teorie più popolari per quanto riguarda ciò che accade dietro la recinzione dell’Area 51, è che li vengono studiati gli UFO.

Per entrare nella base 51 servono un nullaosta top secret e un invito da parte dei gradi più alti dell’élite militare o dell’ intelligence. Il giuramento di segretezza fatto da ogni persona che visita la base prima di essere ammessa e sia sacro sia legalmente vincolante.

Se non si ha un invito, dare anche solo la più piccola occhiata all’area richiede un notevole sforzo, per il quale bisogna mettere in conto dieci ore di tempo, un veicolo fuoristrada e un paio di scarponi da trekking di buona qualità.

Attraverso il binocolo, dalla cima di una montagna chiamata Tikaboo Peak che si trova per più di quaranta chilometri a est della base, è possibile cogliere occasionalmente un guizzare di attività. Di giorno il calore del suolo desertico distorce la visione rendendo impossibile distinguere gli hangar dalla sabbia.

La notte è il momento migliore per dare un’occhiata alla tecnologia avanzata dell’Area 51. Da sempre i droni e gli aerei segreti, sono stati testati con il favore delle tenebre prima di essere mandati in missione in varie zone del pianeta.

Se si sta in cima al Tikaboo Peak nel cuore della notte e si guarda per ore nella valle buia, può capitare di vedere le luci della pista di decollo accendersi all’improvviso. Un aereo scivola fuori da un hangar e rulla verso il nastro d’asfalto illuminato.

Pochi secondi dopo decolla, ma nel momento stesso in cui il carrello si stacca dal suolo, le luci vengono spente e la valle ripiomba nell’oscurità.

Questo è il mondo oscuro della base 51.

In che hanno fu fondata l’Area 51?

 Aereo spia Lockheed A-12 nome in codice OXCART
Aereo spia Lockheed A-12 nome in codice OXCART. Sostituì l’U2.

Secondo la maggior parte di coloro che hanno familiarità con la storia dell’Area 51, la base aprì i battenti nel 1955 dopo che due funzionari della CIA, Richard Bissell e Herbert Miller, scelsero la zona per farne un’installazione destinata a testare il primo aereo spia dell’agenzia, l’U-2.

Parte della storia segreta dell’Area 51 sta nel fatto che la cosiddetta Zona 51 esisteva già da quattro anni quando la CIA decise che era un luogo perfetto per fare test clandestini. La cosa che non si è mai saputa è che il primo utilizzatore della base non fu la CIA, bensì l’Atomic Energy Commission.

A partire dal 1951, l’Atomic Energy Commission si servì del proprio sistema parallelo di secretazione per condurre ricerche, esperimenti e progetti ingegneristici controversi e radicali non solo sugli aerei ma anche sui piloti: il tutto senza supervisione esterna né controlli etici.

Il fatto che l’Atomic Energy Commission non fosse un’agenzia per sua natura dotata di un qualche tipo di
giurisdizione su progetti relativi a velivoli e piloti (il suo ambito erano le bombe atomiche e l’energia nucleare) la dice lunga sull’aspetto ambiguo e ingannevole delle operazioni coperte condotte all’Area 51.

Dove si trova l’Area 51?

Piantina Dove si trova l'Area 51
Base Area 51 Nevada

Si trova in pieno deserto nel Nevada meridionale, centoventi chilometri a nord di Las Vegas. Le installazioni sono state costruite nel corso degli ultimi sessant’anni intorno al bacino di un lago prosciugato chiamato Groom Lake.

Il governo americano non ha mai ammesso la sua esistenza. Fondamentale per comprendere l’Area 51 e sapere che essa è situata all’interno della porzione di territorio controllata dal governo più grande degli Stati Uniti, il Nevada Test and Training Range.

Estesa su una superficie di oltre dodicimila chilometri quadrati, l’area è solo leggermente meno estesa dello stato del Connecticut: e grande tre volte il Rhode Island e più del doppio del Delaware.

All’interno di questa zona c’è un’area più piccola, chiamata Nevada Test Site, l’unica installazione del genere negli Stati Uniti continentali.

A partire dal 1951, per ordine del presidente Harry Truman sul sito sono stati fatti esplodere 105 ordigni nucleari e altri 828 sono stati testati nel sottosuolo, in cavità sotterranee e in pozzi profondi.

L’ultimo test atomico sul suolo americano è avvenuto al Nevada Test Nevada Site il 23 settembre 1992. Nel sito si trova la quantità più elevata di plutonio e uranio usati per la fabbricazione di armi che non siano custoditi in un laboratorio nucleare.

Incidente di Roswell.

Nel 1950, un UFO presumibilmente si schiantò vicino a Roswell, New Mexico. I teorici affermano che il governo sta cercando di replicare la tecnologia utilizzata dall’UFO o anche cercando di rielaborare una nuova condizione di volo.

Queste teorie hanno attirano molto il turismo in quelle zona, e ci sono anche i segnali stradali con la scritta, “Extraterrestrial Highway“.

cartello Extraterrestrial Highway
Cartello Extraterrestrial Highway

Un’altra importante teoria è che la base simula l’ambiente della Luna, e si pensa che l’intero sbarco sulla Luna nel 1969 ha effettivamente avuto luogo dietro quelle recinzioni. Ancora un’altra teoria popolare pensa che li i militari fanno test su velivoli top secret.

Il velivolo presumibilmente testato sono noti come aerei neri, e l’idea è di mantenere la loro esistenza segreta il più a lungo possibile. Questo fa pensare che stanno mantenendo la loro esistenza nascosta dal nemico e al pubblico.

L’ Area 51 è diventata parte integrante della cultura popolare degli Stati Uniti.

Libri, film, siti web e giochi per computer hanno tutti usato questa posizione molto piccola e le molte teorie e le ragioni che stanno dietro la segretezza per l’intrattenimento. Qualunque cosa sta succedendo dietro quel recinto è stato tenuto nascosto per oltre 50 anni, e il pubblico sembra essere più vicino a scoprire il suo segreto.

A cura di Ufoalieni.it 

loading...