Base rettiliana all’aeroporto di Denver?

David Icke, studioso di storia segreta e cospirazioni, in uno dei suoi libri piu’ famosi –Il segreto piu’ nascosto– ( edito in Italia dalla casa editrice Macro Edizioni ), parla di una presunta base rettiliana che si troverebbe addirittura sotto l’ aeroporto internazionale di Denver (USA).

David Icke: base rettiliana a Denver

David Icke base rettiliana a denver
David Icke

Lo scrittore è arrivato a questa conclusione facendo riferimento a simboli a suo dire “rettiliani” che si trovano in tutto l’aeroporto e soprattutto da testimonianze dirette di persone che lo hanno contattato per raccontare la verità.

Una testimonianza senz’altro interessante, che David Icke riporta nel suo libro,è quella di Phil Schneider, che avrebbe partecipato alla costruzione di una serie di basi sotterranee negli Stati Uniti per conto del governo segreto statunitense e che è andato a una morte molto misteriosa, fatta passare per suicidio.

L’ uomo raccontava che l’ aeroporto di Denver era collegato a una base sotterranea con almeno otto livelli in profondità comprendente una città di 3 km quadrati. Due di queste basi sotterranee, che Schneider affermava di aver contribuito a costruire sono l’ AREA 51 in Nevada e DULCE nel New Mexico, quest’ ultima collegata con una serie di gallerie al National Laboratory di Los Alamos.

Icke riporta nel libro un fatto inquietante che gli avrebbe raccontato un giovane militare statunitense in servizio presso la base di DULCE e che trascriviamo cosi’ come è scritto in -Il segreto piu’ nascosto- :

“…Stavo svolgendo un lavoro di routine, quando un giovane militare di leva, un meccanico, arrivò con un lavoro urgente che richiedeva una saldatura immediata. Aveva lo stampo e mi fece vedere esattamente che saldatura voleva. Mentre ci stavamo chinando sul banco della saldatrice, mi venne fatto di guardarlo in faccia. Sembrò improvvisamente ricoprirsi di una pellicola o nube semitrasparente. I suoi tratti svanirono e al loro posto apparve un essere con occhi sporgenti, privo di capelli e con squame al posto della pelle”.

In seguito, lo stesso militare, vide una guardia all’entrata della base di DULCE subire la stessa trasformazione. Altri testimoni hanno dichiarato di aver visto camaleonti rettiliani lavorare all’ospedale militare Madigan, nello stato di Washington.

Lo scrittore prosegue raccontando altri fatti inquietanti e anomali riguardanti la razza aliena rettiliana.

Fantascienza? probabilmente sì, ma se Icke ha ragione, allora qua siamo tutti fregati.

A cura di Ufoalieni.it

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *