Papa Francesco sugli alieni: sarei disposto a battezzare un marziano

Papa Francesco sugli alieni:

ha speculato su ciò che sarebbe accaduto se una spedizione di alieni volesse convertirsi al cristianesimo, ma sono probabilmente più vicini a Dio di quanto lo siamo noi.

Gli alieni credono in Dio? Ho gli alieni hanno creato Dio? Dio ha creato gli alieni? Dio è, infatti, un alieno?

Religione e credenze extraterrestri non sembrano andare d’accordo. Dibattito tenuto da Papa Francesco sulla questione della vita extraterrestre.

Papa Francesco sugli alieni

Papa Francesco sugli alieni
Papa Francesco non esclude il battesimo alieno

“Se … una spedizione di marziani arriva e alcuni di loro si rivolgono a noi … e se uno di loro dice: ‘ Io, voglio essere battezzato’, cosa sarebbe successo?” il pontefice scherzosamente ha ipotizzato durante la messa del mattino del martedì;

La Chiesa non volta le spalle a nessuno, nemmeno agli extraterrestri.

La vita su altri pianeti è qualcosa che la maggior parte delle grandi religioni ci hanno riflettuto molto – soprattutto se si sceglie di interpretare i loro testi come se si sta ricercando un nuovo romanzo Dan Brown.

Religioni antiche come quelli degli Aztechi, Maya ed egizi erano ossessionati dal cosmo ma poveri di documentazione a supporto su queste cose, aprendo così un varco per quelli come Erich von Däniken con il suo libro, Carri degli Dei, 1968.

Hanno ipotizzato che le antiche civiltà avevano adorato visitatori provenienti dallo spazio, generando un intero settore di “esobiologia” speculativa. Fedi come l’Induismo e il Buddismo sono già abbastanza rilassati su nozioni di mondi paralleli e realtà alternative.

Per quanto riguarda l’ebraismo e il cristianesimo, i teorici della cospirazione si sono concentrati sul versetto dell’ascesa di Giacobbe nel Libro della Genesi, in cui Giacobbe sogna di salire una scala in “cielo” e di li ” l’incontro con “Dio”, che gli dice di diffondere il suo seme sulla terra –  attinenti con le descrizioni dei nostri giorni con i rapimenti alieni.

Per alcuni, anche il Corano suggerisce l’esistenza di ET. Versetto 12, Capitolo 65 afferma: “Allah è Colui che ha creato sette cieli e della terra simili della stessa“, una linea di analisti irriverenti hanno interpretato come suggerisce sette cieli e sette terre.

Chi vive nelle altre sei Terre?

Ovviamente c’è Scientology, in cui sembrano felici di accettare nonostante il fatto che è venuto da uno scrittore di fantascienza.

Il Libro di Abramo fu canonizzato nel 1880 dalla chiesa LDS, ed è una parte importante dell’opera nota come Perla di gran prezzo. Il testo del Libro di Abramo è la fonte di alcune dottrine del movimento LDS, come l’esaltazione dell’umanità, the plurality of gods, il sacerdozio, l’esistenza pre-mortale, e gli altri mondi abitati del cosmo.

Il Libro di Abramo contiene anche l’unico riferimento dell’LDS alla stella Kolob che, secondo il testo, è la stella più vicina al luogo in cui vive Dio.

Tre anni fa, un documento per la Royal Society, aveva rilevato che circa il 90% dei credenti non avrebbero sofferto una crisi di fede dopo aver scoperto la vita extraterrestre intelligente, anche se due terzi di loro credevano che ci sarebbe stata una crisi in altre religioni.

Il Vaticano ha già affrontato a quanto pare questa supposizione. Nel 2008, l’astronomo capo, José Gabriel Funes, ha accettato pubblicamente che ci potrebbe essere vita su altri pianeti.

Egli disse: “perché non possiamo parlare di un ‘fratello extraterrestre‘?”. “E sarebbe ancora parte della creazione.” Gli alieni potrebbero anche essere più vicini a Dio di noi, e gli esseri umani potrebbero essere la “pecorella smarrita” dell’universo.

In altre parole, i visitatori alieni potrebbero anche avere una religione più avanzata della nostra. Piuttosto che battezzandole, potremmo convertirci alla loro fede.

loading...