Il Cuneo di Aiud: Tracce Antiche Aliene sulla Terra? | Ufo e Alieni
Sab. Lug 13th, 2024

Hai mai sentito parlare di oggetti misteriosi di natura non terrestre? In questo articolo parleremo di un ritrovamento molto strano: il cuneo di Aiud.

Sappiamo che c’è ancora molto di sconosciuto sulla nostra storia e, grazie ai geologi e agli archeologi, abbiamo ottenuto molte informazioni e siamo stati in grado di decifrare molti dei codici riguardanti la nostra vera storia e chi siamo veramente.

Tuttavia, ci sono molte scoperte che dobbiamo ancora capire e di cui non siamo nemmeno a conoscenza dell’esistenza. Alcuni ipotizzano che queste scoperte possano rimodellare completamente la nostra comprensione di chi siamo e da dove veniamo.

Altri, invece, sostengono che queste scoperte di manufatti siano opere del diavolo in persona o di individui con cattive intenzioni, con l’intento di allontanare le persone dalle loro credenze religiose.

Ma, allora, cosa è questo cuneo di Aiud?

Il cuneo di Aiud è un oggetto a forma di cuneo che fu trovato a due chilometri ad est di Aiud, in Romania, sulle rive del fiume Mures, nel 1974.

L’oggetto fu portato alla luce da una profondità di 10 metri sotto la sabbia, accanto allo scheletro di un mastodonte primitivo (Mammut), una specie di mammifero estinto con grandi zanne.

All’apparenza, il manufatto sembrava simile alla testa di un martello. Il cuneo fu inviato all’Istituto Archeologico di Cluj-Napoca per ulteriori analisi scientifiche, risultando essere di circa 20,5×12,5×6,8 centimetri, con un peso di 2,5 chili e formato da due braccia e due fori cilindrici.

misure cuneo di alluminio di Aiud

La lega del cuneo è composta da dodici elementi diversi. Questo manufatto è considerato strano poiché l’alluminio non è stato scoperto fino al 1808 e non è stato prodotto in quantità fino al 1885.

Il dottor Niederkorn dell’Istituto per lo Studio dei Metalli e dei Minerali Non Metalliferi di Magurele, Romania, ha rivelato che il cuneo è composto per l’89% di alluminio, il 6,2% di rame, il 2,84% di silicio, l’1,81% di zinco, lo 0,41% di piombo, lo 0,33% di stagno, lo 0,2% di zirconio, lo 0,11% di cadmio, lo 0,0024% di nichel, lo 0,0023% di cobalto, lo 0,0003% di bismuto, lo 0,0002% di argento e tracce di gallio.

L’alluminio richiede una temperatura di 1.000 gradi per essere lavorato. Il fatto che il cuneo sia stato trovato nella stessa profondità di terra in cui si trovavano anche le ossa del mastodonte risale ad almeno 11.000 anni fa.

Molte persone hanno sostenuto che il manufatto è la prova che gli alieni hanno visitato la Terra. Gli ingegneri hanno riferito che l’oggetto assomiglia a un pezzo del carrello di atterraggio di un aeroplano, e utilizza tecnologie simili a quelle utilizzate sulle astronavi.

oggetto-moderno-simile-al-cuneo-di-aiud
Telaio moderno simile al cuneo di Aiud

La comunità scientifica ritiene che il cuneo è stato prodotto sulla Terra e che il suo scopo resta ancora non identificato. A causa della limitata quantità di informazioni esistenti in materia, l’antichità e l’origine del manufatto non sono chiare. Il governo della Romania aveva imposto restrizioni all’archeologia a causa del regime comunista in quel periodo.

Altri specialisti nel campo dell’archeologia hanno sostenuto che il cuneo di alluminio di Aiud potrebbe avere 20.000 anni, poiché, come accennato prima, è stato scoperto in una profondità in cui si trovava il particolare mastodonte vissuto nell’ultima parte del Pleistocene.

Altri ricercatori, invece, presumono che questo pezzo di metallo potrebbe essersi staccato da una parte di un oggetto volante per poi cadere nel fiume, e ha un’origine extraterrestre.

Fin dalla sua scoperta, il governo rumeno ha mantenuto il cuneo di alluminio alla vista del pubblico, adesso non è più esposto e rimane in una località sconosciuta. Tuttavia, esistono molte immagini del manufatto.

Ricapitoliamo velocemente…

cuneo-di-aiud-retro

Il cuneo di Aiud (chiamato anche l’oggetto di Aiud) è un misterioso artefatto di origine incerta a forma di cuneo, che è stato trovato in un sito archeologico nei pressi della città rumena di Aiud, presumibilmente accanto a uno scheletro di mammut.

È composto dall’89% di alluminio e coperto da uno strato di ossido spesso. Lo spessore di questo strato di ossido si dice che sia la conferma che l’oggetto è anacronistico, almeno di trecento o quattrocento anni. Questo strato è così forte da conservarsi nel terreno oltre un milione di anni.

Il cuneo di Aiud è spesso citato come “prova” che gli alieni hanno visitato la Terra in precedenza, poiché l’alluminio veniva prodotto in quantità significative solo dopo il 1885. La maggior parte degli scienziati, tuttavia, crede che questo oggetto sia un falso.

In conclusione…

Potrebbe essere per via della somiglianza con una benna di escavatore, ma resta sempre il problema della materia prima con cui è stato fatto, l’alluminio, e con un peso di due chili e mezzo.

Il cuneo di alluminio di Aiud rimane ancora un mistero.

benna-di-escavatore

A cura di Ufoalieni.it

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook

Di ufoalieni

Da oltre dieci anni mi appassiona scrivere di civiltà antiche, storia, vita aliena e altri temi affascinanti. Sono curioso di natura e cerco sempre di approfondire le mie conoscenze attraverso la lettura, la ricerca e l'esplorazione di nuovi campi di interesse. Con il mio sito, voglio condividere la mia passione e stimolare la vostra curiosità verso il mondo che ci circonda.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina