Una nave aliena di 4.000 anni trovato nel Grand Canyon?

Una zona arida solitaria e strana, il Grand Canyon ha ancora molti misteri archeologici. L’ultima ricerca rivela il ritrovamento di una nave aliena 4000 anni fa.

Grand Canyon nave aliena
Veduta aerea del Grand Canyon.

Uno dei ranger incaricati di sorvegliare il Grand Canyon, si è imbattuto in una strana struttura. Gli esperti hanno assicurato che questo materiale appartiene a una nave aliena.

Questa è un’ulteriore prova che si aggiunge a un lungo elenco di prove che mostrano che, in passato, il nostro pianeta è stato visitato da esseri di altri mondi.

Nave aliena nel Grand Canyon?

Sepolta nella zona arida del Grand Canyon è stata trovata una enorme struttura di metallo sconosciuto agli scienziati. La dimensione di questa struttura copriva l’intero fondo in cui era collocata. Il gruppo di ricercatori che ha seguito i risultati ha scelto di rimanere nell’anonimato.

L’analisi del carbonio eseguita sul metallo ha mostrato che l’oggetto potrebbe essere del 2000 aC. Pertanto, la strana struttura avrebbe 4.000 anni.

Secondo alcuni esperti, la squadra che indaga sulle indagini è una fazione militare che lavora segretamente su tutto ciò che riguarda gli UFO.

Alcuni ufolologi riguardo la struttura hanno dedotto che si tratta di una nave aliena che ha causato uno spettacolare incidente 4000 anni fa.

La sostanza metallica con cui è stata realizzata la nave è del tutto sconosciuta. Il guscio emette una piccola quantità di radiazioni. Inoltre, secondo le informazioni trapelate, l’enorme metallo è stato rapidamente rimosso e conservato.

L’astronomo californiano Henry Leaumont ha dichiarato al sito web Weekly World News dopo che gli sono stati mostrati file riservati dell’aeronautica statunitense sul caso.

Il signor Lawmont ha detto che il suo contatto gli ha riferito che la struttura non era certamente di origine terrestre. Era una nave aliena che poteva ospitare da 12 a 20 passeggeri.

dipinto rupestre
Il dipinto rupestre nell’area potrebbe rivelare che l’equipaggio della nave aliena abitava nei dintorni.

“Alieni 4.000 anni fa sulla Terra”

Le caratteristiche della cabina indicano che l’equipaggio, seppur molto più ridotto, aveva una fisionomia umana. Apparentemente hanno inalato ossigeno e guidato l’aereo attraverso un sistema di conduzione magnetica. Avevano anche armadietti contenenti cibo e acqua.

La nave ha subito diversi danni quando si è scontrata con il calcare del fondo del Grand Canyon, vicino a un luogo noto come Comanche Poiint.

Un’ispezione dettagliata della zona di atterraggio ha mostrato che gli esseri che presidiavano la nave aliena hanno lasciato il posto. Lasciando così la nave abbandonata, abitando nei dintorni per alcuni anni.

Questa impressione è confermata dalle pitture rupestri indiane realizzate a quel tempo. I dipinti trovati vicino al luogo dell’incidente mostrano uno strano essere umano con una testa sferica.

Gli esperti ritengono che queste creature siano quelle arrivate sulle vecchie navi aliene. La nave è realizzata in fibra metallica molto leggera.

Rispetto a una nave aliena, è larga circa 15 metri e lunga 31 metri. Questa è la più importante scoperta relativa agli UFO nella storia e può essere vista come una buona ragione per il governo degli Stati Uniti per nasconderla.

Questa non è la prima prova che l’élite governativa del pianeta nasconde. Secondo gli esperti, è attraverso di essa che aggiornano tecnologicamente i loro veicoli militari. Chissà cosa potrebbe portarti questa nave aliena.

A cura di Ufoalieni.it

𝐂𝐨𝐫𝐚𝐠𝐠𝐢𝐨, 𝐝𝐚𝐭𝐞𝐜𝐢 𝐮𝐧𝐚 𝐦𝐚𝐧𝐨. 𝐌𝐚𝐧𝐝𝐚𝐭𝐞𝐜𝐢 𝐪𝐮𝐚𝐥𝐜𝐨𝐬𝐚 𝐩𝐞𝐫 𝐬𝐨𝐬𝐭𝐞𝐧𝐞𝐫𝐞 𝐥𝐞 𝐬𝐩𝐞𝐬𝐞 𝐝𝐞𝐥 𝐬𝐢𝐭𝐨 𝐰𝐞𝐛. 𝐐𝐮𝐚𝐥𝐮𝐧𝐪𝐮𝐞 𝐜𝐨𝐬𝐚. 𝐅𝐚𝐫𝐚̀ 𝐥𝐚 𝐝𝐢𝐟𝐟𝐞𝐫𝐞𝐧𝐳𝐚!

loading...
526Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina