Come le religioni sono state costruite a tavolino per mantenere il potere

Mauro Biglino presenta il suo nuovo libro in cui prende in esame  l’Antico e Nuovo Testamento!



Per l’Antico Testamento, i detentori della conoscenza hanno raccontato ciò che veramente contiene?

Per quanto concerne invece il Nuovo Testamento, come si comprenderà dal contenuto del lavoro, la domanda è necessariamente diversa: gli autori hanno scritto il vero?La risposta per Biglino è scontata in entrambi i casi: assolutamente no.

Antico e Nuovo Testamento mauro biglinoPer l’Antico Testamento non si sono limitati a non raccontare, ma sono andati ben oltre e hanno deliberatamente e spudoratamente inventato ciò che non c’è. Per il Nuovo Testamento gli autori dell’inganno sono stati innanzitutto gli estensori, coloro che hanno inventato la figura cristica che è ben diversa dalla figura storica del predicatore giudeo messianista.

In questo libro si trovano anche risposte a critiche e osservazioni che i rappresentanti delle diverse, e spesso contraddittorie, dottrine hanno rivolto alle ipotesi contenute nei suoi precedenti lavori. Un percorso che parte dal primo versetto della Genesi per arrivare a riflettere, sia pure per il momento molto sinteticamente, sull’inganno finale: da Adamo a Gesù dunque, che viene affrontato in questa nuova edizione.

Antico e Nuovo Testamento libri senza Dio

INDICE

Introduzione

1 – I presupposti e le modalità di un’invenzione

2 – Giuseppe Flavio e i suoi curiosi riferimenti biblici

3 – Non confondiamo il termine Elohim con…

  • Le obiezioni dell’esegesi

4 – E se il termine Elohim fosse singolare?

5 – Giosuè/Gesù, figlio di Dio o figlio di un El?

  • Gabriele: angelo oppure…?
  • Battesimo: curiose corrispondenze
  • Trasfigurazione: curiosi richiami
  • Docile agnello sacrificale?
  • Asceso o assunto?

6 – Miracoli o scienza medica?

7 – Un’ispirazione poco chiara?

8 – I possibili artefici dell’inganno?

9 – Quello che ci è stato detto sulla Bibbia è falso?

Acquista-ora vecchio testamento biglino