I 3 migliori avvistamenti UFO registrati con testimoni dei tempi antichi

Vediamo in questo articolo i  migliori avvistamenti UFO del passato.

“Nell’anno 22, del terzo mese di inverno, sesta ora del giorno […] tra gli scribi della Casa della Vita, si scoprì che uno strano Disco Ardente stava arrivando nel cielo. Non aveva testa … Era dopo la cena quando i dischi salirono ancora più in alto nel cielo a sud … “

Nonostante il fatto che milioni di persone in tutto il mondo siano convinte che l’umanità sia stata visitata e venga visitata da esseri non provenienti dalla Terra, le prove rimangono poco convincenti per gli scettici.

Anche se possiamo trovare centinaia di video misteriosi sia dalla gente comune che da astronauti e personale militare, è comune credere che il “contatto” con la vita aliena non sia mai stato fatto.

Se guardiamo alla storia, troveremo una serie di documenti interessanti che “provano” che antiche culture come gli egiziani, o persone che vivevano in Europa circa 500 anni fa, hanno assistito a qualcosa nel cielo che loro non erano in grado di spiegare adeguatamente.

I 3 migliori avvistamenti UFO del passato

3 migliori avvistamenti UFO

Videro qualcosa nei cieli che era strano, ma sapevano che non era legato al tempo e pensavano al fenomeno misterioso come a un segno degli Dei.

Uno dei documenti più discussi dell’antichità che suggerisce che gli antichi egizi erano stati testimoni degli UFO in passato è il cosiddetto Papiro di Tulli.

Questo documento offre la prima citazione di dischi volanti sul pianeta.

Il “papiro” di Tulli è una traduzione di una trascrizione moderna di un antico documento egiziano.

Come notato in questo antico testo, durante il regno del Faraone Thutmose III un avvistamento UFO di massa avvenne in Egitto. L’evento è stato registrato nella storia come un giorno di grande importanza, un giorno in cui qualcosa di inspiegabile si è verificato.

La traduzione del testo, secondo R. Cedric Leonard:

Nell’anno 22, del terzo mese di inverno, sesta ora del giorno […] tra gli scribi della Casa della Vita, si scoprì che uno strano Disco Ardente stava arrivando nel cielo. Non aveva testa. L’alito della bocca emetteva un cattivo odore. Il suo corpo era una verga di lunghezza e un’asta di larghezza. Non aveva voce …

… Fu dopo la cena quando i dischi salirono ancora più in alto nel cielo a sud. Pesci e altri volatili piovevano giù dal cielo: una meraviglia mai conosciuta prima della fondazione del paese“.

Oltre a questo documento, molti altri racconti di strane “navi” nel cielo sono stati registrati nel corso degli anni.

Nel 1561, gli abitanti di Norimberga (l’odierna Germania) assistettero a una battaglia nel cielo.

Questo evento è considerato uno dei migliori avvistamenti UFO registrati nella storia dell’uomo.

La giornata era il 14 aprile 1561, le persone lasciavano le loro case per dedicarsi alle loro attività quotidiane, ma quando guardavano verso il cielo, vedevano qualcosa di terrificante e inspiegabile, mentre dozzine di strane navi volavano sopra la città.

Il giornale locale di Norimberga ha fornito la seguente descrizione degli eventi sulla città:

La mattina del 14 aprile 1561, all’alba, tra le 4 e le 5 del mattino, una terribile apparizione avvenne sul sole, e poi questo fu visto a Norimberga nella città, davanti alle porte e nel paese, da molti uomini e donne. All’inizio apparve in mezzo al sole due archi semicircolari rosso sangue, proprio come la luna nel suo ultimo quarto. 

E al sole, sopra e sotto e su entrambi i lati, il colore era sangue, c’era una palla rotonda di colore ferroso parzialmente opaco, in parte nero. Allo stesso modo si ergevano su entrambi i lati e come un toro sul sole tali rosso sangue e altre palle in grande numero, circa tre in una linea e quattro in squadra, anche alcuni soli.

Tra questi globi erano visibili alcune croci rosso sangue, tra le quali c’erano strisce rosse, diventando più spessa nella parte posteriore e nella parte anteriore malleabile come le aste di canna, che erano mescolate, tra le quali due grosse canne, una a destra, l’altra a sinistra, e dentro le aste piccole e grandi ce n’erano tre, anche quattro e più globi. 

Tutti cominciarono a combattere tra di loro, così che i globi, che erano prima al sole, volarono verso quelli che stavano su entrambi i lati, da quel momento in poi, i globi che stavano fuori dal sole, nelle canne piccole e grandi, volarono verso il sole.

Inoltre, i globi volavano avanti e indietro tra di loro e combattevano con veemenza l’uno con l’altro per più di un’ora. E quando il conflitto dentro e di nuovo fuori dal sole era più intenso, si affaticarono a tal punto che tutti, come detto sopra, caddero dal sole giù sulla terra ‘come se bruciassero tutti‘ e poi si dileguarono sulla terra con immenso fumo.

Dopo tutto questo c’era qualcosa come una lancia nera, molto lunga e spessa, avvistata; l’asta puntava verso est, la punta puntava verso ovest. Qualunque cosa significhi tale segno, solo Dio lo sa. Anche se abbiamo visto, poco dopo l’altro, molti tipi di segni sul cielo, che ci sono inviati dal Dio onnipotente, per portarci al pentimento, siamo ancora, sfortunatamente, così ingrati che disprezziamo tali segni e miracoli così alti di Dio. 

Oppure parliamo di loro ridicolizzandoli e abbandonarli al vento, in modo che Dio possa inviarci una punizione spaventosa a causa della nostra ingratitudine. 

Dopo tutto, i timorati di Dio non scartano in alcun modo questi segni, ma lo prenderanno a cuore come un avvertimento del loro misericordioso Padre celeste, guarirà le loro vite e supplicherà fedelmente Dio, affinché Egli possa distogliere la Sua ira, inclusa la ben meritata punizione, su di noi, così da poter temporaneamente qui e perpetuamente là, vivere come suoi figli. 

Per questo, che Dio ci conceda il suo aiuto, Amen. Di Hanns Glaser, letter-painter di Nurnberg “. (Fonte: Colman S. von Kevicsky, “The Ufo Sighting Over Nuremberg nel 1561” Ufo ufficiale, gennaio 1976, pp. 36-8, 68. La traduzione è di Ilse Von Jacobi.)

Ma c’è di più.

Nel 1665, centinaia di persone assistettero a un’altra battaglia di navi nel cielo, sopra il cielo di Barhöfft.

Poco dopo la fine della battaglia, gli abitanti di Barhöfft furono testimoni di un oggetto scuro a forma di disco che sorvolava l’area in cui si era svolta la battaglia.

L’evento:

Dopo un po’, dal cielo uscì una forma rotonda piatta, simile a un piatto, che sembrava il grande cappello di un uomo … Il suo colore era quello della luna che si oscurava, e si librò proprio sopra la Chiesa di San Nicola.

Lì rimase fermo fino alla sera. I pescatori, preoccupati di morire, non volevano guardare oltre lo spettacolo e seppellivano i loro volti nelle loro mani. Nei giorni seguenti, si ammalarono di tremori dappertutto e di dolore alla testa e agli arti. Molti studiosi hanno riflettuto molto su questo“, ha  scritto Erasmus Francisci in “Der wunder-reiche Ueberzug unserer Nider-Welt / Oder Erd-umgebende “nel 1689.

Cosa ne pensi di questi tre fenomeni descritti del passato? Lascia un tuo commento a riguardo.

A  cura di Ufoalieni.it

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *