L’Arca dell’Alleanza era un condensatore gigante

L’Arca dell’Alleanza è uno degli oggetti religiosi più ricercati di tutti i tempi; Non è solo una scatola che osserverebbe i Dieci Comandamenti, ma secondo la Bibbia ha poteri divini, come produrre cibo, abbattere muri di pietra, uccidere coloro che entrano in contatto con esso e fornire una comunicazione diretta con Dio.

Arca dell'Alleanza Uzzah

Tra le tante lezioni che si trovano nella Bibbia, spicca tra queste “Guarda, ma non toccare“. Quando un israelita di nome Uzzah pose le mani sull’Arca dell’Alleanza, fu colpito da Dio. Ma, nel 1933, un professore di ingegneria teorizzò che la vera causa della morte fossero 10.000 volt di elettricità statica.

Secondo un articolo apparso nell’edizione del 5 marzo 1933 del Chicago Daily Tribune, Frederick Rogers, Decano del Dipartimento di Ingegneria del Lewis Institute of Technology, condusse un attento studio della costruzione dell’Arca come descritto nel Bibbia, e concluse che il suo design corrispondeva a un semplice condensatore elettrico perfettamente costruito:

L’interesse scientifico per la costruzione sottolineato dal prof. Rogers era che la scatola di legno di acacia, lunga circa 40 pollici e larga e profonda poco meno di 30 pollici, non solo era rivestita internamente di verde acqua dorato, ma ricoperto con del metallo all’esterno.

Questo, secondo il prof. Rogers, è il primo passo che ogni ragazzo moderno con una passione per la sperimentazione elettrica farà per creare un vaso di Leida, tranne che nel vaso di Leida, un recipiente di vetro è rivestito all’interno e all’esterno con carta stagnola invece dell’oro. 

Quindi, con l’ausilio di un’asta con un piccolo pomello in alto e una corta catenella in basso che viene inserita attraverso il sughero in modo che la catena possa entrare in contatto con il fondo del barattolo, il giovane sperimentatore è pronto a raccogliere piccole cariche di illuminazione in bottiglia.

Ma l’Arca dell’Alleanza era un condensatore molto più grande… Le indicazioni divine richiedevano la creazione di due cherubini d’oro puro da collocare su una lastra d’oro o “posto della misericordia” sopra l’Arca. Questi cherubini, ha spiegato il prof. Rogers, ha costituito quello che crede essere stato il polo positivo del circuito.

Ha spiegato… che è noto tra i fisici che esiste una “differenza di potenziale” tra la terra e l’aria che può essere raccolta in cariche elettriche in determinate condizioni favorevoli… È stato chiarito che anche lievi movimenti di calore che salgono nel fumo, come dal bruciare sacrifici o persino dall’incenso, distribuirebbe minori cariche di elettricità statica… 

L’Arca dell’Alleanza: tecnologia extraterrestre

Queste storie sono più che miti? L’arca ha davvero poteri straordinari? Cos’era esattamente questo incredibile oggetto? I suoi poteri erano il risultato di miracoli divini o il prodotto di una tecnologia extraterrestre avanzata?

L’Arca dell’Alleanza è senza dubbio il manufatto più importante e sacro degli ebrei. Grazie a lei, hanno sconfitto innumerevoli nemici, ha servito come guida durante il loro viaggio fuori dall’Egitto verso la terra d’Israele, li ha aiutati a superare gli ostacoli, ecc…

Siamo di fronte a un dispositivo che va ben oltre la fisica e la tecnologia, la scienza che conosciamo. L’alchimia, che è stata tanto oggetto di studio dalle più grandi menti della storia, ha utilizzato le energie eteriche e astrali per creare reazioni che avrebbero configurato la materia a livello quantistico. L’esistenza di un’energia vitale presente ovunque, con la capacità di diventare energia positiva o negativa, avendo effetti positivi o negativi sugli organismi viventi secondo questa polarità.

Gli effetti elettrici dell’Arca potrebbero benissimo essere effetti secondari dei processi eterici. L’Arca dell’Alleanza, quando è stata trasportata, era completamente avvolta in un materiale isolante, e assolutamente nessuno che la trasportasse poteva toccarla o guardarla direttamente. Quando si accamparono, l’Arca era custodita all’interno del Tabernacolo.

Di tutto il potere che aveva l’Arca dell’Alleanza, sono fortemente colpito da quanto sia selettivo nel modo in cui ha agito e su chi o su chi ha agito. Proprio per non essere vittima della sua rabbia, dovevi essere considerato una persona con un’alta spiritualità, il che significava un’integrità eterica e astrale. Solo quelli con la più alta formazione spirituale potevano accedere alla camera interna dove si trovava l’Arca.

Coloro che disobbedivano agli ordini comandati o erano spiritualmente impuri venivano colpiti mortalmente o si ammalavano. Solo i sacerdoti Levitici potevano manipolare l’Arca senza essere danneggiati. L’Arca dell’Alleanza non era semplicemente un dispositivo ad alta tensione, ma un dispositivo demiurgico che traduceva qualità astrali e spirituali in manifestazioni fisiche.

Sono queste semplici storie di miti? O è vero che l’Arca possiede poteri straordinari? Se è così, perché è ancora nascosto? Potrebbe rivelare la nostra connessione persa con un passato alieno? Lascia il tuo commento qui sotto!

VEDI ANCHE▶ La macchina della manna: tecnologia aliena che ha nutrito gli ebrei durante l’esodo?

A cura di Ufoalieni.it

𝐂𝐨𝐫𝐚𝐠𝐠𝐢𝐨, 𝐝𝐚𝐭𝐞𝐜𝐢 𝐮𝐧𝐚 𝐦𝐚𝐧𝐨. 𝐌𝐚𝐧𝐝𝐚𝐭𝐞𝐜𝐢 𝐪𝐮𝐚𝐥𝐜𝐨𝐬𝐚 𝐩𝐞𝐫 𝐬𝐨𝐬𝐭𝐞𝐧𝐞𝐫𝐞 𝐥𝐞 𝐬𝐩𝐞𝐬𝐞 𝐝𝐞𝐥 𝐬𝐢𝐭𝐨 𝐰𝐞𝐛. 𝐐𝐮𝐚𝐥𝐮𝐧𝐪𝐮𝐞 𝐜𝐨𝐬𝐚. 𝐅𝐚𝐫𝐚̀ 𝐥𝐚 𝐝𝐢𝐟𝐟𝐞𝐫𝐞𝐧𝐳𝐚!

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ufo e Alieni

Pin It on Pinterest

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina