Il primo avvistamento UFO sulla luna è avvenuto nel 1668 è registrato nell’archivio della NASA

Per tutto il Medioevo, le visioni di strani avvenimenti venivano quasi sempre attribuite a Dio o al soprannaturale. Ciò che la gente non poteva spiegare fu immediatamente elevato nella statua al divino.

Con l’avanzare della società e le nuove tecnologie, tutto iniziò a cambiare e il pensiero critico stava lentamente prendendo il sopravvento sulla società.

Entrando nel primo periodo moderno del 17° secolo, la gente ha iniziato a guardare sempre più verso la scienza e le stelle per le risposte. Nuove domande sorsero che il divino e la religione non erano in grado di rispondere.

Con l’invenzione del telescopio rifrattore nel 1608, le persone divennero ossessionate dalle stelle, cercando il cielo per ottenere risposte. Cercando nel cielo notturno per trovare indizi che aiutassero a rispondere alle domande rimaste senza risposta per secoli.

Primo avvistamento UFO sulla luna

avvistamento sulla luna

Quando le persone hanno iniziato a usare i telescopi, hanno iniziato a vedere cose che non potevano spiegare nel cielo notturno, e cose sulla superficie lunare.

Uno degli avvistamenti UFO più interessanti sulla superficie della luna ebbe luogo nel 1668, quando il Praticante Coloniale Preacher Cotton Mather vide una strana forma sulla superficie lunare.

Secondo i rapporti, si ritiene che Cotton Mather abbia detto che stava guardando attraverso un telescopio sulla Luna, e vide una luce volante sulla superficie della luna. Più interessante, se non fosse stato per la NASA, questo avvistamento UFO sarebbe finito per essere dimenticato.

Se andate al catalogo cronologico della NASA degli eventi lunari segnalati , scoprirete che nel novembre del 1668, il predicatore del New England, il reverendo Cotton Mather disse che stava osservando la luna attraverso il suo telescopio e vide un “punto stellare” di luce che si muoveva sul superficie lunare

E anche se non possiamo sapere cosa vide Cotton Mather nel 1668, dobbiamo riconoscere che ci sono un gran numero di fenomeni atmosferici naturali che possono apparire come luci brillanti nel cielo notturno, e Mather potrebbe aver visto uno di questi eventi.

È anche noto che esistono numerosi fenomeni terrestri che possono “materializzarsi” in un modo che appare come sfere luminose di luce, e visti da una distanza e attraverso un telescopio, possono apparire come una stella.

Oggi, ad esempio, ci sono molte persone che hanno visto oggetti che non possono spiegare osservando la luna dal loro cortile.

Dai misteriosi oggetti a forma di disco a luci e ombre che si muovono sulla luna, gli avvistamenti UFO sul satellite naturale della Terra sono diventati una cosa ordinaria.

Visita il nostro store?

Tuttavia, ciò che è significativo è il fatto che una figura religiosa di spicco come Cotton Mather andrebbe avanti e riferire tale avvistamento non come una visione di Dio, ma come un evento astronomico. Come evento sconosciuto.

Dopo l’avvistamento di Mather nel 1668, più persone iniziarono a riferire strane cose sulla luna.

Nel 1783, l’astronomo Sir John Herschel (l’uomo che scoprì il pianeta Urano) riferì di aver visto luci brillanti durante un’eclissi – con una magnitudine approssimativa di luminosità di +4.

Quattro anni dopo, nel 1787,  Sir John Herschel riferì di vedere oggetti incandescenti come “carboni ardenti” sulla superficie della luna.

Nel 1784 , l’Astronomo Reale, il reverendo Nevil Maskelyne, riferì alla Royal Society di aver visto “luci nella parte oscura della luna“.

Nel novembre del 1821, Sir John Herschel riferì di aver visto strane luci “tre volte di seguito“.

Per ulteriori approfondimenti: https://ntrs.nasa.gov/search.jsp?R=19680018720

A cura di Ufoalieni.it

loading...

ufoalieni

Fondatore del sito Ufoalieni.it e della pagina facebook: Ufo e Alieni nuove rivelazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.