La Marina degli Stati Uniti è in possesso di un “aereo con tecnologia aliena”

Secondo i nuovi documenti di brevetto, la Marina degli Stati Uniti ha progettato segretamente un aereo con tecnologia aliena. In effetti, gli esperti dicono che assomiglia più a un UFO che a un veicolo terrestre.

Gli inventori militari hanno presentato piani per sviluppare un insolito veicolo volante. Secondo quanto sopra, si tratta di “un dispositivo di riduzione della massa inerziale per velocità estreme“, realizzato con tecnologia aliena.

Aereo con tecnologia aliena

Ciò significa che il velivolo utilizza una tecnologia complessa che ne riduce la massa e quindi riduce l’inerzia per raggiungere velocità elevate.

Il brevetto depositato mostra un design molto complesso. Descrive i metodi per ridurre la massa di un aeromobile, utilizzando varie tecniche, inclusa la generazione di onde gravitazionali. Questi sono stati rilevati per la prima volta nel 2016, dopo la collisione di 2 buchi neri.

Il brevetto spiega:

“È possibile ridurre la massa inerziale, e quindi la massa gravitazionale, di un sistema/oggetto in movimento, mediante un brusco disturbo dello sfondo non lineare dello spazio-tempo locale”.

L’imbarcazione descritta nel brevetto ha una parete intercapedine riempita di gas. Questo viene quindi fatto vibrare grazie alle onde elettromagnetiche, provocando un vuoto attorno al veicolo spaziale, permettendogli di spingersi ad alta velocità.

La tecnologia della nave è così avanzata che può essere utilizzata in acqua, aria e spazio.

È possibile immaginare un’imbarcazione ibrida aerospaziale/sottomarina (HAUC), che grazie ai meccanismi fisici abilitati dal dispositivo di riduzione della massa inerziale, può funzionare come un’imbarcazione sommergibile capace di velocità subacquee estreme… e capacità di furtività migliorate.

Questo velivolo ibrido si muoverebbe con grande facilità attraverso mezzi aria/spazio/acqua, essendo racchiuso in una guaina di plasma sottovuoto.’

Tecnologia aliena 2

Studiare una tecnologia sconosciuta

Nonostante la Marina degli Stati Uniti abbia rilasciato il brevetto per la tecnologia aliena nel 2016, è stato concesso solo un paio di anni fa. Ovviamente, questo non significa che la nave sia stata costruita o testata.

Tuttavia, il semplice fatto che esistano progetti scientifici è un’ulteriore prova dell’interesse dei militari nello sviluppo di tecnologie fuori dal mondo.

All’inizio di quest’anno, è stato rivelato che i ricercatori del governo degli Stati Uniti hanno studiato wormhole, antigravità, mantello dell’invisibilità, motori a curvatura e armi laser ad alta energia.

Tutto questo attraverso il programma AATIP , che sarà presto sostituito dall’Ufficio UFO nei prossimi giorni.

Tuttavia, è stato il primo a fornire dettagli sugli avvistamenti di presunte tecnologie aliene sulla USS Nimitz.

Il governo degli Stati Uniti potrebbe basarsi su questi avvistamenti per sviluppare la sua sofisticata tecnologia. C’è anche la possibilità che abbiano catturato uno di questi oggetti e stiano decodificando l’avanzata del loro aereo.

A cura di Ufoalieni.it


Resources  Fonte

4.3K+Shares