Progetto Pegasus: tecnologia segreta per viaggiare nel tempo?

Probabilmente hai sentito parlare del Progetto Pegasus qualche volta, ma sai davvero di cosa si tratta?

Nel 2004, l’avvocato di Washington Andrew D. Basiago ha iniziato a raccontare la storia di un’organizzazione top secret chiamata Project Pegasus.

Progetto Pegasus:

Anche se all’epoca aveva solo 7 anni, Basiago affermò di aver partecipato dal 1968 al 1972 a una serie di bizzarri esperimenti che lo portarono in un viaggio attraverso il tempo, lo spazio e potenzialmente verso universi paralleli.

Il progetto Pegasus era un programma di ricerca e sviluppo relativo alla difesa classificato nell’ambito della Defense Advanced Research Projects Agency (DARPA)”

“In questo progetto, la comunità di difesa tecnica degli Stati Uniti ha compiuto un viaggio nel tempo per conto del governo degli Stati Uniti, il vero esperimento di Filadelfia “, afferma il progetto Pegasus Mission Statement.

La missione del Progetto Pegasus era studiare gli effetti del viaggio nel tempo e del teletrasporto sui bambini, nonché trasmettere informazioni importanti su eventi passati e futuri al Presidente degli Stati Uniti, all’intelligence e alla comunità militare.

Secondo Basiago, i bambini sono stati reclutati appositamente per la loro capacità di adattarsi “alle corde del movimento tra passato, presente e futuro”. Ma come?

Mentre Basiago afferma che durante quegli esperimenti erano all’opera vari dispositivi per viaggiare nel tempo, la maggior parte delle sue avventure nel tempo possono essere attribuite al nostro vecchio amico Nikola Tesla.

I documenti presumibilmente recuperati dall’appartamento di Tesla a New York dopo la sua morte nel gennaio 1943, hanno rivelato lo schema di una macchina di teletrasporto, data la sua grande conoscenza.

L’utilizzo di quella che Basiago chiama “energia radiante” ha aiutato la macchina a formare una “cortina luminosa” tra due bracci ellittici.

L’energia radiante è una forma di energia che Tesla ha scoperto essere latente e onnipresente nell’universo e che ha tra le sue proprietà la capacità di piegare lo spazio-tempo“, ha detto Andrew Basiago.

Passando attraverso questa cortina di energia, Basiago entrerebbe in un “tunnel vorticoso” che lo manderebbe a destinazione.

Gli altri dispositivi di teletrasporto includono una “camera di confinamento del plasma” nel New Jersey e una “sala di salto” a El Segundo, in California.

C’era anche una sorta di “tecnologia olografica”, che consentiva loro di viaggiare “sia fisicamente che virtualmente“. Tuttavia, non erano sempre al sicuro.

Una delle coorti di Basiago, Alfred Webre, ricorda un caso in cui un ragazzo tornò dal suo viaggio nel tempo davanti alle sue gambe.

Come lui stesso ha detto: “Si contorceva dal dolore, avendo solo ceppi dove un tempo c’erano le sue gambe”. Questi errori, secondo Webre, sono stati risolti in circa 40 anni dall’inizio degli esperimenti.

Allora dove viaggiava Basiago durante questi esperimenti? Molti dei suoi viaggi lo riportarono al 1800. In un’occasione, si ritrovò a Gettysburg il 19 novembre 1863, il giorno in cui il presidente Abraham Lincoln tenne il suo famoso discorso.

Come racconta Basiago, era vestito da “ragazzo trombale dell’Unione”. Basiago si recò anche al Ford’s Theatre nel pomeriggio dell’assassinio del presidente Lincoln.

In effetti, li ha fatti più volte, è stato persino in grado di andare sotto il proprio potere, anche se non ha mai assistito all’omicidio.

Ogni viaggio, ha detto, era un po’ diverso da quello precedente, portando Basiago a credere che non si trattasse solo di un semplice viaggio nel tempo per lavoro, ma piuttosto che veniva inviato in “realtà alternative leggermente diverse su linee temporali adiacenti”.

Non c’è dubbio che, lungi dal sapere se l’intera storia di Basiago sia vera o falsa, sebbene sia registrata come vera in tutte le cronache dell’epoca, sia piuttosto interessante.

Dovremo aspettare per vedere cosa succede in futuro.

VEDI ANCHE▶Dark Knight: il mito e la verità del “satellite alieno di 13.000 anni”

A cura di Ufoalieni.it

Sostienici con una donazione. Il tuo sostegno è prezioso.

559Shares

Scrivo appassionatamente di civiltà antiche, storia, vita aliena e vari altri argomenti da più di dieci anni.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina