Le profezie di Baba Vanga per il 2024 | Ufo e Alieni
Ven. Apr 19th, 2024

Spesso identificata come la Nostradamus dell’era moderna, Baba Vanga era una mistica bulgara le cui presunte doti profetiche la catapultarono all’attenzione del pubblico nel cuore della seconda guerra mondiale.

Nonostante la cecità dalla nascita, la sua presunta capacità di scrutare nel futuro le valse presto una notorietà considerevole. Personaggi di spicco, tra cui lo zar bulgaro Boris III e il leader sovietico Leonid Brezhnev, si dice consultassero personalmente la veggente.

A lei viene attribuito il merito di aver previsto numerosi eventi drammatici, dall’affondamento tragico del sottomarino Kursk nel 2001 agli attacchi terroristici dell’11 settembre che hanno rivoluzionato il mondo. La sua fama è resa ancor più impressionante dalla scarsità di documentazione scritta che dettagli in modo esatto le sue dichiarazioni.

Sebbene Baba Vanga sia scomparsa nel 1996, le sue visioni continuano a essere considerate rilevanti da molti. In effetti, una delle sue previsioni per il 2023 che prevedeva un’attività solare con possibili gravi conseguenze per la Terra, sembra essere stata confermata da eventi del mondo reale.

baba vanga rappresentazione IA

Nel agosto 2023, è stato riferito che la NASA aveva individuato un’enorme macchia solare che avrebbe potuto scatenare brillamenti solari ed espulsioni di massa coronale di plasma solare. Tali eventi possono devastare reti elettriche e altre infrastrutture, con conseguenze disastrose per la società.

Profezie Baba Vanga per il 2024

Tuttavia, ipotizzando che supereremo quest’anno incolumi, quale dei presagi di Baba Vanga potrebbe avverarsi nel 2024? Esaminiamo alcune delle profezie più discusse.

Un’alterazione dell’orbita?

I brillamenti solari non sono stati gli unici fenomeni astronomici sulla psiche di Baba Vanga. Si dice che abbia previsto un evento ancora più straordinario: un’alterazione nell’orbita stessa della Terra.

Le orbite dei corpi nel sistema solare sono determinate dalle forze gravitazionali e sono soggette a cambiamenti, di solito molto gradualmente nel corso di lunghi periodi di tempo. Quindi, qualsiasi modifica più radicale avrebbe conseguenze drammatiche per tutti noi. Pensate al cambiamento climatico, all’aumento dei livelli di radiazioni e al caos generale, di fronte al quale saremmo francamente impotenti.

Distribuzione di armi biologiche?

Una delle profezie più inquietanti attribuite a Baba Vanga riguarda un “grande paese” che conduce test o attacchi con armi biologiche.

Una svolta nell’informatica quantistica?

Nel contesto della rivoluzione attuale basata sull’apprendimento automatico, emerge l’inarrestabile avanzamento della tecnologia dell’intelligenza artificiale generativa, rappresentata chiaramente da fenomeni quali ChatGPT. Meno dibattuta, ma altrettanto significativa, è la rapida progressione nel campo dell’informatica quantistica.

I computer quantistici, sfruttando gli effetti quantomeccanici e i “qubit” (bit quantistici) al posto dei convenzionali “bit”, dimostrano la capacità di risolvere complessi problemi con una celerità impensabile per i computer tradizionali.

Questo scenario, sebbene di incredibile complessità, sta effettivamente prendendo forma, sollevando l’interessante ipotesi che Baba Vanga, la mistica delle montagne bulgare, abbia previsto una svolta nell’informatica quantistica per il nostro tempo.

Se tale profezia si avverasse nel 2024, inevitabilmente catalizzerebbe ulteriormente la rivoluzione dell’intelligenza artificiale, impattando la vita di quasi tutti gli abitanti del nostro pianeta.

L’avvento degli esseri umani progettati?

Una profezia molto discussa attribuita a Baba Vanga riguarda la creazione di esseri umani coltivati e nati in laboratori. Oppure intendeva forse indicare la possibilità di ‘modifiche’ genetiche a livello umano, consentendo la progettazione secondo le specifiche dei genitori?

Indipendentemente dalla precisa interpretazione della profezia, si tratta di una visione distopica difficilmente concepibile già nell’anno a venire.

Nonostante ciò, è plausibile che si verifichino notevoli progressi nei campi dei test genetici, della fecondazione in vitro e del parto, con potenziali ripercussioni sul modo in cui gli esseri umani affrontano la nascita.

Sebbene non stiamo per immergerci nella realtà dipinta da Aldous Huxley ne “Il mondo nuovo“, dove gli esseri umani sono coltivati in contenitori, potremmo comunque trovarci sull’orlo di straordinari cambiamenti.

Incredibili scoperte mediche?

Concludiamo con un tono più ottimistico: la previsione di Baba Vanga che suggerisce l’annientamento delle catene del cancro “con catene di ferro“. In altre parole, la possibilità di finalmente debellare questa piaga. Sorgerebbe l’interrogativo: potrebbe il 2024 essere l’anno in cui tale miracolo si materializzerà?

Curiosamente, Baba Vanga, la cui morte avvenne a causa del cancro, avrebbe indicato la data precisa del suo decesso durante un’intervista nel 1990: 11 agosto 1996. Se la sua prospettiva sulle scoperte mediche dimostrasse altrettanta precisione, potremmo auspicare un futuro più radioso per la salute umana, a condizione, ovviamente, di evitare catastrofi come uno spostamento dell’orbita del pianeta.

© Riproduzione riservata
A cura di Ufoalieni.it

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook


Riferimenti:

  • BABA VANGA’S PREDICTIONS FOR 2024
    https://www.history.co.uk/articles/baba-vangas-predictions-for-2024

Di ufoalieni

Da oltre dieci anni mi appassiona scrivere di civiltà antiche, storia, vita aliena e altri temi affascinanti. Sono curioso di natura e cerco sempre di approfondire le mie conoscenze attraverso la lettura, la ricerca e l'esplorazione di nuovi campi di interesse. Con il mio sito, voglio condividere la mia passione e stimolare la vostra curiosità verso il mondo che ci circonda.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina