Scienziato russo ha affermato di aver trovato vita extraterrestre su Venere

L’Istituto di ricerca spaziale dell’Accademia delle scienze russa ha pubblicato una serie di fotografie, scattate dalla sonda Venera, che presumibilmente mostra prove di organismi viventi su Venere, uno dei luoghi più inospitali per gli esseri umani nel sistema solare.

Venere, il secondo pianeta dal sole è il pianeta più simile nel nostro sistema solare in termini di dimensioni e struttura alla Terra. In termini di superficie, è tutt’altro che simile alla Terra.

È il pianeta più caldo del sistema solare, principalmente a causa della sua atmosfera che è composta per il 97% da anidride carbonica, un gas serra che intrappola il calore.

Vita extraterrestre su Venere

La temperatura costante su Venere è di 480 gradi Celsius, una temperatura che è abbastanza calda da fondere il piombo ed è anche più calda del pianeta più vicino al Sole, Mercurio.

venere russia
Secondo lo scienziato russo Leonid Ksanfomaliti, questa immagine, presa da una sonda russa atterrata su Venere nel 1982, possiamo vedere una forma di vita a forma di scorpione

Secondo una spiegazione di Leonid Ksanfomaliti, dottore in scienze fisiche e matematiche, dell’Istituto per la ricerca spaziale, le immagini scattate 30 anni fa rivelano il movimento di oggetti estremamente strani sulla superficie di Venere.

La NASA ha rapidamente smontato la scoperta. Come spiegato, il ‘disco’ che si vede muoversi sulla superficie è un copriobiettivo, e la ‘creatura simile a uno scorpione‘ proposta da Ksanfomaliti è in realtà ‘rumore’ in un’immagine di seconda mano che non è presente nell’originale Immagine.

Ksanfomaliti crede che nelle immagini, una creatura a forma di scorpione, un disco e un ‘lembo nero’ siano visibili in movimento davanti alla telecamera di bordo del Venera 13.

venere russia 2
Secondo quanto riportato da un’agenzia di stampa russa, Ksanfomaliti ha spiegato in un articolo per la rivista russa Solar System Research:

Secondo quanto riportato da un’agenzia di stampa russa, Ksanfomaliti ha spiegato in un articolo per la rivista russa Solar System Research:

“Tutti” emergono, fluttuano e scompaiono “.

“E se dimentichiamo le attuali teorie sulla non esistenza della vita su Venere, suggeriamo con coraggio che le caratteristiche morfologiche degli oggetti ci permetterebbero di dire che sono vivi”, ha aggiunto.

Loading...

Ma le controparti americane sembrano essere fermamente in disaccordo con Ksanfomaliti. Ted Stryk, analista fotografico della NASA, afferma che è più probabile che il disco di cui parla Ksanfomaliti possa provenire dalla sonda.

venere russia 3

“Venera-13 aveva due telecamere, una davanti e una dietro. L’immagine mostra il copriobiettivo della fotocamera anteriore e l’altra mostra il copriobiettivo della fotocamera posteriore, non un copriobiettivo che si è spostato “, dice, nei commenti a Life’s Little Mysteries.

La NASA dice che non c’è modo che qualcosa possa sopravvivere su Venere oggi. Tuttavia, gli scienziati non hanno escluso che una volta, in un lontano passato, Venere avrebbe potuto sostenere la vita, in un’epoca in cui il pianeta avrebbe potuto avere oceani giganti e forse la vita prima che l'”effetto serra ” creasse le temperature che dominano il pianeta oggi.

Le attuali teorie suggeriscono che Venere e la Terra potrebbero aver iniziato allo stesso modo. Potrebbe esserci stata molta acqua su Venere e potrebbe esserci stata molta anidride carbonica sulla Terra “, ha detto il professor Andrew Ingersoll del Caltech in un documento pubblicato su Astrobiology nel 2004.

venere russia 4
Immagini della superficie di Venere scattate dal modulo di discesa sovietico Venera-13 nel 1982.

Il problema con la scienza e gli studiosi alla ricerca della vita extraterrestre è che l’umanità crede che affinché la vita esista altrove nel sistema solare o nell’universo, un pianeta dovrebbe avere un clima e condizioni simili a quelli della Terra.

E se altrove, forse su Venere, ci fossero esseri viventi che hanno bisogno di temperature torride per sopravvivere, esseri che possono respirare anidride carbonica e non possono sopravvivere con acqua o ossigeno. Per cercare in modo più adeguato la vita extraterrestre, dobbiamo cambiare le condizioni e gli schemi della vita extraterrestre.

VEDI ANCHE▶CONFERMATO: scoprono l’acqua sul lato illuminato della Luna

A cura di Ufoalieni.it


Resources

Russian scientist claimed to find extraterrestrial life on Venus
https://www.ancient-code.com/russia-declassified-secret-images

Life on Venus: An Interview with Dr. Leonid Ksanfomality
http://www.sci-news.com/space/article00161.html

Loading...
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest