Umani del futuro? La possibile “verità” sugli alieni

La ricerca relativa agli alieni e agli UFO ha promosso diverse teorie. Tuttavia, ce n’è uno che, anche la comunità scientifica, ha visto come possibile… Potrebbero essere umani del futuro?

Secondo diverse testimonianze di persone che hanno avuto incontri con extraterrestri, oltre agli studi e alle indagini effettuate, esiste la possibilità che questi esseri siano umani del futuro.

Questa controversa teoria è stata anche presente nei dibattiti scientifici negli ultimi anni, il che aprirebbe un intero universo di possibilità per spiegare l’esistenza degli UFO.

Gli alieni potrebbero essere umani del futuro

Perché gli alieni comunicano nelle nostre lingue? Come possono accedere in sicurezza alla nostra atmosfera? Perché si ostinano a studiarci geneticamente?

Dovrebbero essere civiltà più avanzate, tecnologicamente e biologicamente. Allora qual è il loro interesse per la Terra e l’umanità?

Forse è perché la loro origine non è così lontana come crediamo e provengono dalla Terra. Ovviamente non “nostro”, ma più vecchio di migliaia di anni.

Questa teoria suggerisce che gli alieni e gli UFO che sono stati visti per anni sono in realtà umani provenienti dal futuro. I motivi per venirci a trovare, in quanto potrebbero essercene diversi, però, il più probabile che il suo futuro sia in rovina e sull’orlo dell’estinzione.

Questi esseri viaggerebbero fino al nostro presente e parteciperebbero a programmi clandestini per raccogliere DNA, cellule, sperma e ovuli per cercare di salvare ciò che resta del loro mondo.

Sapendo che le persone del XX e XXI secolo credevano fortemente nella vita extraterrestre, decisero di adottare queste “forme” e mimetizzarsi, in modo che non si potesse scoprire la loro vera identità.

Testimonianze rivelatrici?

Jim Penniston umani dal futuro
Jim Penniston ha rivelato che il futuro sarebbe in pericolo di estinzione.

Jim Penniston, uno dei testimoni militari del più importante incidente UFO in Inghilterra, il famoso incontro nella foresta di Redenlesham nel Suffolk, ha affermato qualcosa relativo a questo problema.

Questo evento è accaduto nel 1980, tuttavia Penniston ha subito una regressione ipnotica nel 1994, come parte di un tentativo di ricordare quei ricordi che la sua testa aveva soppresso.

Durante l’ipnosi, dichiarò che quelli che pensava fossero alieni, erano umani provenienti da un lontano futuro.

È molto oscuro, con problemi infinitamente profondi, contaminati e dove la razza umana è colpita in modo schiacciante da problemi riproduttivi“.

Penniston è venuto a conoscenza di questo problema grazie a uno di questi umani del futuro che ha incontrato nella foresta.

Ma come hanno fatto a viaggiare nel tempo? È una cosa che nemmeno i militari sanno, perché non gliel’hanno mai detto.

Ci sono diverse ipotesi che potrebbero spiegarlo, una di queste è wormholes, termine coniato nel 1957 dal fisico teorico John Wheeler.

Un wormhole è fondamentalmente una scorciatoia di spazio e tempo. Sebbene non siano ancora stati dimostrati al 100% dalla scienza, non sono stati esclusi.

Ovviamente, questa è un’altra teoria che, come molte altre, ha anche delle lacune. Ad oggi, non ci sono prove che i viaggi nello spazio o che gli esseri umani del futuro abbiano viaggiato fino ad oggi.

VEDI ANCHE▶ Skinny Bob: il mistero dei “video alieni” rimane irrisolto

A cura di Ufoalieni.it

2.8K+Shares

Scrivo appassionatamente di civiltà antiche, storia, vita aliena e vari altri argomenti da più di dieci anni.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina