Vita aliena sotto la superficie di Marte? 2018 missione della NASA per scoprirlo

La NASA avvierà presto una missione radicale per rispondere a una delle domande più frequenti quando si parla del pianeta rosso: c’è vita sotto la superficie marziana? Gli scienziati di tutto il mondo stanno intensificando il loro gioco alla ricerca di una vita aliena usando esploratori robotici per svelare i segreti dell’interno di pianeti come Marte.

La missione chiamata InSight (nterior Exploration using Seismic Investigations, Geodesy, and Heat Transport), che verrà lanciata nel 2018, mapperà l’interno del pianeta rosso per rivelare tutti i potenziali segreti che il nostro pianeta vicino potrebbe contenere.

Ricerca di vita aliena

Il lander fisso è stato progettato per il lancio a marzo 2016, ma è stato ritardato dopo che i ricercatori hanno rilevato una perdita.

lander fisso per la ricerca di vita aliena si marte
La NASA ha impostato una nuova opportunità di lancio, a partire dal 5 maggio 2018, per la missione InSight su Marte. InSight è la prima missione dedicata allo studio del profondo interno di Marte.

“Gli obiettivi scientifici di InSight sono avvincenti e la NASA e il CNES intendono superare le sfide tecniche”, ha affermato John Grunsfeld, amministratore associato della Direzione della missione scientifica della NASA a Washington.

“La ricerca di comprendere l’interno di Marte è da anni un obiettivo di lunga data degli scienziati planetari. Siamo entusiasti di tornare sul percorso per un lancio, ora nel 2018. “

La missione InSight della NASA è prevista per il 2018 e molte persone sono entusiaste, e dovrebbero esserlo per due motivi importanti.

Prima di tutto, la missione fornirà NUOVI dettagli del nucleo marziano che diranno agli scienziati sulla Terra come si sono formati i pianeti rocciosi e cosa è successo esattamente a Marte nella sua lunga storia.

In secondo luogo, e forse la cosa più importante, la missione InSight rivelerà “istantanee” di Marte primordiali che, secondo molti scienziati, potrebbero aver sostenuto la vita così come la conosciamo.

InSight fornirà due componenti chiave a Marte:

  • Prima di tutto, consegnerà l’esperimento sismico per la struttura interna (SEIS) che perforerà il suolo rosso e misurerà la risonanza sismica.
  • In secondo luogo, fornirà il fusso di calore e proprietà fisiche (Heat Flow and Physical Properties Package (HP3) che otterrà misurazioni precise della rotazione del pianeta rosso e della perdita di calore.

In parole povere, gli scienziati useranno la missione InSight per ascoltare i terremoti sul pianeta rosso. Se “tremori” saranno registrati su Marte, questi daranno informazioni sulle caratteristiche interne del pianeta rosso.

Uno degli obiettivi principali della missione è determinare se il nucleo del pianeta rosso è solido o liquido e perché la sua superficie non è fatta di placche tettoniche mobili come la Terra.

Gli scienziati sperano che la missione di Insight metta in luce il processo che ha trasformato Marte nel suo stato attuale e fornirà nuovi indizi sul primo inizio del sistema solare. Essi sperano che in questo modo, capiranno di più su come i pianeti rocciosi del nostro sistema solare sono nati e cosa potrebbero nascondersi sotto la superficie.

Secondo un articolo pubblicato sul sito web del Jet Propulsion Laboratory della NASA, la NASA è in un ambizioso viaggio su Marte che include l’invio di esseri umani sul Pianeta Rosso, e quello rimane un degli obiettivi dell’agenzia Spaziale.

I veicoli spaziali robotici stanno aprendo la strada al Mars Exploration Program della NASA, con l’imminente rover Mars 2020 in fase di progettazione e costruzione, i rover Opportunity e Curiosity che esplorano la superficie marziana, il veicolo spaziale Odyssey e Mars Reconnaissance Orbiter attualmente in orbita attorno al pianeta, insieme a Mars Atmosphere e l’orbiter Volatile Evolution Mission (MAVEN), che aiuta gli scienziati a capire cosa è successo all’atmosfera marziana.

A cura di Ufoalieni.it

loading...

ufoalieni

Fondatore del sito Ufoalieni.it e della pagina facebook: Ufo e Alieni nuove rivelazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *