Gli Alieni Grigi come sono, cosa vogliono e da dove vengono

Gli alieni Grigi sono la razza di extraterrestri diventata un fenomeno della cultura pop che continua a catturare l’immaginazione e l’attenzione dei governi, dei cittadini e di tutti coloro che non hanno mai pronunciato la parola “rapimento“!

Dal momento che le antiche civiltà dei Maya, indiani Hopi, greci, e gli egiziani, questi alieni sono sempre stati citati negli insegnamenti, negli scritti, nei manufatti e / o dipinti, con una rappresentazione ricorrente che vediamo ripetersi nel corso della storia.

Oggi si crede che gli alieni grigi siano la razza che continua a visitare la Terra!

Facendo un resoconto dei dati raccolti, (testimoni oculari, antichi dipinti, ecc), siamo in grado di formulare un’ipotesi su chi sono, come sono e cosa vogliono da noi questi alieni ! Di seguito troverai alcune informazioni di base su come apparirebbero questi grigi.

Alieni Grigi caratteristiche

Razza Aliena: Grigi

 

Descrizione

Altezza: Circa 1,20 – 1,80 cm

Peso: Tra 36 – 40 kg

Occhi: Questa è una caratteristica evidente nei grigi. Gli occhi tendono ad essere tondi, ovali e molto grandi.

Pelle: Ruvida di colore grigio.

Sesso: Nessun segno di organi riproduttivi. È stato a lungo sospettato che la clonazione possa essere il loro metodo di riproduzione

Caratteristiche fisiche

Corpo: Molto esile e sottile.

Testa: Molto grande in proporzione al corpo.

Mani & Piedi: Alcuni hanno notato mani e piedi palmati.

Bocca: Una fessura usata per l’ingestione

Orecchie: Niente orecchie o rientranze dove di norma si dovrebbero trovare.

Si pensa che gli Alieni Grigi siano stati clonati dalla razza malvagia di alieni chiamati i Rettiliani.

Gli Alieni rettiliani sono esseri extraterrestri della costellazione del Dragone che esistono nella 3°, 4°, e 5° dimensione dell’Universo. L’energia negativa è la loro fonte primaria di alimentazione. Tuttavia, a causa della loro intrinseca necessità di energia negativa, noi (esseri umani) vediamo i Rettiliani come il male.

I Rettiliani hanno creato gli alieni grigi con lo scopo di renderli schiavi, in grado di nutrirsi della loro energia negativa per accelerarne la crescita. Successivamente i Grigi sono diventati una razza aliena molto avanzata e, grazie alla loro tecnologia, si sono ribellati ai loro creatori riuscendo a navigare nel cosmo per trovare una nuova casa.

Si dice che i Grigi esistano in due posti nettamente diversi del cosmo: Zeta Reticuli e il Bellatrix. Indipendentemente da dove vengono, la loro creazione tramite la clonazione ha un difetto fondamentale che avrebbe portato la loro razza vicina all’ estinzione.

zeta_reticuli-e-bellatrix-orione
Sistema stellare Zeta Reticuli e la Costellazione di Orione

I Grigi sono stati creati senza la capacità di riprodursi. Utilizzano la loro tecnologia per trasferire la loro coscienza in nuovi corpi clonati. Tuttavia, la tecnologia in loro possesso è limitata ed i loro corpi fisici si degenerano ad ogni processo di clonazione.

Di fronte a questo grave problema, gli Alieni Grigi collaborano con i governi terrestri attraverso uno scambio di favori: la loro tecnologia avanzata per delle cavie umane prelevate tramite i rapimenti. Lo scopo dei loro rapimenti è sperimentare la clonazione dell’essere umano.

L’ Alieno Grigio ibrido è una soluzione per risolvere il loro problema della sopravvivenza della loro specie!

I Grigi sono i presunti extraterrestri che si schiantarono a Roswell New Mexico nel 1947. Da allora, molti hanno sostenuto che gli alieni grigi abbiano stipulato un accordo con il governo degli Stati Uniti che prevede uno scambio tra la loro tecnologia e gli esseri umani (forniscono soggetti di prova umani per perfezionare i loro metodi di clonazione).

Alieni Grigi di Bellatrix: il piccolo popolo grigio

I Grigi e la loro razza in via di estinzione clonata dai rettiliani

Per essere chiari, ci sono varie razze di grigi. Il classico grigio che la maggior parte della gente conosce è quello appena descritto sopra proveniente da Zeta Reticuli. Questi alieni sono noti per essere più “gentili” rispetto ai grigi che provengono da un sistema stellare nei pressi della costellazione di Orione, vicino ad un sistema stellare chiamato Bellatrix.

alieni grigi di-zeta-reticuli-e-bellatrix

Essi sono molto più piccoli rispetto alle altre razze di grigi, con un’altezza di 50-60 cm. Da qui ha avuto origine il mito delle “piccole persone” in vecchie storie di folklore e mitologia umana.

Anche se i Zeta Reticuliani sono noti per essere una razza un po’ più “gentile”, comunque provengono dalle stesse radici dei classici grigi. Anche i Bellatrix hanno intenzioni aggressive e oppressive nei confronti degli esseri umani sulla Terra.

Come gli altri Grigi, si pensa che questi alieni vivano sulla terra in bunker sotterranei, in grotte che una volta si ritenevano essere le “Grotte del Drago.”

Nel Medioevo, potrebbero essere stati quelli che i cristiani hanno chiamato ‘demoni‘, conosciuti come i ‘Deros’. Come i loro fratelli, hanno fatto accordi con i governi terrestri ma rimangono nascosti.

Come i loro amici più stretti, i Grigi di Bellatrix fanno esperimenti sugli esseri umani in cambio di tecnologia. Queste entità possono essere quelli che noi consideriamo le ‘piccole persone’, a volte visti come gnomi, folletti e troll.

La leggenda narra che vivessero in grotte conosciute come “Le grotte del Drago”, vicino a degli alberi che fornirebero l’ accesso al sottosuolo e da lì in un grande sistema di tunnel. Anche se l’Irlanda detiene il racconto sui folletti, queste piccole persone si possono trovare in quasi tutti i racconti folkloristici di tutto il mondo.

I nativi americani indiani raccontano di un tempo in cui i giganti apparvero sulla Terra, e da lì, i piccoli esseri si sarebbero trasferiti nei mondi sotterranei.

I Grigi: una razza in via di estinzione

Rapiscono gli esseri umani per risolvere il loro problema della morte precoce della loro specie.

Gli alieni grigi sono molto singolari e, a volte, la gente non può fare a meno di sentirsi dispiaciuti per loro. Ma dobbiamo ricordare la loro vera natura, cioè non buona. Dopo che gli alieni grigi si ribellarono all’oppressione dei Rettiliani, hanno cominciato a riscontrare un epico problema;

La loro specie stava morendo nel buio del cosmo.

Come detto prima, i grigi creati per clonazione non sono dotati di eventuali organi riproduttivi; di conseguenza la loro razza non era più in grado di crescere e sostenere la loro popolazione. Anche avendo tecnologie avanzate tramandate dai loro creatori, non possiedono la conoscenza e la comprensione della clonazione perfetta.

Ben presto si resero conto che i loro corpi fisici degeneravano ogni volta che si ri-clonavano per via della loro breve aspettativa di vita. Infatti vivono dai 20 ai 30 anni.

A causa della loro razza morente e l’incapacità di clonarsi alla perfezione, hanno intrapreso una missione per trovare una soluzione. Sono venuti sul nostro pianeta e hanno deciso di utilizzare i nostri corpi terreni per i loro esperimenti.

Si dice che un gran numero di grigi vivano in basi sotterranee dove sono in corso diversi esperimenti per perfezionare i metodi di clonazione (Area 51).


Questa è l’unica ragione per la quale i grigi sono quelli spesso descritti negli incontri ravvicinati e nei rapimenti alieni. Queste creature viaggiano attraverso i cieli sui loro dischi volanti e continuano ad eludere la maggior parte della popolazione

In conclusione..

Essi continuano a soffermarsi qui sulla Terra per condurre i loro esperimenti. Un gran numero di grigi viaggia in tutta la galassia. Dobbiamo fare attenzione ai disperati tentativi di salvare la loro vita.

Anche se sono stati in silenzio e nascosti, la loro vera natura è il male ed è per questo che ci è stata data la protezione dei guerrieri Arturiani e la loro Starship Athena, “nave stellare di guardia”

A cura di Ufoalieni.it

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *