Manipolazione genetica provata sull’uomo per la prima volta nella storia.

Un paziente Cinese malato di cancro è diventato il primo uomo ad essersi sottoposto alla manipolazione genetica con la tecnica CRISPR-Cas9.

Nonostante il genoma umano sia già stato alterato attraverso il consumo dei cibi geneticamente modificati, dall’uso dei “Vaccini-DNA“, dalla Geoingegneria e anche dal Wi-Fi, alcuni ricercatori Cinesi hanno deciso di fare il grande passo successivo modificando i geni umani attraverso un’ iniezione.

Nel tardo Ottobre una squadra di scienziati dell’ Università di Sichuan ha iniettato cellule del sistema immunitario modificate geneticamente nel polmone di un paziente affetto da cancro in occasione di un esperimento clinico a Chengdu. L’ esperimento riguarderà essenzialmente un totale di 10 persone che riceveranno 2-4 iniezioni entro la fine dell’ esperimento.

Secondo il capo ricercatore Lu You, un oncologo, l’obiettivo principale dell’esperimento era quello di verificarne la sicurezza generale del suo procedimento. I pazienti sottoposti verranno monitorati per sei (6) mesi allo scopo di verificare il sopraggiungere di seri effetti collaterali consecutivi al trattamento iniziale.

Ad ogni modo qualsiasi effetto collaterale della procedura potrebbe, in teoria, manifestarsi molto più tardi. Per esempio gli effetti collaterali sulla salute derivanti dal consumo di cibi geneticamente modificati iniziano a manifestarsi solo sei (6) mesi dopo nei ratti.

Esperimento della manipolazione genetica

manipolazione genetica umana

Nell’esperimento le cellule del sistema immunitario sono state modificate usando la cosi tanto discussa tecnica CRISPR/Cas9. CRISPR, sarebbe un meccanismo di difesa presente in alcuni batteri, permetterebbe, secondo gli scienziati, di modificare i geni con grande precisione ed efficienza come non era mai successo prima.

Sin da quando è stata sviluppata, questa tecnica è stata pubblicizzata come una potenziale cura per qualsiasi malattia genetica o di malattie con una sola componente genetica, come per esempio il cancro. Negli ultimi tre (3) anni sono stati fatti grandi progressi con il CRISPR ma non senza polemiche.

Durante questo periodo, in molte occasioni, sono sorte molte paure sul fatto che questa tecnica potrebbe dar vita ai cosiddetti “progettisti di bambini” e potrebbe fare danni irreparabili al genoma umano ed ai naturali processi di evoluzione.

Queste preoccupazioni vengono aggravate quando ad un ricercatore Britannico fu data l’omologazione lo scorso Febbraio per la modifica di geni di embrioni umani nonostante gli stessi embrioni si siano distrutti dopo 14 giorni. Ciò nonostante, il modello è stato fissato.

Per il momento la maggior parte degli studi sulla manipolazione con la tecnica  CRISPR si stanno concentrando sulla cura del cancro ed altre malattie negli adulti, come è stato fatto nell’esperimento clinico Cinese.

Gli Stati Uniti sono pronti ad iniziare test simili nel 2017 e negli anni a venire. Il primo esperimento statunitense che sta per essere approvato, condotto da Editas Medicine, cercherà di curare una rara forma di cecità nota come Amaurosi Congenita di Leber, una condizione che colpisce poche centinaia di cittadini statunitensi.

L’ inizio è stabilito per i primi mesi di quest’ anno. Un altro esperimento, proposto dagli scienziati dell’Università della Pennsylvania, cercherà di curare il cancro attraverso l’iniezione di cellule immunitarie geneticamente modificate, qualora venisse approvato dagli organi di controllo federali.

Ad ogni modo il successo anticipato dei Cinesi nell’innovazione dell’uso di questa tecnica negli uomini adulti, potrebbe accendere una “sfida biomedica” tra le due (2) nazioni negli anni a venire.

Inoltre alcuni scienziati dubitano fortemente che questi esperimenti cureranno anche lontanamente il cancro e sono preoccupati del fatto che possano addirittura danneggiare permanentemente il paziente. Per esempio Naiyer Rizvi del Centro Medico dell’ Università della Columbia ha affermato che il processo di estrazione, modifica genetica e la diffusione di queste cellule nell’uomo sia “un impegno gigantesco e non facile da mantenere.”

Non solo ma dati gli effetti deleteri degli OGM sulla salute dell’uomo e sul suo genoma, ci sono molti pericoli che riguardano la trasformazione degli stessi umani in Organismi Geneticamente Modificati, specialmente considerando quanto ancora non si conosce del genoma umano o le conseguenze a lungo termine derivanti dalla sua modifica.

Commenta e condividi l’articolo.

I geni manipolati di Adamo. Le origini umane attraverso l’ipotesi dell’intervento biogenetico

loading...

Madness

Just a curious guy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *