Anunnaki: Missione Segreta sulla Terra

Gli Anunnaki o “Quelli del Sangue Reale” sono considerati gli dei immortali che un tempo abitavano la nostra terra ai tempi degli antichi Sumeri. La parola Anunnaki significa “coloro che Anu mandò dal cielo sulla terra”.

Durante uno scavo nella città biblica di Ninive nel 1845, una squadra guidata da Austen Henry Layard scoprì le rovine dell’antica biblioteca assira di Assurbanipal.

anu Anunnaki
Raffigurazione di Anzu inseguito da Ninurta, rilievo del palazzo, Ninive. Scansione in bianco e nero di un piatto pieno di figure.

Una delle scoperte più importanti fatte durante lo scavo è stata una serie di tavolette cuneiformi chiamate Enűma Eliš, o meglio conosciute come le “Sette Tavole della Creazione“. Le Sette Tavole della Creazione racconta la storia di un gruppo di divinità chiamate Anunnaki che vennero dal cielo per creare la razza umana.

La storia dice che i Sumeri nell’antica Mesopotamia fecero più di cento “prime scoperte” per la civiltà umana. I progressi della scrittura, dell’agricoltura, della scienza, della matematica, della medicina, dell’astronomia, dei trasporti, dell’edilizia, dell’esercito, delle scuole e dell’urbanistica provengono tutti da Sumer.

I Sumeri attribuiscono questi successi degli Anunnaki agli dei alati giganti che si trovano solo negli antichi testi cuneiformi.

Potrebbero questi dei essere più di una semplice leggenda? Potrebbe essere che la civiltà abbia fatto un improvviso, enorme progresso nello sviluppo 5.000 anni fa a causa della presenza degli Anunnaki sulla Terra? La razza umana potrebbe essere stata iniziata o addirittura creata geneticamente dagli extraterrestri in un lontano passato?

Perché gli Anunnaki sono venuti sulla Terra?

L’origine esatta e la patria dei Sumeri sono sconosciute. Si ritiene che provengano dall’est, ma non si sa se dal mare o dagli altopiani, e non appartengono a nessuno dei gruppi locali a causa della loro lingua molto diversa. Quindi ci sono diverse teorie sugli Anunnaki.

Secondo Zecharia Sitchin, una razza extraterrestre avanzata simile all’uomo (chiamata Anunnaki nel mito sumero) venne dal lontano pianeta di Nibiru 450.000 anni fa alla ricerca di preziosi giacimenti di minerali sulla Terra.

Egli sostiene che questi “dei” Anunnaki erano la base di una spedizione coloniale sulla terra che modificava geneticamente l’Homo sapiens incrociando geni extraterrestri con i geni di Home erectus.

William Henry, un teorico degli antichi astronauti e mitologo investigativo, suggerisce che gli Anunnaki abbiano “potenziato” Noè e altri personaggi biblici con un “seme stellare” che ha dato loro una vita eccezionalmente lunga.

Sostiene anche che gli Anunnaki siano passati attraverso lo Stargate, mentre altri teorici della cospirazione suggeriscono che siano venuti sulla Terra in un’astronave gigante. Tuttavia, i testi sumeri che descrivono gli Anunnaki sollevano molte teorie diverse e sollevano anche domande:

Gli Anunnaki sono andati per sempre e non torneranno mai più? Sono ancora qui ma non sono visibili? Se gli Anunnaki fossero tornati, sarebbero stati felici di vedere cosa è successo durante la loro mancanza sulla Terra?

Anunnaki: connessione con Marte

I degli antichi astronauti hanno suggerito che gli Anunnaki occupassero sia Marte che la Terra, il che potrebbe essere uno dei motivi per cui le tavole sumere contengono così tanti miti su Marte.

Se gli Anunnaki hanno colonizzato Marte in passato, è possibile che oggi possiamo trovare prove di strutture sul Pianeta Rosso? Come piramidi, colonne, statue, ecc.

presunta piramide su marte
Oggetto piramidale presumibilmente trovato su Marte

I rover della NASA stanno studiando Marte ed è stata identificata una strana struttura. Mentre alcuni dicono che è solo la nostra immaginazione, ci sono altre strutture e forme che non hanno alcuna spiegazione.

Gli scienziati hanno trovato molte menzioni nelle tavolette cuneiformi che si ritiene siano gli scritti dei misteriosi Anunnaki. Gli scienziati confermano che le tavolette si riferiscono alla storia degli Anunnaki su Marte. Secondo una traduzione moderna dei miti delle origini sumeriche e babilonesi, sul pianeta rosso avvenne un cataclisma.

Secondo gli antichi miti mesoamericani, il serpente piumato avrebbe distrutto Marte. Un’altra teoria suggerisce che una cometa o un asteroide si siano schiantati su Marte, che si è trasformato in un luogo isolato e inabitabile.

Alcune persone credono che gli Anunnaki abbiano influenzato quasi tutte le antiche civiltà nel lontano passato, altri potrebbero proporre teorie diverse.

Tuttavia, se guardiamo agli antichi testi indù, greci, romani, aztechi, egiziani e maya, troviamo che ci sono affascinanti somiglianze tra tutti loro: in un lontano passato, esseri soprannaturali discesero sulla Terra dai cieli, e la loro interazione con la razza umana esistente ha portato alla prole che erano i cosiddetti semidei, che possedevano sia qualità umane che poteri divini.

VEDI ANCHE▶ La caduta di Lucifero: ciò che la Bibbia ha messo a tacere distruggerebbe la Chiesa

A cura di Ufoalieni.it


Resources

Fonte

317Shares

Scrivo appassionatamente di civiltà antiche, storia, vita aliena e vari altri argomenti da più di dieci anni.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina