Chi ha costruito la grande Sfinge d’Egitto 800.000 anni fa?

Secondo uno studio presentato alla Conferenza Internazionale di Geoarcheologia e Archeomineralogia tenutasi a Sofia dal titolo: GEOLOGICAL ASPECT OF THE PROBLEM OF DATING THE GREAT EGYPTIAN SPHINX CONSTRUCTION, l’enigmatica e misteriosa grande Sfinge d’Egitto ha circa 800.000 anni.

Questo fatto solleva più domande che risposte e dimostra che abbiamo pochissima conoscenza della nostra storia attuale che ha dimostrato di essere molto più misteriosa e sorprendente di quanto suggerivano gli studiosi tradizionali.

La grande Sfinge d’Egitto

grande sfinge giza cairo

La Grande Sfinge d’Egitto è un’antica costruzione che ha confuso i ricercatori sin dalla sua scoperta e fino ad oggi, nessuno è stato in grado di datare con precisione la Sfinge, dal momento che non ci sono annotazioni o citazioni scritte in passato.

Secondo gli autori del documento, gli argomenti basati su studi geologici suggeriscono che il monumento enigmatico precede tutto ciò che sappiamo sull’antico Egitto e sulla storia. Manichev Vyacheslav I. e Alexander G. Parkhomenko si concentrano sull’aspetto deteriorato del corpo della Sfinge, lasciando da parte le caratteristiche erosive in cui si trova la scultura di pietra, che era stata precedentemente studiata da altri autori e ricercatori.

Manichev e Parkhomenko credono fermamente che la Sfinge sia stata sommersa per lungo tempo sott’acqua e, a supporto di questa ipotesi, puntano verso la letteratura esistente sugli studi geologici dell’altopiano di Giza.

Secondo questi studi alla fine del periodo geologico pliocenico (tra 5,2 e 1,6 milioni di anni fa), l’acqua di mare è entrata nella valle del Nilo e ha gradualmente creato inondazioni nella zona. Ciò ha portato alla formazione di depositi lacustri che si trovano a 180 m sopra l’attuale livello del Mar Mediterraneo.

Questa misteriosa datazione della Sfinge costringe a fare molte domande che molte persone abbracceranno con scetticismo.

Se la Sfinge ha in realtà 800.000 anni come suggerisce lo studio geologico, chi ha costruito il monumento enigmatico quasi un milione di anni fa? Stiamo esaminando prove che indicano l’esistenza di una civiltà sconosciuta nella storia?

È possibile che una civiltà antica avanzata abitasse l’altopiano di Giza nel lontano passato, prima della “creazione” dell’antica civiltà egizia? E se questa cultura si fosse sviluppata sulle rive del fiume Nilo di oggi … È possibile che altre civiltà avanzate si siano sviluppate altrove sul nostro pianeta centinaia di migliaia di anni fa?

Nella nostra storia gli studiosi tradizionali suggeriscono che le persone vivevano ancora nelle caverne.

Ovviamente, c’è qualcosa di sbagliato nelle nostre opinioni sulla storia e la preistoria. Ci sono numerose scoperte enigmatiche che si oppongono fermamente alle opinioni e alle teorie tradizionali degli storici e degli studiosi di oggi.

Quindi chi potrebbe aver costruito l’incredibile antico monumento quando la storia ci sta dicendo che la gente viveva ancora nelle caverne …?

Questo maestoso monumento è stato scolpito da un singolo blocco di pietra, ma non ci sono documenti scritti che potrebbero dirci molto sulla sua origine o scopo. L’unica prova “scritta” che esiste dai tempi antichi sulla Sfinge è quella dello storico greco e geografo Erodoto, che non menziona che i faraoni della quarta dinastia (Cheope, Khafra e Micerino) erano i costruttori della Sfinge, né le piramidi di Giza.

Secondo Edgar Cayce, l ‘”altro” Nostradamus, la Grande Sfinge d’Egitto è molto più antica di quanto suggeriscano i ricercatori tradizionali, ed è strettamente correlata ad Atlantide, una delle civiltà antiche più ricercate.

Secondo una visione di Cayce, nel profondo della figura enigmatica della Sfinge, si può trovare una biblioteca di grande conoscenza. Dettagli e testi che contengono informazioni preziose sul continente perduto di Atlantide, cosa è successo lì al tempo in cui è stata costruita la Sfinge e sulla distruzione del continente?

Anche se la “teoria” di Cayce non è mai stata dimostrata vera, numerose scoperte fatte dai ricercatori in passato indicano il fatto che Cayce aveva torto nella sua visione.

È possibile che la Grande Sfinge sia stata effettivamente costruita dalla civiltà “perduta” di Atlantide? E se la grande Sfinge è il prodotto delle loro incredibili abilità in muratura, che ne è della piramide dell’Altopiano di Giza? È possibile che questi incredibili monumenti siano anche il prodotto di una civiltà che precede l’antica civiltà egizia?

Secondo gli scritti sull’ ‘Inventory Stela‘ (è un’antica tavoletta commemorativa egiziana risalente alla XXVI Dinastia (circa 670 aC):

“Lunga vita al re dell’Alto e del Basso Egitto, Cheope, data la vita, trovò la casa di Iside, la Maestra della Piramide, dal lato della cavità di Hwran (La Sfinge) e costruì la sua piramide accanto al tempio di questa dea e costruì una piramide per la figlia del re Henutsen accanto a questo tempio.

Il posto di Hwran Horemakhet è sul lato sud della casa di Iside, padrona della piramide. Ha restaurato la statua, tutta coperta di dipinti, del guardiano dell’atmosfera, che guida i venti con il suo sguardo.

Sostituì la parte posteriore del copricapo di Nemes, che mancava con la pietra dorata. La figura di questo dio, scolpita nella pietra, è solida e durerà fino all’eternità, mantenendo il suo volto sempre rivolto verso est”.

Nel libro The Dawn of Civilization, Maspero afferma: “… la Sfinge poteva esistere dai tempi dei” seguaci di Horus “, una razza di esseri predinastici e semi-divini, che, secondo le credenze degli antichi egizi, avevano governato migliaia di anni prima dei Faraoni d’Egitto. “

Gli antichi egizi consideravano le origini della loro civiltà in una visione alternativa molto diversa dalle nostre opinioni sulla loro cultura di oggi.

Credevano che migliaia di anni prima che i Faraoni governassero sulla terra d’Egitto, gli esseri divini governassero la terra e per sostenere la loro opinione possiamo osservare il canone reale esposto al Museo dell’Egittologia a Torino.

Il testo antico, scritto in geroglifici, presenta una lista di tutti i faraoni che governarono la terra dell’antico Egitto. In quella lista, possiamo vedere i Faraoni storici e quelli che sono considerati “divini”, faraoni che provenivano da “altrove” e governati prima della prima dinastia di Menes, una discendenza precedente che regnò per oltre 13.000 anni.

Il fatto che ora sappiamo che la Grande Sfinge d’Egitto è molto più antica di quanto si pensasse in precedenza ci porta in un altro viaggio in cui dobbiamo mettere in discussione i fatti storici sull’antico Egitto e sui suoi enigmatici governanti.

La nostra conoscenza dell’Egitto pre-faraonico è stata un grande enigma per storici e studiosi, ed è ancora un mistero per quanto accaduto durante il misterioso periodo della storia prima del 3000 aC, dove vediamo il “primo” faraone dell’antico Egitto noto come Menes-Narmer.

In seguito, nei due decenni successivi, l’antico Egitto fiorì come una civiltà con prodezze e conoscenze sorprendenti che mostravano una scrittura perfetta, costruendo templi incredibili e dimostrando la loro incredibile conoscenza in astronomia, matematica e altre scienze.

L’egittologo inglese Toby Wilkinson ha dichiarato: “Sembrano non avere antenati o periodi di sviluppo, sembrano essere apparsi da un giorno all’altro.” 

Ma molti altri hanno avuto cose affascinanti da dire sul periodo enigmatico nell’antico Egitto. Gaston Maspero (1846-1916) disse:

“La religione e i testi che ci hanno fatto conoscere in cui erano già stati stabiliti prima della prima dinastia. Per capirli, sta a noi metterci nello stato d’animo delle persone che li hanno costruiti, più di settemila anni fa. “(Revue de l’Histoire des Religions, vol. XIX, p.12)

Cosa sappiamo dell’Antico Egitto, delle Piramidi e della Grande Sfinge?

Sembra che più sappiamo, meno comprendiamo e credo che per elaborare pienamente tutte le informazioni che ci forniscono i testi antichi, dobbiamo cambiare il modo in cui guardiamo alla storia e alla preistoria, solo allora saremo in grado di capire la verità dietro una delle civiltà antiche più enigmatiche nella storia e il loro patrimonio per la società.

A cura di Ufoalieni.it

loading...

ufoalieni

Fondatore del sito Ufoalieni.it e della pagina facebook: Ufo e Alieni nuove rivelazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.