Le Astras: tecnologia extraterrestre e armi degli dei?

L’induismo è una delle religioni più enigmatiche del mondo. Ogni divinità possedeva una sorta di arma unica, queste erano conosciute come “le Astras”. Potere soprannaturale o tecnologia avanzata?

Le Astra, armi uniche degli dei

Secondo gli antichi testi dell’induismo, ogni divinità era in grado di evocare o usare le Astras. Tuttavia, per questo avevano bisogno di una conoscenza unica in un mantra e invocazione.

Ogni Astra doveva essere ricevuto direttamente nelle mani della divinità che lo invocava. Inoltre, avevano condizioni specifiche per il loro utilizzo e il mancato rispetto di esse poteva portare alla loro morte.

Il potere devastante di queste armi ha fatto passare la loro conoscenza solo oralmente dagli insegnanti ai discepoli, poiché nelle mani sbagliate potrebbe persino generare la distruzione del mondo.

Cosa sono le Astra?

Sia nel Ramayana che nel Mahabharata vengono menzionate le Astra. Sono stati usati in grandi conflitti da divinità come Rama, Karna o lo stesso Bhismá.

Si ritiene che la sua esistenza sia simile a quella dei Vimana, poiché alcuni potrebbero funzionare grazie a “depositi di mercurio“, o un liquido simile, che lo facevano ruotare a velocità paragonabili alla luce.

Nell’induismo se ne parla fino a una dozzina, ma si ritiene che ce ne siano di più.

Ogni dio principale aveva il suo con un potere unico. Un esempio di questo è il Devastra usato dai Deva, che sembra essere un equivalente dei missili odierni.

L’Asurastra, usato da Asuras, che era l’equivalente dei missili biologici odierni. Fa anche menzione di un’arma altamente distruttiva nota come Brahmastra, usata da Brahma, una rappresentazione esatta delle armi nucleari.

Loading...

Secondo le saghe epiche dell’India, il Brahmastra, da solo, aveva la capacità di distruggere il mondo.

Il Mahabharata, il racconto epico che spiega tutto

Le Astras armi degli dei 2

Le Astras potrebbero essere un’antica tecnologia avanzata.

In questo poema epico possiamo leggere la battaglia che il grande eroe Arjuna affrontò contro l’esercito di Asura:

Indra, signore del cielo, ha chiesto ad Arjuna di distruggere l’intero esercito degli Asura. Questi trenta milioni di demoni vivevano in fortezze situate nelle profondità dei mari.

Indra, signore del cielo, diede il suo vimana ad Arjuna per questo scopo, pilotato dal suo abile assistente Matali.

Nella feroce battaglia che seguì, gli Asura causarono piogge a dirotto, ma Arjuna si oppose a loro con un’arma divina che riuscì a prosciugare tutta l’acqua … Arjuna sparò un proiettile mortale che distrusse l’intera città in mille pezzi, facendo cadere i frammenti sulla terra“.

Questa poesia è considerata la più lunga della storia e, in effetti, gli indù considerano questa storia reale.

Si ritiene che sia stato scritto nel III secolo a.C., sebbene alcuni autori suggeriscano che la sua origine risalga al XIV e XV secolo a.C.

Il testo ha anche dati astronomici, conoscenze politiche, religiose e filosofiche, tra molte altre cose.

Tecnologia avanzata o armi soprannaturali

Mahabharata significa “Grande guerra indiana” e questo è esattamente ciò di cui parla la poesia. Gran parte della sua narrazione descrive confronti individuali tra diversi eroi.

Il testo mostra in dettaglio le formazioni di battaglie, le strategie e, soprattutto, l’uso delle Astra come armi da guerra. Come se fosse una chiara guerra moderna.

Per questo motivo, teorici di varie parti suggeriscono che questi strumenti fossero, in realtà, una tecnologia avanzata nei tempi antichi, forse tramandata dagli antichi astronauti, o antichi alieni.

Saremmo in presenza di una storia che ci mostra una tecnologia extraterrestre avanzata nelle mani di queste divinità? Come li hanno presi? Da dove vengono?

Sono domande che, forse, non saremo in grado di risolvere nel prossimo futuro.

VEDI ANCHE ▶I viaggi interplanetari in un libro di 7.000 anni. Gli Hindù sapevano già tutto.

A cura di Ufoalieni.it

Loading...
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest