Puma Punku, un antico mistero infinito

Puma Punku è davvero un posto meraviglioso, non solo è un incredibile complesso di templi pieno di misteri che confondono la mente, è un luogo in cui si perde la nozione di spazio e tempo.

Questo complesso di templi situato vicino a Tiwanaku, in Bolivia, è una delle più incredibili rovine antiche che troverai in Sud America.

Puma Punku

struttura puma punku

A Puma Punku o ” La porta del Puma “, come la chiamano gli Aymara, troviamo prove incredibili di tagli di precisione, ingegneria precisa e prove di alto livello di geometria e matematica. È un tesoro per chiunque abbia conoscenze di matematica, geologia, ingegneria e astronomia.

I sondaggi condotti utilizzando radar, magnetometria, conduttività elettrica indotta e sensibilità magnetica penetrante nel terreno rivelano la presenza di numerose strutture create dall’uomo, quali fondazioni di edifici e composti, condotte idriche, elementi simili a piscine, rivestimenti, terrazze, composti residenziali, e larghi marciapiedi di ghiaia che ora giacciono sepolti e nascosti sotto la superficie del terreno moderno e tutto ciò all’interno di un chilometro tra Pumapunku e Kalasasaya – un’altra incredibile struttura archeologica.

Forse il più grande mistero che coinvolge Puma Punku è, come ha fatto l’umanità antica a trasportare questi enormi blocchi di pietra dalle cave entro 10 a 100 km. Come hanno fatto a raggiungere questo tipo di tagli di precisione e come hanno posizionato i blocchi in modo perfetto.

Ingegneri e costruttori di tutto il mondo oggi non possono rispondere né replicare questi risultati compiuti dall’antica umanità migliaia di anni fa.

Gli archeologi non possono arrivare a una conclusione e rispondere come sono stati trasportati questi incredibili blocchi di pietra. Alcuni di loro credono che sia stato realizzato dalla grande forza lavoro dell’antica Tiwanaku. Diverse teorie sono state proposte su come questa forza lavoro abbia trasportato le pietre dalle cave al Puma Punku, ma queste teorie rimangono speculative.

Si ritiene che i costruttori di Puma Punku usassero le corde di pelle di lama e le rampe a livelli inclinati per spostare questi incredibili blocchi sul sito. Ma questa spiegazione non è ampiamente accettata, almeno secondo la nostra opinione ci vuole più di una corda di pelle e rampe per spostare pietre di blocchi che pesano più di 100 tonnellate per distanze di 10 – 100 chilometri.

Tra i blocchi di pietra più grandi trovati a Puma Punku possiamo trovare uno con le seguenti caratteristiche: 7,81 metri di lunghezza, 5,17 metri di larghezza, in media 1,07 metri di spessore e si stima che pesino circa 131 tonnellate.

Incredibile vero? E questo è stato fatto con corde e rampe? Ok giusto. Il secondo più grande blocco di pietra trovato all’interno del Puma Punku è lungo 7,90 metri, largo 2,50 metri e una media di 1,86 metri di spessore. Il suo peso è stato stimato in 85,21 tonnellate.

Le ricerche credono che questi due blocchi di pietra siano stati estratti vicino al lago Titicaca, circa 10 km da Puma Punku.

Altri blocchi di pietra trovati a Puma Punku sono stati estratti vicino alla penisola di Copacabana a circa 90 km da e attraverso il lago Titicaca. Quindi forse questo è uno dei più grandi misteri di Puma Punku.

Come ha fatto l’uomo antico a fare questo?

precisione taglio puma punku

Un altro enigmatico mistero del sito è l’assemblaggio delle pareti.

Ogni pietra veniva tagliata finemente a incastro con le pietre circostanti e i blocchi si incastrano come un puzzle, formando giunti portanti senza l’uso di malta. La precisione sfida le attuali capacità ingegneristiche.

Una tecnica di ingegneria comune è quella di tagliare la parte superiore della pietra inferiore ad una certa angolazione e posizionare un’altra pietra su di essa che è stata tagliata con la stessa angolazione. Ciò che confonde scienziati, ingegneri e archeologi è la precisione con cui è stato raggiunto.

La precisione con cui questi angoli sono stati utilizzati per creare giunture a livello è indicativa di una conoscenza altamente sofisticata del taglio della pietra e una comprensione approfondita della geometria descrittiva. Alcune delle giunture che troviamo a Puma Punku sono così ben posizionati, e così precisamente bloccati in posizione da non essere in grado di inserire un foglio tra di loro.

Il livello di muratura che troviamo sul sito è semplicemente fantastico. Queste pietre sembrano come se fossero tagliate con un “laser”. Sono così precisi e talmente fluidi da non riuscire a trovare una spiegazione logica su come l’uomo antico avrebbe potuto ottenere questo risultato senza l’uso di attrezzature moderne.

È un mistero

Gli antichi ingegneri di Puma Punku e Tiwanaku dovrebbero essere considerati geni. La loro conoscenza della matematica, della geometria e della geologia è qualcosa che manca alla maggior parte degli ingegneri di oggi.

Questi antichi ingegneri erano veramente grandi, svilupparono complesse infrastrutture civiche, inventarono linee di fogna impermeabili, meccanismi idraulici e sistemi di irrigazione funzionali.

A cura di Ufoalieni.it

loading...

ufoalieni

Fondatore del sito Ufoalieni.it e della pagina facebook: Ufo e Alieni nuove rivelazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.