Strutture poligonali sepolte su Marte: la scoperta del rover cinese Zhurong | Ufo e Alieni
Sab. Lug 13th, 2024

Il rover cinese Zhurong, parte della missione Tianwen-1, ha rivelato la presenza di 16 strutture poligonali sepolte a una profondità di 35 metri sotto la superficie di Utopia Planitia, una delle più grandi conche d’impatto di Marte. La scoperta, pubblicata sulla rivista Nature Astronomy, offre nuove informazioni sulla geologia e sul clima del pianeta rosso.

Le strutture poligonali sono formazioni geometriche che si originano da processi di contrazione termica del terreno, causati da cicli di gelo e disgelo dell’acqua o da raffreddamento di flussi di lava.

rover cinese rivela strutture
rover cinese Zhurong

Queste strutture sono state osservate in diverse regioni di Marte da precedenti missioni spaziali, ma questa è la prima volta che vengono rilevate sotto la superficie grazie al radar a penetrazione del suolo (GPR) del rover Zhurong.

Il GPR è uno strumento in grado di inviare onde radio nel sottosuolo e di riceverne i riflessi, creando così una mappa tridimensionale delle caratteristiche geologiche nascoste. Il rover Zhurong ha utilizzato il GPR lungo un percorso di 1,9 chilometri, individuando le strutture poligonali a intervalli regolari.

Le strutture misurano da centimetri a decine di metri di diametro e sono composte da cristalli di olivina e piroxene, minerali tipici delle rocce vulcaniche.

Gli scienziati ritengono che le strutture poligonali si siano formate miliardi di anni fa, quando Marte aveva un clima più umido e un’inclinazione maggiore rispetto a oggi. Queste condizioni avrebbero favorito la presenza di acqua liquida sulla superficie e nel sottosuolo, che si sarebbe congelata e scongelata a seconda delle stagioni, provocando crepe nel terreno.

Successivamente, il terreno poligonale sarebbe stato sepolto da altri strati di materiale, forse di origine sedimentaria o eolica.

La scoperta delle strutture poligonali sepolte è importante perché potrebbe aiutare a datare gli eventi geologici che hanno interessato Utopia Planitia, una regione che potrebbe aver ospitato un antico oceano e che potrebbe conservare tracce di vita passata.

Inoltre, la scoperta potrebbe fornire indizi sulle variazioni climatiche di Marte e sulla sua storia vulcanica.

Il rover Zhurong, che prende il nome da un dio cinese del fuoco, è atterrato su Marte il 15 maggio 2021, diventando il secondo rover ad aver raggiunto con successo il pianeta dopo quelli della NASA.

© Riproduzione riservata
A cura di Ufoalieni.it

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook


Riferimenti:

Di ufoalieni

Da oltre dieci anni mi appassiona scrivere di civiltà antiche, storia, vita aliena e altri temi affascinanti. Sono curioso di natura e cerco sempre di approfondire le mie conoscenze attraverso la lettura, la ricerca e l'esplorazione di nuovi campi di interesse. Con il mio sito, voglio condividere la mia passione e stimolare la vostra curiosità verso il mondo che ci circonda.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina