Il presunto segnale SOS da parte di Andromeda ricevuto dalla Nasa

Molti anni fa la NASA e altre organizzazioni non governative hanno intrapreso progetti per cercare la vita extraterrestre, e tra questi, il più conosciuto a livello internazionale è il SETI. Tuttavia, fino ad ora, nessun segnale chiaro è stato ricevuto dallo spazio … oppure esiste?

Qualche anno fa, il Ministero della Difesa del Regno Unito declassificò gli archivi nazionali corrispondenti a un “settimo lotto” sulla documentazione UFO. È interessante notare che uno di questi file ha un articolo pubblicato il 15 settembre 1998 sul quotidiano Weekly World News, nel volume 19, apice 51.

Segnale SOS da parte di Andromeda

segnale SOS da parte di Andromeda

In questo articolo viene narrato il modo in cui la NASA rileva e decodifica un messaggio di aiuto da un’altra umanità, da un pianeta condannato fuori dalla nostra galassia. Secondo questo articolo, il segnale è stato rilevato nel gennaio 1998, anche se ci sono voluti diversi mesi prima che gli esperti riuscissero a decodificarlo.

Gli esperti della NASA affermano di aver intercettato una chiamata di soccorso intergalattico da una civiltà aliena che giungeva verso la sua fine, e che stava davvero morendo quando le tigri dai denti a sciabola ancora vagavano per la Terra.

Ma solo nelle ultime settimane (continua a raccontare la nota) i radioastronomi e gli esperti hanno trovato la chiave per comprendere il complesso linguaggio basato sulla matematica, che ha permesso loro di tradurre questa disperata richiesta di aiuto; secondo una fonte importante della NASA a Houston, lo scienziato spaziale russo Viktor Kulakov, che guida una squadra di ricerca delle Nazioni Unite da un osservatorio gestito dallo stato a 50 miglia a nord-ovest di Mosca.

articolo su weekly world news

“Dr. Kulakov ha detto che il segnale è stato emanato da un punto oltre la nostra galassia, forse da Andromeda, con un’età approssimativa di 80.000 anni, che è stato inviato da esseri che a quanto pare avevano raggiunto una civiltà più avanzata della nostra qui in terra.”

“Il semplice fatto che abbiamo ricevuto e decodificato il messaggio dimostra, oltre ogni dubbio, che la conoscenza e la tecnologia di quella civiltà erano migliori di quelle che attualmente abbiamo sul nostro pianeta“, ha spiegato il dottore.

Sostieni il nostro sito Ufoalieni.it con donazioni libere cosi da poter affrontare le spese del sito web e proporre sempre nuove notizie. Te ne saremo grati.

E mentre avevano molti anni di evoluzione davanti a noi, posso dire con certezza che la morte della loro civiltà non fu il risultato di una catastrofe cosmica. E’ stato il risultato della civiltà che collassa su se stessa, probabilmente con l’uso devastante di qualche tipo di arma nucleare.”

Il Dr. Kulakov ha categoricamente rifiutato di fornire qualsiasi chiave per la trascrizione del messaggio, ma ha detto che è iniziato con una dichiarazione di essere colpevoli, poi ha seguito la richiesta di aiuto e ha continuato a fornire dati sulla posizione, con la posizione esatta del pianeta condannato.

C’era un resoconto molto lucido della sua devastazione apocalittica, esplosioni infernali, morte diffusa e malattie terminali“, continua  Kulakov…

È possibile che ci fosse una pioggia di meteoriti. Ma oltre a tutto ciò, il messaggio conteneva il sentimento di fondo e l’accettazione di colpa. È come se i mittenti dei messaggi riconoscessero che la fine del loro pianeta era colpa loro. E qualunque cosa fosse, apparentemente non avevano i mezzi per evacuare la popolazione rimanente, dal momento che i viaggi spaziali interplanetari erano a loro disposizione, ma solo a un livello molto limitato. Il messaggio chiarisce che erano intrappolati nel loro mondo“.

Dopo questo, apparentemente il Dr. Kulakov è stato reso invisibile dalla NASA, rimosso da esso e cancellato qualsiasi traccia vincolante con l’agenzia. E’ stato solo come una nota curiosa, come testimonianza insolita, l’articolo pubblicato sul Weekly World News, etichettato come materiale paranormale, in modo che la sua testimonianza non ricevesse credibilità ed è stato ben incredulo e assolutamente ignorato dagli ambienti scientifici.

Ci sono ancora persone che ritengono che la loro testimonianza sia vera e altre semplicemente passino al sensazionalismo del Weekly World News per distorcere questa possibilità, sebbene altre persone credano che, nel caso in cui un tale segnale fosse esistito, sarebbe stato uno scherzo causato da qualche satellite GPS.

Bene, ci sono sempre quelli che credono che la NASA abbia mentito dall’inizio e che non sarebbe strano che questo fosse un altro insabbiamento. La la galassia di Andromeda dista da noi ben 2,5 milioni di anni luce, quindi come faceva il messaggio ad essere vecchio di 80.000 anni?

Chiedetelo al Professor Kulakov… In breve, ognuno trarrà le proprie conclusioni .. Cosa ne pensi? Lasciaci il tuo commento!

A cura di Ufoalieni.it

loading...

ufoalieni

Fondatore del sito Ufoalieni.it e della pagina facebook: Ufo e Alieni nuove rivelazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.