Una “Strada per Atlantide” trovata sul fondo dell’Oceano Pacifico

La spedizione sottomarina appena a nord delle Isole Hawaii ha rivelato un antico fondale asciutto di un lago lastricato con quella che sembra una strada di mattoni gialli.

Strada per Atlantide monte sottomarino

La scena sbalorditiva è stata rivelata per caso dalla nave da ricognizione Nautilus, che sta attualmente ispezionando la cresta di Liliʻuokalani all’interno del Monumento nazionale marino di Papahānaumokuākea (PMNM).

Il PMNM è una delle più grandi aree di conservazione marina del mondo, più grande di tutti i parchi nazionali degli Stati Uniti messi insieme, e abbiamo esplorato solo il 3% circa del suo fondale marino.

I ricercatori dell’Ocean Exploration Trust stanno spingendo i confini di questo deserto, che si trova a più di 3.000 metri sotto le onde, e la parte migliore è che chiunque può vedere l’esplorazione.

Per tutto il giorno, i ricercatori forniscono filmati dal vivo e un video in primo piano pubblicato di recente su YouTube cattura il momento in cui i ricercatori che guidano il veicolo d’altura si sono imbattuti in questa misteriosa “strada gialla”.

È la strada per Atlantide“, si sente un ricercatore esclamare alla radio. “La strada di mattoni gialli?” rispose un’altra voce. “Questo è strano“, ha aggiunto un altro membro del team. “Stai scherzando? Questo è pazzesco” .

Nonostante si trovi sotto migliaia di chilometri di oceano, il letto del lago scoperto dai ricercatori in cima alla montagna sottomarina di Nootka appare sorprendentemente asciutto.

Alla radio, il team nota che il terreno sembra quasi una “crosta cotta” che può essere staccata. In una piccola sezione, la roccia vulcanica si è fratturata in un modo che assomiglia molto ai mattoni.

Le singole fratture di 90 gradi sono probabilmente correlate allo stress da riscaldamento e raffreddamento dovuto a più eruzioni a questo margine indurito“, si legge nella didascalia del video di YouTube.

A prima vista, l’effetto viene facilmente scambiato per un percorso verso un meraviglioso nuovo mondo. E in un certo senso, non è affatto male. E/V Nautilus ci porta in un viaggio in parti del nostro pianeta che non abbiamo mai visto prima.

Seguire il sentiero dei mattoni è un segno che siamo diretti nella giusta direzione e che presto potremmo imparare molto di più sulla geologia nascosta della Terra.

A cura di Ufoalieni.it

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook

Sostienici con una donazione. Il tuo sostegno è prezioso.

6.8K+Shares

Scrivo appassionatamente di civiltà antiche, storia, vita aliena e vari altri argomenti da più di dieci anni.

Un pensiero su “Una “Strada per Atlantide” trovata sul fondo dell’Oceano Pacifico

I commenti sono chiusi.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina