Arrestato il viaggiatore del tempo che affermerebbe provenire dal 2048

E ‘un mondo strano là fuori.

Un uomo di nome Bryant Johnson di circa 33 -34 anni, è stato arrestato per ubriachezza affermando di essere un viaggiatore del tempo venuto dal 2048 per avvertire la gente di un’ invasione aliena che accadrà nel 2018.

Il presunto viaggiatore ha detto alla polizia che verrebbe dal futuro per avvertire il popolo di Casper, una città nel centro del Wyoming, di un imminente attacco alieno che si verificherebbe nel 2018.

Dopo essere stato arrestato dalla polizia, ha chiesto di parlare con il ‘presidente’ della città.

Secondo i poliziotti che lo hanno arrestato, sarebbe stato in grado di viaggiare nel tempo perché gli ‘alieni’ avrebbero riempito il suo corpo di alcol.

Il presunto viaggiatore del tempo Bryant Johnson
Il presunto viaggiatore del tempo Bryant Johnson

Secondo il viaggiatore, il suo piano sarebbe fallito perché voleva tornare indietro nel 2018 e non nel 2017.

A quanto pare, non ha avuto abbastanza alcol.

Gli agenti di polizia hanno detto come l’uomo irradiato di alcol, aveva difficoltà nel parlare dicendo: “Gli alieni arriveranno il prossimo anno e dobbiamo fare in modo di andare via il più velocemente possibile.”

Naturalmente i funzionari di polizia non hanno creduto a nulla di quello che l’uomo stesse dicendo, e lo hanno arrestato.

Il rapporto della polizia non ha specificato la data e l’ora esatta in cui gli alieni dovrebbero invadere la Terra, solo che succederà nel 2018.

Il viaggiatore dal 2048, non ha voluto parlare ne con gli infermieri ne tanto meno con i medici e ha insistito che avrebbe parlato solo con il ‘presidente’.

Ha detto di aver viaggiato nel tempo in piedi su di una ‘piattaforma gigante’, che sarebbe la macchina del tempo originale che lo ha trasportato indietro nel tempo.

L’uomo è stato poi portato al centro di detenzione Natrona County senza ulteriori incidenti.

Viaggiatore del tempo proveniente dal futuro

Questo non è il primo viaggiatore del tempo proveniente dal futuro sulla Terra.

Un uomo di nome Al Bielek sostiene di essere un visitatore del tempo che ha trascorso due anni nel futuro. Secondo il racconto del signor Bielek, egli avrebbe vissuto nell’anno 2749 per poi tornare indietro nel tempo per raccontare tutto ciò a cui aveva assistito.

Tra le tante cose menzionate da Bielek è il progetto Montauk: una presunta serie di progetti segreti del governo degli Stati Uniti condotti a Camp Hero e / Montauk Air Force Station on Montauk, Long Island, dove i ricercatori starebbero sviluppando tecniche di guerra psicologica e ricerche insolite, compreso il viaggio in tempo.

“L’origine del progetto Montauk risale al 1943, quando l’invisibilità radar è stato oggetto di ricerca a bordo della USS Eldridge. Poiché l’Eldridge era di stanza presso il Philadelphia Navy Yard, gli eventi riguardanti la nave sono stati comunemente indicati come il ‘Philadelphia Experiment’.

È interessante notare che ci sarebbero vari manoscritti antichi che parlano di viaggi nel tempo. La prova del viaggio temporale può essere trovata anche nella Bibbia, così come in uno dei più antichi testi indù Mahabharata, scritto in qualche momento durante l’ottavo secolo aC.

Nell’antico manoscritto, il Re Raivata è descritto come viaggiare verso il cielo per incontrare il dio creatore Brahma, per poi tornare sulla Terra centinaia di anni nel futuro.

Secondo Erich von Däniken, la prova di un viaggio nel tempo è nella Bibbia.

“Nella Bibbia, il profeta Geremia era seduto insieme ad alcuni suoi amici, e c’era un ragazzo. Il suo nome era Abimelech, e Geremia disse ad Abimelech: “Va’ fuori Gerusalemme, c’è una collina e raccogli dei fichi per noi”. Il ragazzo uscì e raccolse i fichi freschi.

Improvvisamente, sentì un rumore nell’aria e si era alzato un forte vento, talmente forte da renderlo incosciente. Dopo un po si svegliò, e si rese conto che era quasi buio. Così, quando tornò in città vide che era piena di soldati stranieri. Disse: Che cosa sta succedendo qui? Dove sono Geremia e tutti gli altri e questi chi sono? Un vecchio uomo rispose: “sono qui da 62 anni.”

Questa è la storia di un viaggio nel tempo scritto nella Bibbia.

L’uomo del Wyoming, arrestato dopo aver affermato di aver viaggiato dal 2048 per avvertire il mondo di un’ imminente invasione aliena.

A cura di Ufoalieni.it

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *