“Alcuni tunnel sotterranei nascondono portali dimensionali”

Per decenni sono stati trovati strani tunnel sotterranei in località remote. Ora, secondo grandi filosofi, scrittori e scienziati di epoche diverse assicurano che, all’interno, potrebbero esserci portali dimensionali.

wormhole
I tunnel sotterranei potrebbero nascondere i wormhole.

Dalle misteriose sparizioni di persone alle strane apparizioni di esseri sconosciuti. Tutto sembra indicare che all’interno dei tunnel sotterranei ci siano portali dimensionali.

Ciò significa che conviviamo con uno o più universi paralleli. E diversi eventi storici potrebbero “confermare” questa ipotesi.

Tunnel sotterranei e portali dimensionali?

Alcune delle sparizioni ancora inspiegabili spesso tormentano gli esperti per non essere in grado di risolverle. Molte delle volte che una persona scompare senza lasciare alcun tipo di traccia, non riappare.

Questo ha portato a prendere in considerazione molte teorie, anche di natura paranormale. Da omicidi, rapimenti, rapimenti alieni e ovviamente viaggi nel tempo o viaggi dimensionali.

Un portale dimensionale potrebbe mandarci in un wormhole. È quel tunnel che potrebbe portarci su un pianeta distante migliaia di anni luce.

Ci sono altri cancelli dimensionali che potrebbero portare a un universo parallelo, dove c’è un altro pianeta Terra. In questo modo potrebbe essere confermata l’esistenza di tempistiche diverse coesistenti contemporaneamente.

Teorici e ricercatori assicurano che all’interno dei tunnel sotterranei ci sono due tipi di portali dimensionali.

I primi sono quelli che nascono di origine naturale, quelli che esistono da soli all’interno del pianeta o sono nati naturalmente.

I secondi sono quelli che sono stati “costruiti”. Quelli creati artificialmente dall’uomo o esseri intelligenti molto più sviluppati, come alieni o umani del futuro.

Il problema con i portali è che a volte non sono abbastanza stabili o non sono disponibili. Quindi è difficile andare e venire in altre dimensioni a piacimento.

tunnel sotterranei
La grotta di Tayos, uno dei grandi mondi intraterrestri del pianeta.

In effetti, si ritiene che i portali naturali ti portino solo in una destinazione, tuttavia è impossibile tornare attraverso di essa.

Connessioni dal passato

Nel mondo ci sono luoghi in cui si aprono portali dimensionali, portandoci in altri piani esistenziali, in altri universi, in diversi luoghi del cosmo. La maggior parte di questi sono sparsi nei tunnel sotterranei della Terra.

È noto infatti che in passato civiltà come Atlantide, Lemuria, Antico Egitto, Maya, Incas, tra le altre, conoscevano ed erano a conoscenza dell’esistenza di questi portali.

Ecco perché hanno costruito templi speciali, come le piramidi, su questi luoghi. Lo scopo era creare un ponte di comunicazione tra le altre civiltà del pianeta, e non solo.

Gli esempi di tunnel sotterranei con portali per altri mondi sono molti. Gli esploratori hanno dichiarato sulle strane energie, avvistamenti di esseri e oggetti sconosciuti in questi luoghi. La Cueva de los Tayos, la Cueva del Guácharo, Tibet, sono solo alcuni di questi luoghi.

I tunnel sotterranei hanno davvero le connessioni dal nostro mondo ad altri? Le prove e le testimonianze degli esploratori e dei teorici, sommate alla quantità di strani eventi, ci portano a pensare che, forse, il nostro universo sia connesso con altri.

 

VEDI ANCHE▶ La verità su padre Crespi

A cura di Ufoalieni.it

Sostienici con una donazione. Il tuo sostegno è prezioso.

1.8K+Shares

Scrivo appassionatamente di civiltà antiche, storia, vita aliena e vari altri argomenti da più di dieci anni.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina