Crop Circles: Il messaggio nascosto nei "cerchi nel grano" | Ufo e Alieni
Dom. Mar 3rd, 2024

All’inizio degli anni ’80, nel Wiltshire, nel sud dell’Inghilterra, apparvero strani cerchi disegnati nei campi di cereali. Queste rappresentazioni  sono chiamate “Crop Circles”.

Crop Circles/Cerchi nel grano

Cerchi nel grano

Questo evento ha fortemente attirato l’attenzione degli agricoltori, che non sono stati in grado di spiegare cosa, chi o come fossero stati realizzati i complessi disegni sui campi.

Sembrava che un elemento sconosciuto fosse atterrato su di loro e avesse iniziato a muoversi in tondo in senso orario, lasciando diversi disegni stampati con sorprendente precisione.

È interessante notare che, dopo le prime scoperte, questo fenomeno si è diffuso nei campi di grano, avena, orzo, colza e persino patate in tutto il mondo.

Attualmente ci sono più di 10.000 cerchi nel grano documentati e fotografati in 30 paesi diversi, tra cui Stati Uniti, Canada, Bulgaria, Ungheria, Giappone e Paesi Bassi.

All’inizio i disegni dei campi erano semplici circonferenze, tuttavia con il passare del tempo i disegni si fecero più sofisticati.

Apparvero croci celtiche, galassie a spirale, fasi lunari e altri segni astrologici e simboli magici. Anche un alfabeto sconosciuto. Questo cambiamento è stato accompagnato da domande inquietanti:

Cosa o chi c’era dietro questi accurati progetti? Avevano un messaggio nascosto? Così si cominciarono a prendere in considerazione diverse teorie.

Alcuni incolpavano esseri di altri pianeti. Altri erano sostenitori di fenomeni meteorologici e alcuni accusavano teppisti di aspirazioni artistiche.

Quello su cui molti ora sono d’accordo è che il fenomeno risale a diversi secoli fa. Prima del 1980 c’erano 400 cerchi registrati in 290 rari casi.

Cerchi nel grano 2

Già nel Medioevo esistevano cronache in cui si parlava dei circoli dei folletti o dei circoli delle streghe. Pertanto, questi erano legati ad eventi notturni svolti alla luce della luna.

Inoltre, altri elementi si sono aggiunti al mistero.

Ad esempio, i segni apparivano al mattino in luoghi dove non c’era niente il giorno prima. A loro volta non sono state rilevate tracce o residui nel terreno e le piante circostanti non sono state colpite.

La cosa più inquietante, tuttavia, era il fatto che le fattorie in cui apparivano questi cerchi non erano più fertili. Di fronte a tale preoccupazione, sono stati prelevati campioni delle colture e analizzati in laboratorio.

Si è riscontrato che i semi sulle punte erano scomparsi come se i noduli sugli steli fossero scoppiati per aver ricevuto troppo calore.

Alcuni attribuivano questa radiazione a quella emessa da astronavi aliene che bruciavano i campi in circolo.

Il biofisico Levengood e il suo team hanno spiegato questo basandosi su masse di particelle d’aria elettrificate chiamate plasmi. Queste sono anche la causa dei fulmini e dell’aurora boreale.

In ogni caso, i cerchi nel grano continuano ad apparire ancora oggi e questi sono diventati punti di pellegrinaggio. Le persone che li visitano si chiamano coltivatori o cerealologi.

In effetti, ci sono molte organizzazioni tecnologiche che sono state create per trovare la spiegazione di questi enigmatici cerchi nel grano.

VEDI ANCHE▶ “Una razza di Venere è arrivata sul pianeta Terra milioni di anni fa”

A cura di Ufoalieni.it

Di ufoalieni

Da oltre dieci anni mi appassiona scrivere di civiltà antiche, storia, vita aliena e altri temi affascinanti. Sono curioso di natura e cerco sempre di approfondire le mie conoscenze attraverso la lettura, la ricerca e l'esplorazione di nuovi campi di interesse. Con il mio sito, voglio condividere la mia passione e stimolare la vostra curiosità verso il mondo che ci circonda.

Un pensiero su “Crop Circles: Il messaggio nascosto nei “cerchi nel grano””
  1. Gli estraterrestri sono nostri fratelli di luce. Vivono anche su astronavi. Spesso ho visto farsi vedere come punti luce o zizzagate con le loro navicelle sopra i cieli di casa mia. Se vogliono si fanno sentire enrrgeticamente.

I commenti sono chiusi.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina