Il Rover Curiosity ha trovato i resti di un’antica torre su Marte?

Grazie al rover Curiosity sono state trovate strane anomalie su Marte. Ora queste immagini hanno rivelato quelli che sembrano essere i resti di un’antica torre.

Immagini rover Curiosity

immagine rover

L’immagine è del 15 maggio ed è stata condivisa su Twitter dal SETI Institute. In primo luogo mostra formazioni verticali troppo organiche per essere naturali.

Tuttavia, a causa del clamore causato dalle foto e dalle pressioni di altre istituzioni, l’organizzazione è stata costretta a dire che “l’origine extraterrestre era esclusa“.

Spiegazione scientifica alla misteriosa torre

L’immagine originale è sulla pagina della NASA. Secondo l’agenzia, l’erosione è un fenomeno ben documentato in cui le superfici solide vengono consumate dai processi naturali.

Sulla Terra, l’erosione è causata da vari processi, come vento, acqua, ghiaccio o altri. Il vento è una delle caratteristiche principali di Marte.

Gli scienziati hanno precedentemente documentato che i venti erosivi del Pianeta Rosso hanno creato formazioni naturali poiché il materiale superficiale scarsamente cementato è facilmente trasportato dal vento.

L’erosione può anche creare strutture più piccole e intricate, simili ai resti di una torre come quelle viste nella foto.

Tuttavia, le ultime immagini di Marte mostrano strani oggetti che non sembrano essere formazioni naturali. Molto meno pareidolia.

All’inizio di quest’anno, la NASA ha mostrato un’anomalia simile a un fiore.

L’agenzia ha affermato che si trattava di una formazione creata quando i minerali sono stati depositati nella roccia esistente dall’acqua che in passato è filtrata nelle fessure.

Altre misteriose anomalie

Anche Scott C. Waring ha fatto eco a un’immagine del rover Curiosity, mostrando quello che sembra essere un ingresso simile a quello delle tombe egizie.

La scoperta è diventata rapidamente virale e molti utenti hanno affermato che fosse una prova dell’antica civiltà marziana.

Ma la Nasa, ancora una volta, ha detto che non era una vera porta, dato che era alta meno di 1 metro. Inoltre, la causa della sua formazione fu anche l’erosione.

Gli strati rocciosi noti come strati possono essere “visti” nella roccia, scendendo a sinistra e più in alto a destra.

Si sono depositati circa 4 miliardi di anni fa in condizioni sedimentarie, probabilmente in un fiume o in una duna sospinti dal vento.

Le prese d’aria marziane hanno eroso gli strati poiché erano esposti in superficie e le immagini ne mostrano persino tracce all’interno della porta.

Un’altra “spiegazione” per le misteriose anomalie che sono apparse sul pianeta rosso, che sono dovute apparire più spesso di prima.

La NASA ha avuto troppo lavoro negli ultimi anni per trovare una spiegazione logica per questi risultati e i resti di questa torre, seminano nuovamente dubbi. Potrebbe essere che l’agenzia spaziale un giorno accetterà la possibilità che Marte ospitasse vita extraterrestre?

A cura di Ufoalieni.it

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook


Resources

744Shares

Scrivo appassionatamente di civiltà antiche, storia, vita aliena e vari altri argomenti da più di dieci anni.

Un pensiero su “Il Rover Curiosity ha trovato i resti di un’antica torre su Marte?

I commenti sono chiusi.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina