Il sesso tra uomini e donne di Neanderthal ha causato un milione di morti per Covid | Ufo e Alieni
Lun. Giu 17th, 2024

Circa 60.000 anni fa, un essere umano ebbe un incontro sessuale con un Neanderthal. Ora, uno scienziato genetico ha affermato che questo singolo atto sessuale ha causato la morte di un milione di persone durante la pandemia di COVID-19.

Al 12 giugno 2022, 12:26 GMT, l’ epidemia di coronavirus COVID-19 aveva ucciso 6.331.211 persone. Ora, uno scienziato inglese ha pubblicato una ricerca sull’effetto delle differenze genetiche tra i polmoni dei malati di Covid.

I suoi risultati, pubblicati su Nature Genetics, hanno suggerito che un solo “collegamento romantico” circa 60.000 anni fa, tra un uomo di Neanderthal e un essere umano, causò fino a un milione di morti durante la recente pandemia.

Covid Neanderthal
Un nuovo studio ha concluso che una sveltina tra un Neanderthal e un essere umano 60.000 anni fa potrebbe essere la causa di un milione di morti durante la pandemia di Covid-19. ( Adobe Stock)

Una singola relazione interspecie ha portato “fino a un milione” di morti per Covid

Anche se hai sentito mille volte la parola “geni”, sai cos’è in realtà un gene? Secondo MedilinePlus, i geni sono costituiti da DNA e rappresentano l’unità fisica e funzionale di base dell’ereditarietà.

I misteri microcosmici sono stati ampiamente sottratti ai geni quando uno sforzo di ricerca internazionale chiamato Human Genome Project ha determinato la sequenza dei 3,2 miliardi di lettere di DNA del genoma umano, rivelando che gli esseri umani hanno tra 20.000 e 25.000 diversi geni codificati con dati ancestrali.

Al recente Cheltenham Science Festival, il professor James Davies, professore associato di genomica presso il Dipartimento di medicina di Radcliffe dell’Università di Oxford, ha affermato che uno di questi geni (LZTFL1) “ha causato una stranezza genetica comune che rende i polmoni suscettibili alle infezioni“.

Il ricercatore ha concluso che il gene LZTFL1 incriminato è stato trasmesso in “una singola relazione interspecie e un singolo figlio”, che ha portato a centinaia di migliaia e fino a un milione di morti per Covid.

La ricerca sulla morte di Covid non è del tutto nuova

LZTFL1 fa sì che le cellule producano troppa di una certa proteina sulla superficie dei polmoni di alcune persone. Il coronavirus si attacca a questa proteina consentendo alla malattia di diffondersi più facilmente attraverso i polmoni, il che può essere mortale.

E a sostegno delle affermazioni del professore, questa cosiddetta stranezza genetica è più comune nelle persone dell’Asia meridionale, motivo per cui l’India ha registrato un numero maggiore di vittime durante la pandemia. Tuttavia, questa non è una scoperta del tutto nuova.

Un team di scienziati nel 2020 affermarono di aver scoperto “un gene di Neanderthal Covid che ha ridotto la nostra capacità di combattere il virus SARS-CoV-2 che causa il Covid-19“.

Questi scienziati, dell’Okinawa Institute of Science and Technology Graduate University (OIST) del Giappone e del Max Planck Institute for Evolutionary Biology in Germania, hanno scoperto che “l’ incrocio tra gli esseri umani moderni e i Neanderthal significava che abbiamo ereditato il gene circa 60.000 anni fa“.

Hanno concluso che le persone con questo gene di indebolimento polmonare “hanno fino a tre volte più probabilità di aver bisogno di ventilazione se contraggono il virus“.

Un unico legame sessuale che causa 28 cambi di lettere e 1 milione di morti

Il dottor Davis era così sicuro delle sue scoperte, che ha indicato un singolo evento sessuale di Neanderthal e umano come causa delle condizioni genetiche che rendono i polmoni più suscettibili all’infezione da Covid.

E se questo legame sessuale non si fosse verificato, secondo i ricercatori fino a un milione di persone non sarebbero morte per Covid.

Questa non è solo una speculazione “romantica”. Il ricercatore ha calcolato che il gene deriva da “28 cambiamenti di una singola lettera, che possono essere rintracciati fino a ritroso“. Pertanto, ha concluso che il gene proveniva da “un singolo evento”.

Parlando del legame sessuale, il professor Simon Underdown, un antropologo biologico della Oxford Brookes University, ha detto al Festival della scienza che i gruppi di Neanderthal erano ampiamente dispersi e comprendevano solo da 20 a 25 individui.

È d’accordo sul fatto che sia stato un unico legame sessuale che ha portato molti esseri umani moderni ad avere cattive reazioni a forme gravi di Covid. Tuttavia, ha evidenziato quanto fosse “notevole” che un Neanderthal potesse incontrare un Homo sapiens e avere un incontro sessuale una tantum che ha creato il gene polmonare che indebolisce il Covid negli esseri umani moderni.

A cura di Ufoalieni.it

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook

Di ufoalieni

Da oltre dieci anni mi appassiona scrivere di civiltà antiche, storia, vita aliena e altri temi affascinanti. Sono curioso di natura e cerco sempre di approfondire le mie conoscenze attraverso la lettura, la ricerca e l'esplorazione di nuovi campi di interesse. Con il mio sito, voglio condividere la mia passione e stimolare la vostra curiosità verso il mondo che ci circonda.

Un pensiero su “Il sesso tra uomini e donne di Neanderthal ha causato un milione di morti per Covid”

I commenti sono chiusi.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina