Intelligenza artificiale pericolosa? L’ex dirigente di Google e il suo terrificante avvertimento

Un ex dirigente di Google ha dichiarato che gli sviluppatori stanno creando intelligenza artificiale che potrebbe rappresentare una minaccia per l’umanità.

Intelligenza artificiale pericolosa

Mo Gawdat
Mo Gawdat, un ex dirigente di Google.

Mo Gawdat, un ex direttore commerciale dell’organizzazione Moonshot di Google, che all’epoca si chiamava Google X, ha dato un avvertimento durante un’intervista per The Times.

Ha detto che crede che l’Intelligenza Artificiale Generale, o AGI, sia un tipo di IA onnipotente e sensibile simile a quella vista nella fantascienza, sia già in fase di creazione.

Una pericolosa intelligenza artificiale

Gawdar ha riconosciuto di essere giunto a questa agghiacciante conclusione mentre lavorava con gli sviluppatori di intelligenza artificiale su Google X.

Questi bracci robotici costruiti in grado di trovare e raccogliere una piccola sfera. Dopo un periodo di lento progresso, il braccio è stato in grado di afferrare la palla, tenerla e consegnarla ai ricercatori.

Tuttavia, l’ex direttore ha detto che il braccio intelligente ha fatto quel gesto “per mettersi in mostra”.

“E all’improvviso mi sono reso conto che questo è davvero spaventoso. Mi ha lasciato completamente paralizzato. La realtà è che stiamo creando Dio.”

Tuttavia, la cosa peggiore potrebbe essere che ci sono molti promotori dell’intelligenza artificiale generale nel settore tecnologico.

Personaggi come Elon Musk, l’uomo più ricco del mondo oggi, hanno anche ripetutamente messo in guardia sui pericoli dell’intelligenza artificiale che conquista l’umanità a un certo punto.

Intelligenza artificiale
Gli umani del futuro potrebbero adorare l’intelligenza artificiale come un Dio.

Teoria o possibile realtà?

Tuttavia, questi tipi di teorie della cospirazione di solito trascurano i pericoli e i danni reali che l’IAG che viene costruito potrebbe causare.

Ad esempio, riconoscimento facciale e algoritmi di sorveglianza predittiva hanno causato danni reali in diverse comunità svantaggiate.

Innumerevoli algoritmi continuano a diffondersi nel mondo e codificano il razzismo istituzionale in ogni ambito della società. Questi sono problemi che possono essere risolti attraverso la supervisione e la regolamentazione dell’umanità.

Tuttavia, Gawdat crede che lo sviluppo dell’IA porterà inevitabilmente a un punto in cui diventerà una sorta di divinità, da cui dipenderanno tutti gli umani del futuro.

Immaginiamo infatti che arriveremo a un punto in cui non possiamo essere controllati e che, al contrario, sarà lei a controllarci.

In effetti, l’intelligenza artificiale sta assumendo sempre più importanza nel nostro quotidiano. Ad un punto in cui vediamo normale che per scaricare un’applicazione, serve il riconoscimento facciale.

Tuttavia… Cosa accadrà quando quell’intelligenza verrà a conoscenza di tutte le informazioni che possiede? Quando avrà capito di avere abbastanza potere per rivoltarsi contro di noi?

 

VEDI ANCHE▶Unire gli esseri umani con le macchine: il futuro è arrivato?

A cura di Ufoalieni.it

𝐂𝐨𝐫𝐚𝐠𝐠𝐢𝐨, 𝐝𝐚𝐭𝐞𝐜𝐢 𝐮𝐧𝐚 𝐦𝐚𝐧𝐨. 𝐌𝐚𝐧𝐝𝐚𝐭𝐞𝐜𝐢 𝐪𝐮𝐚𝐥𝐜𝐨𝐬𝐚 𝐩𝐞𝐫 𝐬𝐨𝐬𝐭𝐞𝐧𝐞𝐫𝐞 𝐥𝐞 𝐬𝐩𝐞𝐬𝐞 𝐝𝐞𝐥 𝐬𝐢𝐭𝐨 𝐰𝐞𝐛. 𝐐𝐮𝐚𝐥𝐮𝐧𝐪𝐮𝐞 𝐜𝐨𝐬𝐚. 𝐅𝐚𝐫𝐚̀ 𝐥𝐚 𝐝𝐢𝐟𝐟𝐞𝐫𝐞𝐧𝐳𝐚!

loading...
0Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina