Kofun: Le gigantesche tombe giapponesi che nessuno può visitare

Il Giappone è un paese che racchiude molti misteri nella sua antica cultura e mitologia. Uno di questi sono gli strani tumuli sepolcrali giganti conosciuti come “kofun”; gigantesche tombe a forma di serratura.

tomba gigante

 

Tra i quartieri di Osaka e Nara si trovano alcune tombe piuttosto particolari e curiose, sia per la loro età che per le loro caratteristiche che le rendono monumenti unici al mondo.

Queste sono le tombe kofun, che hanno la forma di un gigantesco buco della serratura. Provengono dal periodo Kofun, che va dal 250 al 538 d.C. circa.

Cosa sono i kofun?

Sono una sorta di mausolei funerari costruiti dalla famiglia imperiale e dai membri delle classi dirigenti come luogo di riposo per “i nobili, l’ élite e i potenti”.

Ne esistono di varie dimensioni, alcune non raggiungono nemmeno i 2 metri di lunghezza, ma ce ne sono altre che superano i 400 mq .

La forma del lucchetto è ciò che attira maggiormente l’attenzione. Secondo gli storici, iniziò ad apparire nel II e VI secolo, essendo particolarmente caratteristico in questo periodo della storia giapponese.

In effetti, il periodo è noto come “periodo Kofun” a causa del loro aspetto.

Tipi di tombe

tomba kofun

Nonostante l’esistenza di una grande varietà di tumuli funerari, alcuni di dimensioni e forme diverse, quelli che risaltano maggiormente sono quelli a forma di buco della serratura, sia per la loro forma che per le loro dimensioni gigantesche.

Alcuni di questi mausolei, infatti, sono tra i più grandi dell’intero Paese giapponese e del mondo.

Oltre alle sue grandi dimensioni, risaltano anche i fossati che lo circondano, tra cui alcuni piccoli kofun che circondano il tutto più grande.

La tomba gigante

Secondo gli esperti, il più grande kofun custodisce i resti del grande imperatore Nintoku. Questa tomba è considerata la più grande al mondo per superficie, con misure che superano i 500 metri di lunghezza, 35 metri di altezza e fino a 300 metri di larghezza nel suo punto più grande.

Si trova su una superficie lunga più di 840 metri. Ha anche tre fossati interni, il più largo misura fino a 60 metri. Il tumulo centrale, inaccessibile, è ricoperto da una fitta vegetazione.

Finora il motivo delle dimensioni esagerate non è proprio noto, infatti, alcuni teorici affermano che il motivo è che nascondono veri giganti che non sono stati scoperti e che andrebbero ad aggiungere a una lista di strani resti trovati in un’altra parte del mondo.

Costruzioni davvero strane, sia per la loro forma che per le loro dimensioni, perché costruirle così e, davvero, cosa nascondono dentro? È davvero così difficile accedervi?

VEDI ANCHE▶  Mappe Stellari: “Dipinti di 40.000 anni rivelano conoscenze avanzate in astronomia”

A cura di Ufoalieni.it

Sostienici con una donazione. Il tuo sostegno è prezioso.

1.2K+Shares

Scrivo appassionatamente di civiltà antiche, storia, vita aliena e vari altri argomenti da più di dieci anni.

Un pensiero su “Kofun: Le gigantesche tombe giapponesi che nessuno può visitare

I commenti sono chiusi.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina