La CIA declassifica migliaia di documenti sugli UFO prima del rapporto UAP

L’anno scorso, il senatore Marco Rubio ha suscitato scalpore in un rapporto del Comitato selezionato per l’intelligence del 17 giugno. Il senatore della Florida ha richiesto un’analisi dettagliata dalla “Unidentified Aerial Phenomenon Task Force” della Navy Intelligence.

Grazie a tale richiesta, l’esistenza della task force è diventata pubblica e abbiamo inoltre appreso della richiesta di Rubio di un rapporto da parte del direttore dell’intelligence navale.

Tale richiesta era allegata all’Intelligence Authorization Act for Fiscal Year 2021. Dopo la firma della legge, il rapporto dovrebbe essere approvato entro 180 giorni. Quindi, il rapporto dovrebbe uscire all’incirca nel giugno 2021.

36 civiltà aliene nella Via Lattea?

La tempistica della richiesta di Rubio è stata interessante,  in quanto è arrivata un giorno dopo che un nuovo studio ha suggerito che 36 civiltà aliene intelligenti potrebbero essere attive nella Via Lattea.

Se civiltà in comunicazione potessero sopravvivere per un secolo, centinaia di civiltà potrebbero vivere su esopianeti simili alla Terra. Tuttavia, se l’intelligenza sorgesse e presto si estinguesse, sarebbe davvero un brutto segno per noi sulla Terra.

I ricercatori dell’Università di Nottingham hanno pubblicato lo studio su “The Astrophysical Journal”.

Vedi alcune critiche sullo studio dell’Istituto SETI (attiva la traduzione automatica):

“Minacce aeree avanzate” allegate al progetto di legge di soccorso COVID-19?

Quando Donald Trump ha firmato un disegno di legge COVID-19 da 2,3 trilioni di dollari il 27 dicembre, includeva l’Intelligence Authorization Act. Pertanto, la richiesta di Rubio per un rapporto sulle “minacce aeree avanzate” era ufficiale. Entro 180 giorni, la Central Intelligence Agency, il Pentagono, l’FBI e altre agenzie di spionaggio avrebbero dovuto conformarsi.

Le agenzie presenterebbero il loro rapporto all’intelligence del Congresso e ai comitati dei servizi armati e li aggiornerebberosui fenomeni aerei non identificati (noti anche come ‘veicoli aerei anomali’), compresi gli oggetti aerotrasportati osservati, che non sono stati identificati.

Loading...

Dettagli degli UAP su spazio aereo limitato

In particolare, la commissione ha richiesto molti articoli specifici, dettagliati da KPIC News:

  1. Un’analisi dettagliata dei dati sui fenomeni aerei non identificati e dei rapporti di intelligence raccolti o detenuti dall’Office of Naval Intelligence, compresi i dati e i rapporti di intelligence detenuti dalla Unidentified Aerial Phenomena Task Force.
  2. Un’analisi dettagliata dei dati sui fenomeni non identificati raccolti in: a- intelligenza geospaziale b- intelligenza dei segnali c-intelligenza umana d- misurazione e intelligenza dei segnali.
  3. Un’analisi dettagliata dei dati dell’FBI derivata da indagini su intrusioni di dati sui fenomeni aerei non identificati su spazio aereo limitato degli Stati Uniti.
  4. Una descrizione dettagliata di un processo interagenzia per garantire la raccolta tempestiva dei dati e l’analisi centralizzata di tutti i rapporti sui fenomeni aerei non identificati per il governo federale, indipendentemente dal servizio o dall’agenzia che ha acquisito le informazioni.
  5. Individuazione di un funzionario responsabile del processo descritto al paragrafo 4.
  6. L’identificazione di potenziali minacce aerospaziali o di altro tipo poste dai fenomeni aerei non identificati alla sicurezza nazionale e una valutazione se questa attività di fenomeni aerei non identificati possa essere attribuita a uno o più avversari stranieri.
  7. Identificazione di eventuali incidenti o modelli che indicano che un potenziale avversario potrebbe aver raggiunto capacità aerospaziali rivoluzionarie che potrebbero mettere a rischio le forze strategiche o convenzionali degli Stati Uniti.
  8. Raccomandazioni riguardanti una maggiore raccolta di dati, una migliore ricerca e sviluppo e ulteriori finanziamenti e altre risorse.

Come puoi vedere, il rapporto deve contenere informazioni sugli UAP indipendentemente dall’agenzia o dal servizio che ha raccolto i dati e deve dettagliare tutte le tecnologie note che paesi come la Cina o la Russia potrebbero utilizzare.

2.700 pagine risalenti dagli anni ’40 agli anni ’90

Ora, la CIA ha rilasciato migliaia di documenti PDF risalenti agli anni ’40 e all’inizio degli anni ’90, però sembra non essere correlato alla richiesta di Rubio, anche se molti siti di notizie lo hanno segnalato come risposta.

Dopo il rilascio, Black Vault ha reso i documenti oscurati scaricabili in formato PDF ricercabile. Contiene i dati di un CD-Rom ottenuto dalla CIA da John Greenewald Jr. dell’archivio privato.

In alcuni casi, i documenti sono completamente oscurati. È interessante notare che rimangono oscurati anche se alcuni risalgono agli anni ’40.

“Non sapremo mai la verità. Perché? Se non c’è niente in questo argomento, perché questo tema porta sempre a scoperte strane come “Oops, l’abbiamo perso?” dice Greenwald. “’Ops, abbiamo distrutto quel materiale. Non riusciamo a trovarlo.”

Quindi, è una storia a cui Greenwald si è abituato da oltre due decenni.

Non correlato al rapporto UAP?

John Greenewald Jr. ha rilasciato un video per celebrare l’occasione. (Vedi sotto) Dall’inizio degli anni ’80 è il più grande rilascio di documenti della CIA relativi agli UFO.

Come notato, Greenwald afferma che il rilascio non è correlato al rapporto UAP richiesto entro 180 giorni.

“Non c’è assolutamente alcuna connessione a questo” afferma Greenwald Jr. “Questa pubblicazione non è stata una discarica di dati a sorpresa da parte della CIA”.

Entro un paio di giorni dal rilascio, oltre 1,7 milioni di persone hanno richiesto i file, raggiungendo un record in oltre 25 anni per il Black Vault.

“È stato un viaggio incredibile vedere la risposta a questo” ha detto Greenwald.

Pertanto, l’interesse del pubblico a saperne di più è schiacciante.

Pagine fortemente redatte, alcuni punti salienti interessanti

Sebbene ci siano molti documenti, Greenwald ritiene che molti rimangano privati.

“Di volta in volta, le agenzie statunitensi vogliono dare l’illusione di essere completamente trasparenti e di rilasciare tutto ciò che hanno su un particolare argomento, che in questo caso è l’UFO. Ma questo non è vero.”

In alcuni casi, apprendiamo alcune interessanti informazioni.

In un caso, un documento rileva che vengono utilizzati “aspetti interplanetari e origine aliena non completamente esclusi dalla considerazione”. Però la CIA ha dichiarato di non volere alcun collegamento con i rapporti sull’argomento UFO. (guarda il video intorno all’1:01:00 di seguito)

Tabloid Fodder

In un altro documento di un quotidiano ucraino nel 1993, c’è un sensazionale estratto da un tabloid.

“Come riportato dall’autorevole rivista Canadian Weekly World News, i servizi segreti statunitensi hanno ricevuto un file di 250 pagine sull’attacco di un UFO a un’unità militare in Siberia. Il file contiene non solo molte fotografie e disegni documentari, ma anche testimonianze di partecipanti effettivi agli eventi.

Uno dei rappresentanti della CIA si è riferito a questo caso come “un’immagine orribile di vendetta da parte di creature extraterrestri, immagine che fa congelare il sangue”.

uap
Screenshot tramite YouTube, Black Vault

Quindi, il riempitivo tabloid sembra essere incluso per buttare fuori i veri ricercatori. Inondando il pubblico di spazzatura, possono perdere rapidamente interesse.

La punta dell’iceberg?

Nonostante le redazioni e il materiale di riempimento, Greenwald ritiene che nel complesso il volume di documenti ribadisce che gli UAP potrebbero essere “una grande minaccia per la sicurezza nazionale“.

Sebbene ci siano migliaia di file, è solo la “punta dell’iceberg” con “una storia e un articolo incredibile da raccontare” dice. Tuttavia, questi documenti non forniranno “la pistola fumante”.

 “La potenziale minaccia dietro gli UAP è palpabile. Quando guardi i documenti, quando guardi i casi all’interno del governo degli Stati Uniti, puoi vedere, andando indietro di decenni, quanta minaccia potrebbe esserci” afferma.

Si spera che impareremo di più quando il rapporto UAP uscirà durante l’estate. Data la storia, è perfettamente ragionevole presumere che il pubblico non abbia ancora il quadro completo.

UFO che sorvolano le miniere di uranio nel 1952

Guarda il video di Black Vault con alcune delle pagine più interessanti di seguito. Intorno al 53:00 minuto, Greenwalt discute un diagramma UFO dal Congo Belga del 1952. I testimoni hanno visto dischi volanti metallici di circa 15 piedi di diametro con fiamme che uscivano attorno al bordo.

Gli UFO stavano volando sopra le miniere di uranio, decollando a 700 piedi in pochi secondi o 932 mph. A volte, volavano a pochi metri dalle cime degli alberi prima di decollare.

Certamente, non esisteva una tecnologia di questo tipo nel 1952.

Guarda il video di The Black Vault di seguito, attiva la traduzione automatica:

 

VEDI ANCHE▶ Perseverance e ricerca della vita su Marte: “Quello che non ci dicono”

A cura di Ufoalieni.it


Resources

CIA Declassifies Thousands of UFO Documents Ahead of UAP Report
https://www.ancient-code.com/

Loading...

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

error: Content is protected !!