La Luna: siamo stati ingannati sulla sua provenienza?

Da quando Mikhail Vasin e Alexander Scherbakov hanno suggerito la teoria che la Luna sia un satellite artificiale, molte persone vi si sono unite, così come molti detrattori. Ma da dove viene questa teoria? Perché gli astronomi russi sono giunti a questa conclusione?

luna artificiale
È possibile che sia una struttura artificiale?

Attualmente si può dire che l’umanità sa davvero poco della Luna, nonostante sia la più vicina che abbiamo alla Terra e che l’abbiamo già calpestata.

Ci sono così tante ipotesi che quella proposta da Vasin e Scherbakov rientri in questo universo di possibilità.

La Luna: Le contraddizioni della sua esistenza

Molti dei problemi posti dalla Luna sono stati esposti nel corso degli anni. Anche la sua stessa esistenza è stata messa in dubbio.

Alcuni astronomi ritengono che un pianeta piccolo come la Terra non dovrebbe avere un satellite di tali dimensioni. Infatti è stato dimostrato che i satelliti del nostro mondo dovrebbero essere simili a quelli di Marte; 60 o 70 chilometri di diametro.

La Luna, al contrario, ha un diametro di 3473 chilometri . Al punto che l’insieme Terra-Luna si chiama “Sistema Planetario 2”.

Ciò ha portato molti teorici a supporre che si tratti, in effetti, di una costruzione artificiale rimasta nel nostro Sistema Solare.

Alcuni astronomi hanno fornito 3 possibilità per spiegare l’esistenza del nostro satellite. Il primo suggerisce che fosse una parte della Terra che, ad un certo punto, si è staccata, rimanendo intrappolata nella sua orbita.

Questa ipotesi nacque nel 1880 e il suo ideatore fu il figlio di Darwin, George. Questa teoria è stata scartata, nonostante fosse valida per un periodo, poiché è impossibile da dimostrare da un punto di vista astronomico.

Un’altra possibilità è che sia la Luna che la Terra provengano dalla stessa nuvola di polvere cosmica che si è condensata in 2 masse. Il problema è la bassa densità del satellite, che è solo il 60% di quella del pianeta.

C’è anche la sua età; la NASA ha concesso una datazione a 4.500 milioni di anni di rocce lunari. Ma altri scienziati parlano di 7.000 e 9.000 milioni di anni. Raggiungono anche cifre di 20.000 milioni di anni.

Ciò significherebbe che, non solo non farebbe parte della Terra, ma sarebbe totalmente estraneo al Sistema Solare.

È un satellite artificiale?

Possiamo dire che le condizioni affinché la Luna sia in orbita con il nostro pianeta sono così precise che sembra essere “messa intenzionalmente”.

La teoria di Vasin e Sherbajov suggerisce anche che sia vuoto. La cosa divertente è che il satellite si comporta davvero così. Gli impatti che riceve dovrebbero creare crateri profondi chilometri. Ma tutte le immagini mostrate dalla NASA, queste non superano i 4 chilometri.

Questo significherebbe una cosa; c’è “qualcosa” che impedisce a tutto ciò che proviene dallo spazio di penetrare nella sua crosta esterna.

Un altro punto a favore di questa teoria è che, secondo i sismografi posti dalla missione Apollo, ogni impatto produce una risonanza che dura per ore. Il che dimostrerebbe che è vuoto.

Il colonnello Ross Dedrickson, responsabile della salvaguardia delle armi nucleari americane negli anni ’50 e membro della Commissione per l’energia atomica, ha informato il mondo che il governo ha cercato di far esplodere delle bombe atomiche e di effettuare misurazioni sulla loro superficie. Tuttavia, qualche motivo sconosciuto gli ha impedito di farlo.

Ci sono anche testimonianze di antiche civiltà in cui la Luna non è menzionata. Qualcosa di estremamente strano, considerando la grande conoscenza astronomica che esisteva in passato.

Dobbiamo anche aggiungere un gran numero di teorici sul fatto che esistono strane strutture avvistate sulla sua superficie. Tutto questo ci porta a pensare: Cos’è veramente la Luna?

 

A cura di Ufoalieni.it

𝐂𝐨𝐫𝐚𝐠𝐠𝐢𝐨, 𝐝𝐚𝐭𝐞𝐜𝐢 𝐮𝐧𝐚 𝐦𝐚𝐧𝐨. 𝐌𝐚𝐧𝐝𝐚𝐭𝐞𝐜𝐢 𝐪𝐮𝐚𝐥𝐜𝐨𝐬𝐚 𝐩𝐞𝐫 𝐬𝐨𝐬𝐭𝐞𝐧𝐞𝐫𝐞 𝐥𝐞 𝐬𝐩𝐞𝐬𝐞 𝐝𝐞𝐥 𝐬𝐢𝐭𝐨 𝐰𝐞𝐛. 𝐐𝐮𝐚𝐥𝐮𝐧𝐪𝐮𝐞 𝐜𝐨𝐬𝐚. 𝐅𝐚𝐫𝐚̀ 𝐥𝐚 𝐝𝐢𝐟𝐟𝐞𝐫𝐞𝐧𝐳𝐚!

loading...
987Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina