La terrificante realtà del settore sanitario e farmaceutico

La medicina hanno fatto progressi negli ultimi cento anni, prevenendo ed eradicando malattie un tempo tipiche. Grazie a questo, possiamo vivere meglio e persino allungare la nostra aspettativa di vita. Ma è tutto oro quel che luccica o c’è ancora molto da scoprire sull’industria farmaceutica?

Farmaceutica redditizia

Sappiamo che l’industria farmaceutica guadagna milioni di dollari in benefici a scapito della nostra salute e del moderno sistema che stabilisce le linee guida da seguire in termini di cure mediche, stili di vita e abitudini, dieta, ecc.

I laboratori di queste grandi aziende sono quelli che decidono se una malattia ha una cura o meno. È dura, ma le migliaia di notizie di stampa e le testimonianze effettive rese pubbliche testimoniano che è così.

È per questo motivo che i governi coprono queste grandi società, poiché anche i governi traggono profitto da questo schema corrotto. Qualcuno si è mai chiesto perché un medicinale per alleviare un semplice mal di testa ha così tanti effetti collaterali? È, almeno, c’è da chiederselo.

L’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) è la più alta istituzione in termini di salute dell’intero pianeta. Secondo l’OMS, dal 1840 abbiamo aumentato l’aspettativa di vita di tre mesi all’anno grazie allo sviluppo e al progresso della scienza moderna.

In quattro generazioni, l’aspettativa di vita è aumentata di sei punti, il che equivale in media a sei milioni di anni.

L’aspettativa di vita è aumentata esponenzialmente negli ultimi due secoli, portando la vita media a 75 anni. Anche il barometro varia a seconda dell’area del globo a cui ci riferiamo. Ma è vero che si vive più a lungo?

I dati sull’aspettativa di vita hanno cominciato a essere raccolti negli anni ’70, ma questo non mostra che la vita fosse più alta o più bassa, prima della rivoluzione farmaceutica. Ed è risaputo che, nell’antichità, alcune civiltà godevano di un’elevata aspettativa di vita. In alcuni casi, estremamente alto.

Platone, per esempio, che visse nel 400 aC, visse 81 anni. Pitagora raggiunse i 94 anni. Confucio morì all’età di 72 anni. E in tempi più moderni, nell’anno 1564 Galileo Galilei morì, all’età di 77 anni.

Cervantes è morto a 68 anni, George Washington a 67, Tomas Edison a 84 e potremmo essere così tutto il giorno, dimostrando che l’aspettativa di vita in fasi diverse avrebbe potuto essere identica a quella di oggi.

Si potrebbe dedurre che non abbiamo effettivamente aumentato la nostra aspettativa di vita, ma piuttosto l’abbiamo mantenuta. Ma a differenza di quanto accadeva nei tempi antichi, oggi risolviamo i nostri mali e malattie con farmaci e farmaci che, non solo in molti casi potrebbero essere sostituiti da prodotti naturali, ma producono anche altri sintomi o malattie.

Per questo motivo è importante dire che, sebbene nella maggior parte dei casi e delle cause, la medicina ci aiuti a rimanere vivi e in salute, è anche nostra responsabilità aver riposto tutta la nostra fiducia nell’industria farmaceutica.

E anche il modo in cui funzionano oggi (come attività redditizia) è evitabile se siamo tutti consapevoli di come funziona il sistema. Ecco come puoi trovare la soluzione.

A cura di Ufoalieni.it

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook

69Shares

Scrivo appassionatamente di civiltà antiche, storia, vita aliena e vari altri argomenti da più di dieci anni.

2 pensieri riguardo “La terrificante realtà del settore sanitario e farmaceutico

  • 9 Febbraio 2022 in 2:11 pm
    Permalink

    L’OMS per l80% è finanziata da privati (B&M Gates Foundation in particolare) , di fatti non ricevendo piu sovvenzioni pubbliche ha rischiato di chiudere , e per questo sobo arrivati i “filantropi” che dicono “io ti do i soldi e tu ,oste,dici che il vino è buono !”.
    I governi non ci guadagnano una mazza , ma semplicemente non avendo neanche piu i soldi per sovvenzionare se stessi , li ricevono se e solo se fanno ciò che ordina la finanza , che possiede Big Pharma , che possiede , OMS , che possiedono gli stati…
    Di fatti quello che sta succedendo si è avviato contemporaneamente i tutto il mondo , alla stessa maniera , con gli stessi modi , narrative , controlli. Ogni volta che un governante ha provato a ribellarsi , è stato richiamato e rimesso a posto suo pena chiusura liquidità , quindi grossi problemi interni (vedi fine della Grecia)…
    questo fino a poco fa , perché le cose sono completamente cambiate , è stato avviato già da un paio di anni il QFS (attualmente operativo tra molte nazioni) e tra qualche anno , con moderatezza partirà la seconda fase GCR (Global Currency Reset).
    Stiamo assistendo alla morte delle banche e delle Banche Centrali (che stampavano denaro dal nulla e sottomettevano il pianeta alla schiavitù con la storia del debito, interessi,moneta a debito).
    Oramai , la sentenza è emessa … il sistema verrà sostituito e quelli che gestivano il vecchio sistema non possono piu farci e nulla…sono destinati a non lucrare mai piu su niente e nulla…spariranno lentamente bache centrali , banche , la borse , le carte di credito , i debiti , le multinazionali , in grossa parte le tasse , e la ricchezza verrà spalmata ib modo euguale nel mondo (e non solo…mi fermo qui , chi vuole se lo cerchi…leggere da soli x credere)…By by deep !

I commenti sono chiusi.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina