L'uomo misterioso di Taured - Prove per un universo parallelo? | Ufo e Alieni
Sab. Giu 15th, 2024

L’uomo di Taured, a volte indicato come il mistero Taured o l’uomo senza patria, è una leggenda metropolitana su un uomo che arriva in un aeroporto giapponese da un paese inaudito chiamato Taured. Alcuni hanno spiegato la storia come prova del viaggio nel tempo, mentre altri hanno parlato di un universo parallelo. Ma potrebbe esserci una spiegazione più semplice?

Molte persone hanno affermato che questa storia è vera, quindi il nocciolo del problema riguarda Taured. Nel caso ve lo stiate chiedendo, non esiste un paese con il nome di Taured, né oggi né durante il 1950, il presunto momento in cui l’incidente ha avuto luogo.

La storia si conclude con l’uomo che scompare (per sempre) un giorno dopo il suo arrivo in Giappone. Inoltre, anche tutti i suoi documenti personali, come il passaporto e la patente di guida, sono (convenientemente) scomparsi, rendendo così questo strano mistero ancora più difficile da risolvere.

L’arrivo dell’uomo da Taured

La storia dell’uomo di Taured inizia in modo abbastanza specifico in molte fonti con una calda giornata di luglio del 1954. In quel particolare giorno, si dice che un uomo sia arrivato all’aeroporto di Haneda, noto anche come aeroporto internazionale di Tokyo. Quest’uomo è stato descritto come caucasico con la barba. Sebbene si dice che la sua lingua principale fosse il francese, i resoconti affermano che parlava giapponese e anche molte altre lingue. Finora, non c’è nulla di insolito nella narrazione.

La sequenza degli eventi differisce quindi a seconda della versione della storia che si incontra. In un resoconto, quando l’uomo ha consegnato il suo passaporto per essere timbrato, l’ufficiale dell’immigrazione giapponese ha notato qualcosa di strano.

Mentre il passaporto sembrava autentico, il paese in cui è stato rilasciato, Taured, è stato riconosciuto come inesistente sia dall’ufficiale che dai suoi colleghi. L’uomo di Taured è stato quindi portato via per essere interrogato. In un’altra versione, l’uomo ha detto che era di Taured, e quando l’ufficiale dell’immigrazione non gli ha creduto, ha mostrato il suo passaporto.

Cercando di identificare la mitica terra di Taured

La storia dell’uomo di Taured descrive l’uomo che cerca di convincere gli ufficiali dell’immigrazione che Taured esiste davvero. Secondo il viaggiatore, Taured si trovava tra la Francia e la Spagna, ed era ormai esistente da 1.000 anni.

Quando gli fu mostrata una mappa, l’uomo di Taured indicò l’area occupata dal Principato di Andorra e rimase perplesso sul perché al suo paese fosse stato dato un nome diverso sulla mappa. Entrambe le parti rifiutarono di cedere; gli ufficiali giapponesi insistettero sul fatto che Taured non esisteva, e il viaggiatore sostenne il contrario.

Posizione di Andorra
Posizione di Andorra (centro del cerchio verde) in Europa.

Alla fine, l’uomo è stato trattenuto dagli agenti, poiché sospettavano che potesse essere una sorta di criminale. Mentre conducevano le loro indagini, lo hanno sistemato in un hotel vicino per la notte. Per garantire che l’uomo non fuggisse, due guardie sono state poste fuori dalla sua stanza.

La mattina dopo, tuttavia, quando gli agenti sono andati nella stanza dell’uomo, si sono resi conto che era scomparso. Non c’era alcun segno di come fosse fuggito e tutti i suoi documenti personali, che avrebbero potuto servire come prova della validità della storia, erano apparentemente scomparsi.

uomo di Taured scomparso
L’uomo di Taured è scomparso in una dimensione parallela o è tornato indietro nel tempo?

L’uomo di Taured è la prova di un viaggio nel tempo o nello spazio?

Molti, tra cui Bryan Alaspa e Jeremy Bates che hanno entrambi scritto libri ispirati alla storia dell’uomo di Taured, hanno cercato di spiegare questo bizzarro evento, scavando in possibilità che di solito appartengono ai regni della fantascienza. In effetti, Internet è pieno di persone che replicano la storia e la usano come prova per realtà alternative.

Una delle spiegazioni più notevoli per questo incidente è che l’uomo di Taured aveva in qualche modo attraversato una dimensione parallela per caso, finendo all’aeroporto di Haneda a Tokyo.

Seguendo questa linea logica, l’ipotesi è che ci sia una Terra parallela, simile alla nostra, con l’eccezione che la posizione conosciuta come Andorra qui è conosciuta come Taured laggiù. Un’altra proposta è che l’uomo fosse un viaggiatore del tempo dal futuro, anche se questa interpretazione è probabilmente più problematica di quella che suppone il viaggio interdimensionale.

Mentre è del tutto possibile che la storia dell’uomo di Taured fosse frutto dell’immaginazione di qualcuno che alla fine divenne una leggenda metropolitana, è stato anche suggerito che un incidente simile si sia effettivamente verificato. Questa storia più banale avrebbe potuto essere abbellita ogni volta che veniva raccontata, tanto che alla fine si è evoluta nel grande mistero che continua ad affascinare oggi.

 Terra come la nostra che esiste in una realtà alternativa
Un’ipotesi postula che l’uomo di Taured sia la prova di una dimensione parallela, per cui esiste un’altra Terra come la nostra che esiste in una realtà alternativa.

C’è qualche verità nella storia dell’uomo di Taured?

Secondo Snopes, questo racconto popolare dell’uomo di Taured, che si dice abbia visitato il Giappone da un universo parallelo, è in realtà una “versione molto abbellita e fantastica di una storia reale molto meno sensazionale“. L’origine di questo stravagante racconto sembra essere stata ispirata dal vero racconto di John Allen Kuchar Zegrus, alias l’Uomo Misterioso, arrestato e processato a Tokyo dopo aver presentato un passaporto falso per entrare in Giappone nel 1959.

Questo passaporto falso affermava che era stato rilasciato a Tamanrosset, presumibilmente la capitale dello Stato di Tuarid, ed era scritto in una lingua sconosciuta. Mentre Tamanrosset è in realtà il nome della provincia e della città della vita reale nell’odierna Algeria, Tuareg (con una “g”) è un gruppo etnico berbero della regione del Sahara.

L’intero caso è emerso durante un dibattito del 1960 sulle “formalità di frontiera” che ha avuto luogo presso la Camera dei Comuni nel Regno Unito, come esempio di come i passaporti fossero inclini alla contraffazione.

Il truffatore John Allen Kuchar Zegrus era riuscito a inventare un paese, la sua capitale, la sua lingua e persino a creare un passaporto falso. Lo usò poi per viaggiare in tutto il Medio Oriente, prima di essere sorpreso a mentire dagli efficienti giapponesi. Alla fine Zegrus fu condannato a un anno di prigione, ma questo fu dovuto principalmente agli assegni falsi che aveva incassato in Giappone. Il suo destino finale è sconosciuto.

Solo un po’ di divertimento: o no?

Il modo in cui questa autentica storia di frode d’identità si è trasformata in un fantastico esempio di teoria del complotto/fake news/leggenda metropolitana, incorporando elementi di universi paralleli e viaggi nel tempo, sembra essere stato grazie a un’interpretazione impreziosita fornita da un post su Facebook pubblicato da Alien UFO Sightings.

Le voci e il passaparola hanno poi fatto la loro parte, insieme alla ricorrente mancanza di verifica dei fatti da parte dei media e alla capacità dei social media di diffondere rapidamente notizie false.

Anche se tutto può sembrare un po’ di innocuo divertimento, le notizie false durante quella che è stata soprannominata l’era della disinformazione sono potenzialmente pericolose a causa della loro capacità di alimentare l’ostilità di parte a scapito della verità e dei fatti storici.

A cura di Ufoalieni.it

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook


Fonte

Di ufoalieni

Da oltre dieci anni mi appassiona scrivere di civiltà antiche, storia, vita aliena e altri temi affascinanti. Sono curioso di natura e cerco sempre di approfondire le mie conoscenze attraverso la lettura, la ricerca e l'esplorazione di nuovi campi di interesse. Con il mio sito, voglio condividere la mia passione e stimolare la vostra curiosità verso il mondo che ci circonda.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina