Mark Zuckerberg intende trasformare Internet in un metaverso in stile “Ready Player One

Mentre molti credevano che l’attuale corsa allo spazio fosse la visione più futuristica degli anni a venire, ora Mark Zuckerberg ha pensato a un modo per creare uno stile Metaverse, più “Ready Player One”.

Mark Zuckerberg metaverso
L’universo virtuale che il CEO di Facebook vuole creare è simile a quello di Ready Player One.

L’imprenditore proprietario di Facebook, Mark Zuckerberg, è sempre stato l’occhio del ciclone e delle polemiche. E sono tante le teorie che ruotano intorno al CEO di Facebook .

Ora, ha affermato che invece di andare nello spazio, il suo obiettivo finale sarà quello di esplorare ciò che le persone potrebbero ottenere all’interno di un universo Internet autonomo.

Il metaverso di Mark Zuckerberg

Secondo un rapporto di The Verge, tutto ciò che il CEO di Facebook vuole fare è creare un intero metaverso.

Ma… Che cos’è un metaverso? Beh, davvero, non è qualcosa che ha un concetto stabilito, dal momento che è qualcosa che non si è mai visto.

Come spiega lo stesso Mark Zuckerberg, un “metaverso” è un luogo in cui non solo puoi vedere i contenuti, ma dove puoi “essere davvero”.

In pratica vuoi creare uno spazio, come un parco, una città, un paese, o un “universo”, dove puoi vivere esperienze reali. Qualcosa che non sia solo ancorato all’esperienza di un’applicazione 2D o di una pagina web.

Dove una persona può vivere esperienze come ballare, parlare o fare attività fisiche.

Inoltre, ritiene che sia l'”Internet integrato” e che sostituirà tutta l’Internet mobile.

L’idea del metaverso che Mark Zuckerberg proverà a sviluppare, insieme all’intero team di Facebook nei prossimi anni, viene da Neal Stephenson.

Stephenson è colui che ha “inventato” il termine nel suo romanzo di fantascienza Snow Crash del 1992. Nel libro, gli umani usano avatar all’interno di uno spazio virtuale tridimensionale per interagire e stare con persone provenienti da tutto il mondo.

Un universo virtuale

Molti utenti hanno dichiarato sui social network che l’idea di Mark Zuckerberg suona molto come il libro Ready Player One.

Sia nel romanzo che nel film, la trama si svolge in una Terra in rovina, dove il modo migliore per fuggire da quel mondo in decomposizione è entrare in uno virtuale dove tutto è possibile.

Qualsiasi interazione che può avvenire nel mondo reale è possibile anche nel mondo virtuale. Questo è lo scopo del metaverso; uno spazio dove tutto è a disposizione di tutti.

Ovviamente è difficile immaginare quell’idea nella realtà, ma vedendo il progresso della tecnologia, oltre a ciò che hanno realizzato miliardari come Bezos o Musk, non sembra così inverosimile che qualcuno come Zuckerberg possa realizzarla.

Come ribadiamo, Mark Zuckerberg è una persona che è stata all’interno di molte teorie. Ora che ha reso pubblica la sua idea, sembra voler portare la sua esperienza sulla pagina molto più lontano. Ma… Avremo davvero la libertà di fare ciò che vogliamo?

 

A cura di Ufoalieni.it

312Shares

Scrivo appassionatamente di civiltà antiche, storia, vita aliena e vari altri argomenti da più di dieci anni.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina