Ningen: “strane creature umanoidi” nelle profondità dell’Artico

Le vaste e misteriose profondità degli oceani sono piene di strane creature che non hanno mai visto la luce del giorno.

Ningen

Mentre molte persone credono che i mari brulicano di forme di vita ancora sconosciute, molti altri sono riluttanti ad ammettere l’esistenza di specie davvero gigantesche in attesa di essere scoperte nelle profondità degli abissi insondabili.

Una di queste creature è il Ningen.

Il Ningen

Il “Ningen” (che significa “umano” in giapponese) è una creatura colossale che è stata vista dai pescatori del Pacifico negli anni ’90.

I pescatori professionisti sono rimasti sorpresi dalle dimensioni di questo mostro e ancora di più dalla forma chiaramente umanoide di questa bestia apparentemente albina.

Secondo quanto riferito, il Ningen è una creatura che misura tra 18 e 27 90 metri di lunghezza e descritta come una “creatura gigante simile a una balena” con pelle liscia, forma pallida e con testa, busto e appendici di un essere umano.

Alcuni testimoni hanno affermato che ha una coda come quella di una sirena con le zampe posteriori, anche se altri insistono sul fatto che abbia “mani” con cinque dita alle estremità.

Queste creature sarebbero state avvistate nel Pacifico, nell’Antartico e nell’Atlantico e sono sempre descritte come straordinariamente grandi con una carnagione biancastra.

Si dice anche che queste creature non abbiano caratteristiche facciali tranne due qualità, occhi grandi e una bocca grande. Sulla base dei rapporti di avvistamento, queste creature sono principalmente notturne e vivono nelle acque artiche.

Le prime notizie su queste bestie marine risalgono alla fine del 20° secolo, il che è strano considerando che i marinai hanno attraversato i mari di tutto il mondo per secoli e non c’è nemmeno una menzione di queste strane creature. Ma cosa sono veramente?

La prima volta che i Ningen sono stati menzionati è stato su un popolare forum Internet giapponese noto come 2channel. Un utente ha pubblicato che stava lavorando su una “nave per la ricerca sulle balene finanziata dal governo” quando una di queste creature è apparsa dalle profondità.

Secondo la pubblicazione, il membro dell’equipaggio, rimasto anonimo, è salito sul ponte insieme ad altri ricercatori per vedere quello che sembrava un “sottomarino” che navigava all’orizzonte.

Tuttavia, quando la nave da ricerca si è avvicinata allo strano oggetto, è diventato chiaro che non era una struttura metallica, sembrava essere viva, respirava e soprattutto era gigantesca.

L’equipaggio ha fissato con soggezione l’anomalia biologica fino a quando non è sommersa pochi istanti dopo.

Si dice che alcuni membri del gruppo di ricerca siano riusciti a fotografare l’enigmatica creatura, ma le immagini sono state apparentemente soppresse per salvaguardare la ricerca finanziata dal governo.

Inutile dire che dopo la pubblicazione di questa straordinaria storia, ha avuto un impatto mondiale.

Nel novembre 2007 è apparso un gran numero di fotografie che sembravano mostrare la creatura in tutti gli oceani del mondo. Il fenomeno assunse una dimensione tale che anche riviste specializzate in misteri pubblicarono articoli per cercare di spiegare questo enigma sconcertante.

Poco dopo, c’erano già molte prove sull’esistenza del Ningen, apparve persino un’immagine di Google Maps che sembrava mostrare uno di questi Ningen nell’Atlantico meridionale, vicino alla costa della Namibia.

I social network sono diventati un vero e proprio alveare, dove i più scettici hanno convenuto che i resoconti e le immagini non costituivano alcun tipo di prova reale.

Tuttavia, nulla di tutto ciò sembrava dissuadere i più fedeli che affermavano che i Ningen sono forme di vita corporee e che il governo giapponese ne nasconde l’esistenza.

Alcuni teorici della cospirazione hanno persino suggerito che molte delle foto di scarsa qualità relative a queste creature sono state create da organizzazioni governative per nascondere la verità e quindi screditare tutti coloro che affermavano che queste creature potessero essere reali.

Il Ningen potrebbe essere un altro capitolo della lunga serie di insabbiamenti del governo? Guarda il seguente video e lasciaci il tuo commento qui sotto.

A cura di Ufoalieni.it

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook

96Shares

Scrivo appassionatamente di civiltà antiche, storia, vita aliena e vari altri argomenti da più di dieci anni.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina