Nuove scoperte sulla Bibbia: Abramo era, in effetti, Akhenaton

Abramo non era il patriarca biblico che l’Antico Testamento ci dice, né Mosè era un discendente della tribù di Levi. Il primo fu, in effetti, il faraone Akenaton e Mosè era uno dei generali dell’impero egiziano, secondo ciò che afferma uno studio.

Abramo, padre dei credenti e pietra angolare delle tre grandi religioni monoteiste, non fu il patriarca biblico, ma bensì fu il faraone Akenaton.

E Mosè non era, come dice la Bibbia, il figlio di “un uomo e una donna della tribù di Levi“, ma un generale egiziano, un seguace della religione di Abramo.

Questa è almeno la tesi sostenuta da due ricercatori francesi, ebrei per più segni, chiamati Roger e Messod Sabbah, autori di The Secrets of Exodus “I segreti dell’Esodo”.

La storia e l’esegesi rispondono a quegli enigmi. Dimostrando con la Bibbia che Abramo e Mosè erano faraoni, questo libro illumina la Torah dalla storia degli ultimi cinque faraoni della XVIII dinastia e dei primi due dei Ramesides, e viceversa.

Abramo e Mosè erano faraoni

The Secrets of Exodus

Più di 20 anni fa, i due fratelli si sono posti la seguente domanda:

Com’è possibile che Abramo e Mosè, in particolare, e il popolo ebraico, in generale, non abbiano lasciato tracce nell’antico Egitto, nonostante questo fosse la scena di gran parte dell’Antico Testamento?

E la risposta è stata trovata dopo oltre due decenni di approfonditi studi filologici, linguistici e archeologici.

La prima cosa che fecero i due fratelli ebrei fu di confrontare i testi della Bibbia ebraica e aramaica dall’esegesi di Rashi (1040-1105), autore di un’osservazione dell’Antico Testamento basato sull’ebraico Pentateuco e la Bibbia aramaica.

Loading...

Successivamente, hanno scavato in Egitto e hanno studiato a fondo i dipinti murali che adornano le tombe della Valle dei Re, dove hanno scoperto, nascosti tra i geroglifici, vari simboli della lingua ebraica.

E a poco a poco si stavano unendo le estremità del puzzle che li ha portati a questa scoperta eccezionale: gli ebrei sono di origine egiziana.

Secondo Roger e Messod il famoso esodo biblico fu l’espulsione dall’Egitto degli abitanti monoteisti di Akhenaton.

Questa era la città di Akenaton e sua moglie Nefertiti. Akhenaton adorava un solo Dio ed era, quindi, monoteista. Tutankhamon gli succedette e, per lui, il faraone Ay , che regnò dal 1331 al 1326 a.C. Fu proprio quest’ultimo faraone, il politeista furioso, a dare l’ordine di espellere gli abitanti monoteisti della città di AketAton dal paese.

Inoltre, gli egiziani espulsi a Canaan, una provincia a 10 giorni dalla valle del Nilo, non erano chiamati ebrei, ma Yahud (adoratori del faraone) e, anni dopo, fondarono il regno di Yahuda (Giudea).

Da questa scoperta, entrambi i ricercatori, decifrano il libro della Genesi e dimostrano che riproduce punto per punto la cosmogonia egiziana.

E la Bibbia, quando parla di Abramo, rispetta l’ordine cronologico della vita del faraone monoteista e riflette la sua biografia in perfetta armonia con l’Egittologia: dal sacrificio di suo figlio alla rottura con il politeismo, attraverso la distruzione di idoli o intrighi tra le loro mogli.

Solo in questo modo, sarebbe stato possibile scoprire le testimonianze di un popolo che visse 430 anni in Egitto (210 come schiavo) sotto diversi faraoni nei geroglifici egiziani.

Abramo

Questo spiegherebbe come gli espulsi potevano stabilirsi a Canaan, amministrati dall’Egitto per gran parte della loro storia, senza che l’autorità faraonica reagisse.

Tutto questo potrebbe spiegare come, un popolo così impregnato della saggezza dell’Egitto, potrebbe scomparire nel modo più misterioso, senza lasciare alcuna traccia o traccia nelle tombe o nei templi.

Sigmund Freud arrivò, per intuizione, alla stessa conclusione. “Se Mosè era un egiziano, se trasmetteva la propria religione agli ebrei, era quella di Akenaton, la religione di Aton.” E così è stato.

I ricercatori sostengono che Abramo, Mosè, Sara, Isacco, Rebecca, Giacobbe o Israele nascondono nomi e titoli di sovranità egiziana.

Ad esempio, Aaronne, il fratello di Mosè, era il faraone Hormed. Lo stesso Mosè fu, in effetti, il generale egiziano Mose (Ramesu), che in seguito divenne Ramses I.

E Giosuè, il servo di Mosè, il suo primogenito. In effetti, entrambi condividono gli stessi simboli (il serpente e il bastone, le corna e i raggi) e lo stesso destino: servire come compagni di eretici attraverso il deserto. La Bibbia, oltre ad essere il libro sacro dell’ebraismo e del cristianesimo, è un gioiello della Letteratura in cui la storia si mescola con la leggenda e il mito con il rito.

Esistono molti personaggi biblici, finora considerati storici, che appartengono al regno di storie leggendarie. È chiaro che Adamo ed Eva, per esempio, non esistevano.

E lo stesso vale per i suoi figli Caino, Abele e Set. Anche il personaggio di Noè e dei suoi figli non è storico.

Le storie su Lot, nipote di Abramo o sulla distruzione delle città depravate di Sodoma e Gomorra appartengono al regno del mito.

Come dicono molti biblisti cattolici, “i patriarchi sono a malapena personaggi storici“. Cioè, l’oscurità quasi assoluta copre un’intera era dell’esistenza di Israele, dal 18° secolo al 14° secolo a.C.

Persino alcuni esegeti prolungano questo periodo di nebbie storiche fino all’era Mosaica, il XII secolo a.C. Due epoche che “gli storici di Israele incarnarono con una manciata di ricordi leggendari“.

La tesi sviluppata dai fratelli Sabbah non ha nulla di scientifico, mancando anche di rigore. Elementi archeologici egizi come la Stele di Merenptah non sono praticamente mai menzionati. Inoltre, pretendere di identificare il faraone Seti I con Giosuè, Ramses II con Mosè e Horemheb con Aronne senza portare alcuna prova solida rende l’intera tesi dei fratelli Sabbah assai inverosimile.

A cura di Ufoalieni.it 


Resources

I segreti dell’Esodo — Le origini egizie degli ebrei. Autori Roger Sabbah, Messod Sabbah

Secrets of the Exodus: The Egyptian Origins of the Hebrew People – Roger Sabbah, Messod Sabbah
The Secrets of Exodus

Faraoni nella Bibbia
https://it.wikipedia.org/wiki/Faraoni_nella_Bibbia

Messod Sabbah (ricercatore)
https://www.babelio.com/auteur/Messod-Sabbah/68591

loading...
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!