Randy Cramer, ex marine: ho vissuto 17 anni su Marte | Ufo e Alieni
Sab. Apr 13th, 2024

Se sei appassionato di teorie del complotto o di storie avventurose, probabilmente avrai sentito parlare di Randy Cramer. Questo ex-marine degli Stati Uniti sostiene di aver trascorso più di 17 anni su Marte come parte di un programma militare segreto, con flotte di navi che navigano nello spazio.

La sua affermazione ha ovviamente suscitato molto scetticismo, ma Cramer ha presentato prove per supportare la sua storia. In questo articolo, esploreremo la storia di Randy Cramer e le prove che ha presentato, cercando di capire se le sue affermazioni sono vere o solo fantasia.

Chi è Randy Cramer?

Randy Cramer, noto anche come Capitano Kaye, sostiene di essere un ex-marine degli Stati Uniti che ha trascorso 17 anni su Marte come parte di un programma militare segreto. Secondo Cramer, il programma era noto come “Mars Defense Force” ed è stato creato per proteggere le colonie umane su Marte da minacce esterne, come attacchi di creature aliene. Cramer sostiene di essere stato reclutato per il programma all’età di 17 anni, dopo aver completato con successo un programma di addestramento militare avanzato.

La storia di Cramer è stata oggetto di molta attenzione e dibattito tra i teorici del complotto. Alcuni credono che la sua storia sia vera e che Cramer stia cercando di rivelare un programma segreto del governo degli Stati Uniti. Altri, tuttavia, credono che la sua storia sia semplicemente un’elaborata finzione.

Marte abitato

In primo piano, si può osservare un astronauta inginocchiato su Marte mentre fissa un razzo in lontananza. L’astronauta, indossando una tuta spaziale completa e visto di schiena, si trova su alcune rocce e guarda in lontananza, dove un razzo spaziale è posizionato su un terreno pianeggiante.

marte rendy cramer

Quando si parla dello spazio, sembra esserci una dualità di narrazioni riguardo a Marte e ai documenti segreti che lo riguardano.

Da un lato, c’è la storia secondo cui non abbiamo ancora visitato Marte, poiché c’è ancora molto lavoro da fare e la nostra tecnologia è ancora relativamente primitiva. Dall’altro lato, c’è un’altra narrazione che ha ricevuto il sostegno di diverse persone negli ultimi dieci anni, che sostiene esattamente il contrario.

La domanda cruciale è: chi sta dicendo la verità? È possibile credere che abbiamo già abitato Marte grazie a programmi spaziali segreti? Tuttavia, questa ipotesi sembra alquanto improbabile.

Secondo il “Capitano Kaye“, i cinque insediamenti umani del pianeta rosso dovevano essere protetti dalle forme di vita autoctone. L’ex militare ha prestato servizio per tre anni su un’enorme portaerei spaziale prima di trasferirsi su Marte, dove ha lavorato per la Mars Defence Force (MDF), una divisione militare controllata dalla Mars Colonies Corporation (MCC), una sorta di combinazione di società finanziarie, governative e tecnologiche.

Cramer e il suo equipaggio, assegnati a una divisione speciale dei Marines americani, avevano il compito di proteggere la vita delle cinque colonie di recente fondazione sulla superficie di Marte. La Earth Defense Force, un altro ramo militare segreto, recluta militari provenienti da diverse nazioni, tra cui Stati Uniti, Cina e Russia.

Inoltre, secondo quanto affermato da Randy Cramer, il suo addestramento è stato effettuato sulla Luna, in una struttura segreta chiamata LOC (Lunar Operations Command), su Titano, una luna di Saturno, e addirittura nello spazio. L’ex marine sostiene che non solo abbiamo la tecnologia per andare su Saturno e nello spazio, ma che anche Marte è un pianeta ricco di vita.

Cramer sostiene che la tecnologia utilizzata dalla flotta spaziale è molto più avanzata di quella attualmente disponibile sulla Terra. Le tecnologie di propulsione uniche di molte navi consentono alla flotta spaziale di viaggiare facilmente fino ai confini più remoti del nostro sistema solare.

Secondo Cramer, i sistemi di propulsione utilizzano propulsori a fissione e fusione, driver di camera e tecnologia antigravitazionale, progressi che gli “alieni grigi” hanno fornito agli esseri umani.

Inoltre, Cramer sostiene che su Marte vivono due specie autoctone: i Rettiliani e gli Insettoidi, entrambi estremamente intelligenti. I Rettiliani sono notevolmente più aggressivi e sono pronti ad utilizzare tutti i mezzi necessari per proteggere il proprio territorio, mentre gli Insettoidi sono più docili, ma altrettanto intelligenti e competenti.

Le prove di Randy Cramer

Cramer ha presentato diverse prove per supportare la sua affermazione di aver trascorso 17 anni su Marte. Uno dei suoi principali punti di prova è una serie di fotografie che sostiene di aver scattato su Marte. Le foto mostrano strutture e paesaggi che sembrano essere consistenti con quello che si sa del pianeta rosso. Tuttavia, molte di queste foto sono state criticate per essere poco nitide o poco chiare, e molti scettici sostengono che potrebbero essere state facilmente contraffatte.

Cramer ha anche presentato una serie di documenti che sostengono la sua storia. Uno di questi documenti è un certificato di completamento di addestramento militare avanzato presso una base navale degli Stati Uniti. Il documento mostra il nome di Cramer e una descrizione dettagliata del programma di addestramento che ha completato. Cramer ha anche presentato una serie di registrazioni audio in cui descrive la sua esperienza su Marte in dettaglio.

Diversi studiosi, come il Dr. Brandenburg, hanno sostenuto l’idea che Marte sia un pianeta in grado di sostenere la vita e che entità extraterrestri potrebbero essersi impegnate in una guerra nucleare sul pianeta rosso. Inoltre, potrebbero essere scoperte prove in merito.

Tuttavia, molte di queste prove sono state criticate per essere poco convincenti. I documenti potrebbero essere stati facilmente contraffatti o manipolati, e le registrazioni audio potrebbero essere state inventate o esagerate.

Il dottor Brandenburg ha dichiarato che un massiccio attacco nucleare ha provocato la distruzione dei marziani preistorici, noti anche come Cydonians e Utopians, e che esistono ancora oggi prove del genocidio.

Gli scienziati ritengono che su Marte vi siano grandi quantità di Xenon-129, un elemento che si produce solo attraverso l’esplosione nucleare.

In un’intervista trasmessa su Supreme Master TV, il dottor Brandenburg ha mostrato una mappa indicando l’area di Utopia e ha sostenuto che “due enormi calamità” si sono verificate sul pianeta rosso.

Cydonia si trovava proprio al centro di una collisione di asteroidi qui e di un’altra qui. Questo non ha senso. Perché dovrebbe esserci così tanta sfortuna in una regione di Marte che ha casualmente anche un sito archeologico?

Il capitano Kaye afferma di stare facendo ogni sforzo per raccogliere documenti altamente sensibili che supportino la sua narrazione, anche se non ha prove tangibili a sostegno.

La dichiarazione del capitano Kaye e quella di Michael Relfe, un altro informatore che sostiene di aver trascorso 20 anni su Marte, concordano su alcuni punti.

Laura Magdelene Eisenhower, pronipote dell’ex presidente Eisenhower, afferma di essere stata contattata dal ricercatore Hal Puthoff per unirsi a una possibile colonia umana su Marte.

Conclusioni

La storia di Randy Cramer ha sicuramente suscitato molta attenzione e dibattito. Tuttavia, non ci sono prove definitive che dimostrino la sua affermazione di aver trascorso 17 anni su Marte come parte di un programma militare segreto. Molte delle prove che ha presentato sono state criticate per essere poco convincenti e molte persone credono che la sua storia sia semplicemente un’elaborata finzione.

In ogni caso, la storia di Randy Cramer rimane un’interessante teoria del complotto e un esempio di come le storie avventurose possono catturare l’immaginazione delle persone. Se sei interessato a esplorare ulteriormente le teorie del complotto o le storie avventurose come quella di Randy Cramer, ci sono molte risorse disponibili sul nostro sito nella sezione ipotesi di complotto che possono aiutarti a esplorare questi argomenti in modo più approfondito.
© Riproduzione riservata

A cura di Ufoalieni.it

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook

Di ufoalieni

Da oltre dieci anni mi appassiona scrivere di civiltà antiche, storia, vita aliena e altri temi affascinanti. Sono curioso di natura e cerco sempre di approfondire le mie conoscenze attraverso la lettura, la ricerca e l'esplorazione di nuovi campi di interesse. Con il mio sito, voglio condividere la mia passione e stimolare la vostra curiosità verso il mondo che ci circonda.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina