"Stargate" vicino all'Area 51 rivelato da Google Maps | Ufo e Alieni
Mar. Lug 23rd, 2024

Le fotografie ottenute da Google Maps rivelano alcune infrastrutture o insediamenti militari con un tipo di meccanismo “Stargate” situato non lontano dalla celebre Area 51.

La misteriosa scoperta dello “Stargate” vicino all’Area 51

area 51

Gli studiosi degli UFO affermano che questo “Stargate” sia stato realizzato grazie al “Progetto Pegasus“, in cui si sono condotti vari esperimenti tra il 1968 e il 1976.

Esperimenti che riguardavano principalmente “viaggi nel tempo e nello spazio, e forse anche attraverso universi paralleli“.

L’indagine gravitazionale e magnetica effettuata molto tempo fa dal ricercatore UFO Joshua Warren rivela che nei pressi di Groom Lake, il tempo si ridurrebbe di 20 millisecondi.

Warren ritiene che sia dovuto a un’anomalia gravitazionale.

Lo stesso Warren sostiene che in questa zona potrebbe esserci uno “Stargate” o un “Wormhole” che costituisce una dimensione tempo-gravitazionale. Questo fenomeno è l’effetto del tempo che scorre a velocità diverse in aree con diverso potenziale gravitazionale.

Ad esempio, vicino a un buco nero, il tempo scorre più lentamente“.

Evidentemente, Warren non era in errore, dato che è stato scoperto questo insediamento militare con il “meccanismo Stargate”. In base a alcune fonti, il Dipartimento della Difesa avrebbe sviluppato gli Stargate o la tecnologia dei viaggi spazio-temporali oltre 40 anni fa.

Già nel 1967, il governo degli Stati Uniti avrebbe impiegato un impianto specifico per questo scopo, basato sull’accesso quantico di Tesla.

Questa tecnologia sarebbe stata utilizzata per mantenere nascosta la costruzione di strutture militari, oltre a offrire vantaggi politici ed economici conoscendo il futuro.

stargate area 51 google maps

Alcuni affermano che la CIA abbia confiscato i documenti sul teletrasporto di Tesla poco dopo la sua morte.

Il dottor Andrew D.Basiago ha partecipato al progetto DARPA Pegasus (dal 1968 al 1972), incentrato sui viaggi nel tempo.

Ha dichiarato che la CIA e la Marina degli Stati Uniti, responsabili dell’Area 51, stavano preparando attivamente gruppi di militari e studenti americani per diventare la prima generazione di esploratori dimensionali.

L'”anello Stargate” visibile su Google Maps appartiene al complesso militare sotterraneo chiamato “Century IV”, parte dell’Area 51, dove nel 1990 sono iniziati i lavori del progetto “Aquarius”.

Lo stesso microbiologo Dan Burisch, che ha lavorato all’Area 51, descrive uno Stargate scoperto vicino alla base segreta e presso il Groom Lake.

Dan afferma che “accanto a questo enorme meccanismo si trova una piattaforma con un Portale che permette all’oggetto di essere lanciato nel wormhole per viaggiare verso altre stelle, teletrasportando persone o materiali da un luogo all’altro istantaneamente”.

Questo apparecchio è anche chiamato “Looking Glass” ed è stato impiegato per osservare le probabilità di eventi futuri. Secondo Burisch, molte guerre e catastrofi si sarebbero verificate a causa di questi Stargate. Burisch afferma che sulla Terra sono presenti cinquanta Stargate.

Oggi, la specie umana rischia l’estinzione a causa dei cambiamenti climatici e l’élite potrebbe sfruttare questi dispositivi per edificare basi e rifugi su altri pianeti“.

In sintesi, queste rivelazioni sollevano interrogativi sul possibile utilizzo della tecnologia Stargate e sulle sue implicazioni per il futuro dell’umanità.

© Riproduzione riservata
A cura di Ufoalieni.it

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook

Di ufoalieni

Da oltre dieci anni mi appassiona scrivere di civiltà antiche, storia, vita aliena e altri temi affascinanti. Sono curioso di natura e cerco sempre di approfondire le mie conoscenze attraverso la lettura, la ricerca e l'esplorazione di nuovi campi di interesse. Con il mio sito, voglio condividere la mia passione e stimolare la vostra curiosità verso il mondo che ci circonda.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina