Terra Cava: Le mappe segrete del Terzo Reich e l'ingresso nazista alla Terra Interna. | Ufo e Alieni
Ven. Mar 1st, 2024

Non molto tempo fa, abbiamo scoperto una mappa del Terzo Reich in cui sono raffigurati diversi passaggi segreti utilizzati dagli U-Boot tedeschi per accedere a misteriose regioni sotterranee, oltre a una mappa completa di entrambi gli emisferi e del misterioso regno di Agartha.

Cosa pensi della teoria della Terra Cava? È possibile che esista un altro mondo sotto la superficie del nostro pianeta? Ed è possibile che ci sia davvero vita laggiù?

La possibilità che la Terra sia cava, che sia possibile accedervi attraverso i poli Nord e Sud e che al suo interno fioriscano civiltà segrete ha stimolato l’immaginazione delle persone nel corso dei secoli.

Dopotutto, potrebbe rivelarsi vero che in qualche modo, e da qualche parte, esista un accesso che conduce a un mondo completamente diverso, tenuto segreto per anni. La prova di una “Terra Cava” si trova nella storia di innumerevoli antiche civiltà.

Mappe segrete del Terzo Reich Terra Cava

Agartha mappa terra cava

L’eroe babilonese Gilgamesh visitò il suo antenato Utnapishtim nelle viscere della Terra; nella mitologia greca, Orfeo cercò di salvare Euridice dall’inferno sotterraneo; si diceva che i Faraoni d’Egitto comunicassero con gli inferi, ai quali si accedeva tramite tunnel segreti nascosti nelle piramidi; e i buddisti credevano (e credono ancora) che milioni di persone vivessero ad Agharta, un paradiso sotterraneo governato dal re del mondo.

Molti di noi sono familiari con l’idea che i nazisti esplorarono tutto ciò che potevano sul pianeta nella loro ricerca finale per il dominio globale. Speravano che da qualche parte nel mondo avrebbero scoperto “qualcosa” che alla fine li avrebbe aiutati a raggiungere il loro obiettivo.

Mentre molte persone credono fermamente che la Terra interna non sia altro che storie e miti, c’è chi crede che non solo esista la “Terra Cava“, ma che ci siano prove sufficienti per dimostrare queste argomentazioni, come il video pubblicato di seguito, che presumibilmente mostra una mappa risalente agli anni ’40 appartenente al ‘Terzo Reich’ e che mostra il passaggio ‘diretto’ utilizzato dagli U-Boot tedeschi per accedere a un dominio sotterraneo. La mappa descrive inoltre in dettaglio entrambi gli emisferi del nostro pianeta e il cosiddetto regno interiore di “Agartha”.

Secondo il sito web ourhollowearth.com, esiste una copia della lettera tradotta che sarebbe stata inviata da un uomo chiamato Karl Unger, a bordo dell’U-Boat 209, comandato da Heinrich Brodda, in cui si specifica che erano arrivati alla Terra Interna e NON ci sarebbero tornati. È interessante notare che sul sito www.u-boote-online.de si legge che l’U-Boat 209 è stato “PERSO PER CAUSE SCONOSCIUTE” il 07.05.1943.

Lettera della Terra Cava del Terzo Reich
Lettera della Terra Cava del Terzo Reich

Mentre molte persone considerano queste affermazioni assurde e ridicole, molti indicano che c’è del vero da qualche parte lì dentro, ma che i dettagli sono stati in qualche modo alterati.

Se confrontiamo le mappe viste nel video e quelle del presunto U-Boat 209, e le carte realizzate dal cartografo e artista tirolese Heinrich C. Berann per la National Geographic Society negli anni ’60, noteremo che viene visualizzato il continente Antartide senza il suo strato di ghiaccio.

Secondo molti, i dettagli più intriganti sono infatti che ci siano presunti passaggi sottomarini che apparentemente attraversano l’intero continente e sembrano convergere nel luogo che molti credono sia l’apertura che conduce verso la Terra Cava.

Antartide-sotterraneo

Antartide-passaggio-sottomarino-ad-Agartha-terra-interna-mappa

Agartha mappa 3

Agartha mappa Antartide

1946 Operation Highjump – Amazing discoveries (at that time) in the southern parts of our GLOBE

https://www.youtube.com/watch?v=0x40A0sBL34

© Riproduzione riservata
A cura di Ufoalieni.it

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook

Di ufoalieni

Da oltre dieci anni mi appassiona scrivere di civiltà antiche, storia, vita aliena e altri temi affascinanti. Sono curioso di natura e cerco sempre di approfondire le mie conoscenze attraverso la lettura, la ricerca e l'esplorazione di nuovi campi di interesse. Con il mio sito, voglio condividere la mia passione e stimolare la vostra curiosità verso il mondo che ci circonda.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina