Tombe di giganti trovate in Crimea

Durante gli scavi archeologici in Crimea, gli esperti hanno scoperto una necropoli dell’Impero bizantino dove si trovava la tomba di un gigante.

Mentre proseguivano i lavori di ricostruzione della scalinata di Mitridate a Kerch, contemporaneamente, iniziarono i lavori di scavo archeologico nell’area rivelando una necropoli di quasi 100 metri quadrati.

Ad oggi sono state scoperte 27 sepolture, alcune di bambini e sepolture gemelle. Oltre ad altri elementi come ciondoli o bracciali in bronzo.

Sono persino riusciti a trovare vestiti di feltro, molto utile in quanto ha permesso loro di datare la scoperta.

Tomba di un gigante nella necropoli

Vi è stato un ritrovamento fuori dal comune, in quanto questa strana sepoltura funeraria superava i 2,30 metri di lunghezza. Quando l’hanno aperta hanno trovato all’interno quello che sembrava essere lo scheletro di un gigante.

tomba di gigante in crimea

tomba di gigante in crimea 2

Considerando l’aspetto fisico standard della gente del posto in passato, trovare uno scheletro di un uomo alto più di un metro e ottanta è in contrasto con i dati scientifici di ricerca.

I dati riportati sull’altezza media della popolazione di quell’epoca era di 1,60 metri, quindi non c’è modo di spiegare come siano stati sepolti i resti di questo gigante nella zona.

I resti sono stati esaminati dall’antropologo del team, che spera di fornire una stima dell’età della persona sepolta in quel luogo.

Loading...

I resti devono essere analizzati per scoprire la loro origine

Scavi complicati

I lavori di scavo sono stati lenti a causa del terreno complicato. Nei tempi antichi, la spazzatura veniva semplicemente gettata a terra.

Poi, nel Medioevo, su tutti i resti antichi fu creata la necropoli. Per questo motivo è stato difficile per gli archeologi dare un’interpretazione esatta dell’origine di tutto ciò che è stato trovato.

Gli esperti, al momento,  sono in trattativa con la diocesi di Kerch-Feodosia per poter estrarre i resti trovati ed esaminarli meglio.

Gli esperti continuano a indagare sull’origine del misterioso scheletro e sul motivo delle sue dimensioni anormali. Oltre a trovare una spiegazione per le sue origini.

L’esistenza dei giganti è comune in diverse culture antiche, nonostante il fatto che l’archeologia tradizionale cerchi di tenere nascosti questi tipi di reperti. Ma scoperte come quella in Crimea ci mostrano che sono esistiti.

GUARDA ANCHE►I giganti perduti del Nord America. La storia proibita

A cura di Ufoalieni.it

loading...
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!