Umani sulla Terra da milioni di anni? Antichi artefatti che non dovrebbero esistere

loading...

Artefatti misteriosi: Gli uomini sono sulla Terra da milioni di anni? La nostra storia è “finta”?

Numerosi ricercatori credono fermamente che civiltà umane avanzate siano state sulla Terra per milioni di anni. Diversi artefatti fuori luogo che sono stati trovati in tutto il mondo, suggeriscono che la storia come ci è stata insegnata a scuola è molto diversa da ciò che è realmente accaduto sulla Terra nel lontano passato.

Artefatti antichi che non dovrebbero esistere

Qui abbiamo i “presunti artefatti”:

Il martello di 400 milioni di anni

artefatti Il martello da 400 milioni di anni

Fin dalla sua scoperta, ci sono state molte teorie sulla sua origine e, soprattutto, riguardo l’età dell’artefatto. Ma è possibile che questo martello abbia effettivamente 400 milioni di anni?

Gli scettici dicono di no e credono che questo oggetto sia una falso. Ma il dilemma del martello che finisse all’interno della roccia, suggerisce che doveva essere stato costruito prima che la roccia si formasse e che sarebbe successo diversi milioni di anni fa.

Dopo la sua scoperta e grazie a tutte le domande sollevate sulla questione del martello, i ricercatori hanno deciso di abbandonare l’incredibile scoperta nel Somervell Museum, in Texas.

Secondo gli studi dell’Metallurgical Institute of Columbia, si tratta di un processo di carbonizzazione, la testa del martello è stata realizzata con una purezza di ferro solo ottenibile con la tecnologia moderna. Secondo l’analisi, la testa del martello è composta da 97 % ferro puro, 2% di cloro e 1% di zolfo.

Sorprendentemente i ricercatori hanno anche scoperto che il ferro aveva subito un processo di purificazione e indurimento, tipico della metallurgia del 20° secolo. Secondo l’esame fatto, la roccia che racchiude il martello è stata datata al periodo Ordoviciano, più di 400 milioni di anni fa.

Oggetti fuori posto a Dorchester: un vaso metallico di (600 milioni di anni fa)

vaso metallo di 600 milioni di anni fa

Qui vediamo un altro artefatto che ha fatto preoccupare un po’ tutti gli studiosi. Com’è possibile che un oggetto del genere addirittura esista? L’età del vaso è la discussione numero uno tra gli esperti, in quanto sembra che nessuno possa essere d’accordo su quanti anni ha, esattamente.

La datazione dell’oggetto è stata determinata in base alle informazioni geologiche disponibili sulla zona Dorchester. Secondo una recente mappa geologica della zona di Boston (Dorchester) diffusa dall’US Geological Survey, la pietra definita conglomerato Roxbury, si è formata in epoca precambriana, oltre 600 milioni di anni.

In linea di principio, non è troppo chiaro se il vaso fosse veramente “incorporato” all’interno della roccia, perché il ritrovamento dell’enigmatico vaso scoperto nel 1852 è stata grazie ad un’esplosione con la dinamite in una cava rocciosa di Dorchester, Massachusetts.

Visita il nostro store?

Le misure del vaso sono alte circa 11,5 cm, 6,5 pollici (16,5 cm) di diametro alla base e 2,5 pollici (6,4 cm) di diametro nella parte superiore. Il piccolo vaso è realizzato interamente in zinco ed è decorato con intarsio d’argento, è possibile vedere sei ornamenti floreali sul lato e una specie di vite o corona sul fondo.

Il lavoro decorativo e la perfetta manifattura del vaso Dorchester denotano che il suo creatore era un maestro artigiano nello stampaggio di questo metallo.

Coppa di ferro scoperta all’interno di un pezzo di carbone che ha 300 milioni di anni

Coppa di ferro di 300 milioni di anni

È un pezzo di metallo perfetto ed è stato scoperto nel 1912 in una miniera a Wilburton, in Oklahoma, il suo scopritore era Frank J. Kennard e, secondo lui, è stato trovato all’interno di un blocco di carbone.

I soliti problemi si vedono nella scoperta di questo oggetto, l’evidenza aneddotica è fondamentalmente e sarebbe l’unica cosa che abbiamo, eppure questo non spiega come l’artefatto sia finito nel carbone che ha circa 300 milioni di anni.

Quindi, come avrebbero detto gli scettici, non importa quanto fosse certo Frank Kennard al momento della sua scoperta, gli scettici forniranno dozzine di spiegazioni alternative riguardo l’oggetto e come è finito all’interno del carbone. Non solo per questo articolo, ma per molti altri articoli simili.

La teoria degli antichi astronauti, ha un grande riguardo quando si tratta di articoli come questo, sono entrambi misteriosi e sfidano i punti di vista tipici della storia e dell’archeologia.

Sembra che ogni volta che uno di questi elementi viene scoperto, essi sono visti dall’archeologia e dalla storia ufficiale come potenziali “nemici” poiché la loro vera origine e l’età potrebbero sfidare il modo convenzionale, i ricercatori guardano alla storia e alla civiltà.

Qual è il tuo pensiero a riguardo di questi elementi? Sono bufale elaborate come suggeriscono gli scettici? O c’è qualcosa di più per loro?

A cura di Ufoalieni.it

loading...

ufoalieni

Fondatore del sito Ufoalieni.it e della pagina facebook: Ufo e Alieni nuove rivelazioni.

2 pensieri riguardo “Umani sulla Terra da milioni di anni? Antichi artefatti che non dovrebbero esistere

  • 30 gennaio 2018 in 20:37
    Permalink

    Secondo il mio modo di vedere e capire la Terra è stata abitata da milioni di Anni da Razze diverse di extraterrestri fino a trenta ho quaranta mila Anni fa poi e intervenuta la milizia celeste e ha cacciato via tutte le razze che si erano impossessati della Terra con una guerra che tuttora e in atto in tutto l’universo e addesso la terra e sotto la protezione di questa Milizia ed e sotto controllo già da deversi Anni per proteggere gli Umani quando la guerra finirà sarà l’inizio di un nuovo Mondo governato da alte Inteligenze nella Fratellita Umana e no da Caini che fanno tutto a me e niente a te.

    Risposta
  • 14 maggio 2018 in 10:57
    Permalink

    Terremoti che rivoltano la terra accartocciando tutto quello che trovano, rinsolidificandosi facendo l’uovo di pasqua a increduli ricercatori che , a sorpresa, per fatalità, la roccia (reimpastata nei SECOLI) datandola, giustamente, e restando scettici all’oggetto di data posteriore. 🙂

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.