Universi paralleli e alieni: conviviamo in dimensioni diverse? | Ufo e Alieni
Mer. Mar 29th, 2023

Chi non ha guardato le stelle in una notte limpida sperando di vedere qualcosa fuori dall’ordinario… Una luce, alieni… qualcosa che ci mostri che non siamo soli nell’universo?

Questo, qualche anno fa era una specie di chimera, e chiunque parlasse di qualche tipo di fenomeno UFO veniva preso per matto.

alieni universi dimensioni

Ma i tempi sono cambiati e la declassificazione di diversi file, nonché l’aumento del budget per la ricerca con possibili contatti alieni, ha lasciato il posto a parlare di tutta questa questione molto più seriamente.

O almeno, che prendano le testimonianze di persone che affermano di aver avuto contatti con esseri “extraterrestri” in altro modo.

Gli avvistamenti sono cresciuti in modo esponenziale in tutto il pianeta nel giro di poco tempo, quindi anche se ci poniamo migliaia di domande al riguardo e giungiamo a migliaia di conclusioni diverse, è già stato normalizzato che questi fenomeni non sono il risultato dell’immaginazione di disturbati persone o cose del genere.

Contatti interdimensionali

Sixto Paz, scrittore peruviano di fama internazionale, nel suo libro “Contatto interdimensionale” offre la prova di essere stato trasportato da esseri extraterrestri.

In questo libro racconta le proprie esperienze essendo stato trasportato prima in una base sottomarina nel nord del Pacifico del Perù e poi, secondo lui, per scopi didattici, a Morlem, il satellite di Giove.

E potremmo elencare tante altre persone che riportano cose simili, tra cui il famoso caso di Frederick Valentich. Era un pilota con una certa esperienza, con più di 150 ore di volo, e un giorno sparì senza lasciare traccia.

Viaggiava con un aereo Cessna 182L con condizioni meteorologiche molto buone, e l’aereo era in perfette condizioni meccaniche. Valentich ha detto alla radio poco prima di scomparire che stava vedendo uno strano oggetto che non era un aereo. È scomparso senza lasciare traccia.

Questo tipo di aereo è in grado di resistere per un’ora sul mare in caso di ammaraggio, inoltre il pilota indossava un giubbotto di salvataggio in cabina, quindi avrebbe potuto evacuare l’aereo in caso di problemi.

Il controllo di volo australiano inviò un volo di ricognizione e ricerca del pilota pochi minuti dopo aver perso l’aereo sullo schermo radar… Ma di lui non si seppe più nulla, è semplicemente scomparso.

Novantotto persone provenienti da tutto il mondo hanno avuto un grande appuntamento con Sixto Paz, professionisti di diverse aree e con preoccupazioni ed esperienze diverse sulla questione aliena, con conversazioni rivelatrici che potrebbero far luce.

Si ritiene provato e documentato che gli alieni ci abbiano visitato nel corso della nostra storia ed evoluzione. Sia negli antichi petroglifi che nelle linee di Nazca, considerate grandi piste di atterraggio che mostrano le coordinate, così come diversi fenomeni legati a strani oggetti volanti nella Bibbia, ce ne danno la prova.

Ma si è concluso che esistono diversi tipi di alieni, alcuni buoni che cercano di avvisarci di possibili pericoli e persino di aiutarci.

In questo incontro è stato loro attribuito il compito di aver riparato le crepe nello strato di ozono, oppure avvertendoci attraverso apparizioni “mariane” di diverse profezie, ma con lo scopo che non si realizzassero.

Sixto ha dichiarato che queste “profezie” sono avvertimenti, ci lasciano messaggi in modo che rettifichiamo il nostro comportamento e possiamo continuare ad evolverci.

Tuttavia, ci sono altri che non cercano il nostro bene, ma piuttosto la colonizzazione e la distruzione della nostra civiltà, per renderci schiavi.

Le persone che affermano di aver avuto esperienze con questo tipo di esseri li descrivono come angoscianti e individuano il loro portale interdimensionale nel Triangolo delle Bermuda.

La scienza sta aiutando a svelare i segreti

Se crediamo nel multiverso e nelle diverse dimensioni, è facile fare congetture per pensare che possano esistere esseri con densità diverse dalla nostra, e che semplicemente non siamo in grado di vedere.

Gli ultimi esperimenti sugli acceleratori di particelle e la ricerca della quinta dimensione assicurano non solo che possano quasi toccare questa dimensione con la punta delle dita, ma che undici sono stati dimostrati matematicamente, le possibilità sono infinite.

Rispetto a questi esseri considerati “extraterrestri” si parla di diverse evoluzioni. Alcuni sono più evoluti sul piano spirituale, il che li rende consapevoli dei problemi che potremmo incontrare, per il semplice motivo che, per raggiungere quell’evoluzione, hanno dovuto attraversare le fasi che stiamo attraversando noi.

Pertanto, questi esseri chiamati Fratellanza Bianca, sia da Sixto che da altri esperti del settore, li collocano in dimensioni superiori, vivendo in mezzo a noi ma essendo impercettibili alla nostra vista.

Solo loro sono in grado di manifestarsi quando ritengono necessario darci qualche tipo di messaggio. Sarebbero i cosiddetti “esseri di luce”.

Infatti, come abbiamo discusso in articoli precedenti, gran parte delle apparizioni attribuite a diversi “santi” o alla “Vergine Maria” sarebbero attribuite a questi esseri.

I loro portali interdimensionali sarebbero diversi siti considerati “di potere” e comunicherebbero facilmente con gli esseri umani attraverso la telepatia.

Tuttavia, esisterebbe il caso opposto, gli esseri extraterrestri che cercano la nostra schiavitù.

Ci sono diverse teorie qui, sebbene abbiano tutte un denominatore comune, sarebbero esseri tecnologicamente più evoluti, ma meno evoluti spiritualmente, e quindi, userebbero la loro tecnologia e capacità di camuffamento per infiltrarsi nelle nostre sfere più alte e dominare la terra.

Noi esseri umani saremmo al centro di questa battaglia di potere. Abbiamo la capacità di evolvere fisicamente, mentalmente e spiritualmente. Alcuni cercano la nostra evoluzione e altri la nostra involuzione.

Sarebbe una vera battaglia tra una sorta di “bene e male” sulla Terra, usandoci come pedine.

Da questo Hollywood ha tratto sceneggiature per molti dei suoi film… Forse non a caso.

A cura di Ufoalieni.it

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook

Di ufoalieni

Da oltre dieci anni mi appassiona scrivere di civiltà antiche, storia, vita aliena e altri temi affascinanti. Sono curioso di natura e cerco sempre di approfondire le mie conoscenze attraverso la lettura, la ricerca e l'esplorazione di nuovi campi di interesse. Con il mio sito, voglio condividere la mia passione e stimolare la vostra curiosità verso il mondo che ci circonda.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina