Akhenaton il faraone Alieno

Akhenaton il faraone Alieno…

Akhenaton, conosciuto per i primi 5 anni del suo regno come Amenhotep IV. Era un faraone della diciottesima dinastia d’Egitto e ha governato per 17 anni, ed è stato il padre di Tutankhamon.

È celebre per aver abbandonato il tradizionale politeismo egizio a favore di una nuova religione egiziana  di stampo enoteistico, introdotta da lui stesso e basata sul culto del solo dio Aton, il disco solare.

Il termine “aton” appare in uso almeno dal Primo periodo Intermedio e dal Medio Regno, una delle prime menzioni risale ai Testi dei sarcofagi ed al Racconto di Sinhue in cui il re morente viene «riunito con il sole» ed il termine “sole”, in questo caso è reso non con “ra”, come era solito, bensì proprio con la parola “aton”.

 dio Aton
Dio Aton

Aton è stato ampiamente venerato come un dio nel regno di Amenhotep III, quando fu raffigurato come un uomo dalla testa di falco molto simile a Ra.

Akhenaton il faraone Alieno

Akhenaton aveva anche affermato: “C’è un solo Dio, mio padre. Io solo posso avvicinarmi di giorno e di notte. “Questa è stata una dichiarazione molto molto strana a quel tempo. Akhenaton avrebbe potuto essere il primo monoteista in tutta la storia, un precursore di Abramo, Isacco, Giacobbe e Maometto come profeti che adoravano un dio.

Nel regno del successore di Amenhotep III, Amenofi IV o Akhenaton,  Aton diventò il dio centrale della religione di stato egiziana, Amenofi IV cambiò il suo nome in Akhenaton per riflettere il suo stretto legame con la nuova divinità suprema.

Akhenaton è stato uno dei faraoni più controversi a governare l’Egitto. Secondo la mitologia egiziana era figlio degli dei arrivati sulla Terra al momento del cosiddetto Primo Tempo (Tep Zepi) della tradizione egizia. Ancora oggi la gente crede che questo Faraone proviene dalle stelle.

Era Akhenaton il faraone Alieno?

Nel 1352 aC, Akhenaton salì al trono come il decimo faraone della 18esima dinastia. Quasi immediatamente, ha istituito una serie di cambiamenti radicali religiosi, tra cui il divieto di riferimenti a più divinità. Ha abbandonato il politeismo tradizionale egiziano e ha introdotto il culto di Aton.

Alcuni parlano di una possibile manipolazione extraterrestre. In sostanza Akhenaton, sarebbe un ibrido alieno o meglio sarebbe stato manipolato geneticamente dagli alieni. Le gambe e braccia sono molto sottili, un bacino ampio e un cranio allungato: queste le caratteristiche più vistose delle poche rappresentazioni di Akenhaton.

Akhenaton il faraone Alieno
Akhenaton il faraone Alieno

La mummia fu identificata insieme a quella di Nefertiti. Nel 2009 furono scoperte 189 mummie “non identificate nella tomba di Amenothep II“, aveva caratteristiche molto differenti dai faraoni che lo avevano preceduto, e che invece si ritrovano in parte nel figlio Tutankhamon.

Un’ulteriore ipotesi di Akhenaton il faraone Alieno, è stato uno studio condotto pochi anni fa da un team guidato da Stuart Fleischmann, Assistant Professor di Genetica Comparativa alla Swiss University del Cairo. Fleischmann e la sua equipe hanno studiato 9 campioni di Dna di faraoni egiziani e proprio quello che si presume appartenere ad Akhenaton presentava un’anomala al gene CXPAC5.

Potrebbe essere la prova di una manipolazione genetica avvenuta 2.400 anni fa?

Un’iscrizione lo paragona al sole rispetto alle stelle. Akhenaton, una volta divenuto faraone, ordinò di togliere e rimuovere tutte le iconografia degli dei precedenti.

Ha permesso solo un emblema, che è stato un emblema del sole, letteralmente un disco solare con curiose braccia o raggi verso il basso.

Condividi e commenta l’articolo!

loading...