I filmati radar di 9 UFO che sciamano su una nave della marina americana confermati veri dal Pentagono

Un video che mostra almeno nove UFO che sciamano su una nave da guerra statunitense è stato confermato come autentico dal Pentagono dopo che il filmato è stato reso pubblico da un esperto di UFO.

Posso confermare che il video che hai inviato è stato ripreso dal personale della Marina e che l’UAPTF (Unidentified Aerial Phenomena Task Force) lo ha incluso nei loro esami in corso“, ha detto un portavoce del Pentagono a un corrispondente della NBC.

La nave si trovava in un’area di avvertimento al largo della costa di San Diego, in California, il 15 luglio 2019, ha riferito il regista investigativo Jeremy Corbell, che ha pubblicato il video il 27 maggio.

Il video è stato girato nel Combat Information Center della USS Omaha dal team del Visual Intelligence Personnel, secondo Corbell.

Afferma che i 43 secondi di riprese video unici e mai pubblicati prima mostrano un gruppo di velivoli insoliti catturati attraverso dati elettro-ottici, una tecnologia che guida il radar che di solito è installato su aerei, navi e basi terrestri.

Nel video si sente un operatore che dice: “Track 781 ha appena accelerato fino a 46 nodi. 50 nodi. Avvicinamento.” Quindi uno degli oggetti sembra accelerare fino a “138 nodi. Santo [imprecazione]. Stanno andando veloci. Oh, si sta girando”.

L’equivalente di 138 nodi è di 254,276 chilometro oraro.

Secondo Corbell, uno dei membri dell’equipaggio della USS Omaha ha dichiarato: “La prova più impressionante a cui abbiamo assistito è stata la loro resistenza. L’evento è durato oltre un’ora con tutti i contatti che sono semplicemente scomparsi. Non siamo mai stati in grado di discernere dove fossero partiti“.

Corbell ha affermato che in realtà c’erano 14 UFO coinvolti nell’incidente, registrati in filmati che ha detto non sarebbero stati resi pubblici. Ha inoltre notato che il numero potrebbe essere molto più alto dal momento che alcuni dei velivoli sono scomparsi dal sistema di tracciamento, probabilmente perché si sono immersi nell’acqua o sono saliti a un’altitudine oltre la capacità di rilevamento della macchina della Marina.

Questo tipo di conferma di informazioni multipiattaforma dai dati del sensore è unico e raro, ha osservato Corbell, aggiungendo che è corroborante di un video non classificato precedentemente rilasciato che mostra un UFO sferico presumibilmente filmato dalla Marina, che alla fine della registrazione, si tuffa in l’acqua.

A cura di Ufoalieni.it

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook

58Shares

Scrivo appassionatamente di civiltà antiche, storia, vita aliena e vari altri argomenti da più di dieci anni.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina