Amministratore della NASA: “Non credo che siamo soli nell’Universo”

Un amministratore della NASA ha dichiarato che “non siamo soli”, e che il nuovo telescopio che verrà lanciato a fine anno servirà a trovare pianeti abitati da civiltà extraterrestri.

Bill Nelson amministratore
Bill Nelson, attuale amministratore della NASA, ha affermato che siamo vicini alla scoperta della vita extraterrestre.

Bill Nelson, un amministratore della NASA, ha rilasciato alcune dichiarazioni controverse, dopo aver letto l’ultimo rapporto della National Intelligence sui fenomeni aerei non identificati, o UAP.

È convinto che il nuovo telescopio, che entrerà in orbita alla fine dell’anno, aiuterà a trovare pianeti più abitabili. Ma soprattutto sarà la chiave per scovare civiltà extraterrestri.

Non siamo soli?

Pochi giorni fa, un classificata copia degli Stati Uniti National Intelligence è stato rilasciato. Sul file si legge che ci sono stati più di 140 avvistamenti UAP.

L’ ex astronauta, che era anche un senatore della Florida, ha detto alla CNN di aver ordinato agli scienziati di indagare su questi casi .

Nelson ha detto che il rapporto menziona esattamente ciò in cui credono. I piloti non sanno veramente cosa fossero quegli oggetti, ma sono sicuri di aver visto qualcosa, di averlo seguito ma all’improvviso si sono mossi molto velocemente.

Ecco perché l’amministratore ha ordinato agli scienziati di studiare personalmente ciascuno dei casi in cerca di una spiegazione.

Ha anche detto di aver parlato con i piloti della Marina dopo un briefing sull’argomento.

Nelson non sa se siano alieni o meno, ma è sicuro che sia una tecnologia che la US Navy non possiede. Di cosa sono preoccupati.

Non pensiamo che sia un avversario, ma quando si tratta dell’universo, ricorda che l’universo è così grande, abbiamo un programma alla NASA chiamato Search for Extraterrestrial Intelligence.

Ma finora non abbiamo ricevuto alcuna comunicazione di qualcosa di intelligente“.

L’ex astronauta sa che la gente desidera disperatamente che gli venga detta la verità. La gente vuole sapere se c’è un altro tipo di vita nel cosmo e, come molti, lui stesso ha dichiarato di non credere che “siamo soli” nell’Universo.

pianeta
L’agenzia spaziale ha già scoperto diversi pianeti abitabili.

Quindi la missione è continuare a cercare diligentemente. È qui che entra in gioco il lancio del James Webb Space Telescope, che diventerà un fulcro per la tua ricerca.

La Nasa “ha già trovato pianeti abitabili”

Nelson ha affermato che la NASA ha già trovato esempi di pianeti attorno alle stelle. Con il telescopio James Webb, le informazioni che si otterranno da questi pianeti saranno estremamente dettagliate. Quindi non hai dubbi che se c’è vita, avanzata o primitiva, lo sapranno.

Quindi potremmo essere vicini alla “grande rivelazione” sulla vita extraterrestre. Tuttavia, alcuni teorici sono convinti che queste civiltà non ci abbiano “visitato”. Oltre alla capacità di affrontare situazioni avverse, come quella attuale.

L’argomento principale è che non è logico che le civiltà avanzate sprechino risorse indagando su una civiltà primitiva come la nostra. Che non ha nemmeno un sistema di propulsione che arriva su Marte .

Secondo i teorici, queste civiltà extraterrestri potrebbero essere tra 500 e 1000 anni più avanzate della Terra. Il che sarebbe una tempistica troppo lunga.

Quindi è possibile che siamo sotto 2 scenari: che questo tipo di annuncio, che è diventato costante, sia un’ulteriore manipolazione, o che siamo davvero vicini ad avere un contatto extraterrestre.

 

VEDI ANCHE▶ Il “caso Roswell” in Grecia: un impressionante incidente UFO

A cura di Ufoalieni.it

𝐂𝐨𝐫𝐚𝐠𝐠𝐢𝐨, 𝐝𝐚𝐭𝐞𝐜𝐢 𝐮𝐧𝐚 𝐦𝐚𝐧𝐨. 𝐌𝐚𝐧𝐝𝐚𝐭𝐞𝐜𝐢 𝐪𝐮𝐚𝐥𝐜𝐨𝐬𝐚 𝐩𝐞𝐫 𝐬𝐨𝐬𝐭𝐞𝐧𝐞𝐫𝐞 𝐥𝐞 𝐬𝐩𝐞𝐬𝐞 𝐝𝐞𝐥 𝐬𝐢𝐭𝐨 𝐰𝐞𝐛. 𝐐𝐮𝐚𝐥𝐮𝐧𝐪𝐮𝐞 𝐜𝐨𝐬𝐚. 𝐅𝐚𝐫𝐚̀ 𝐥𝐚 𝐝𝐢𝐟𝐟𝐞𝐫𝐞𝐧𝐳𝐚!

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ufo e Alieni

Pin It on Pinterest

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina