Ex ufficiale CIA: gli esseri umani sono ibridi e ci sono programmi UFO di livello superiore a AATIP

Negli anni ’40 la CIA fu coinvolta per la prima volta con gli UFO. Da allora diversi ex militari statunitensi e ufficiali della CIA si sono fatti avanti in ufologia facendo commenti impressionanti. Ex funzionari militari della CIA e degli Stati Uniti tra cui R. James Woolsey, John Brennan, Jim Semivan, Luis Elizondo e altri hanno descritto come l’esistenza della realtà intorno a noi che non siamo in grado di percepire possa essere un aspetto importante del fenomeno UFO.

A partire dal 2021 John Ramirez, che ha trascorso 25 anni nella CIA, fornisce informazioni veritiere sugli UAP che ha appreso nella sua carriera. È un individuo molto intelligente che ha un’immensa conoscenza ed esperienza riguardo all’apparato di intelligence degli Stati Uniti e alla questione UAP.

Ha fatto una presenza impressionante sui social media dopo aver rivelato molti misteri relativi a UAP che non erano mai stati discussi in pubblico da nessun funzionario governativo.

John Ramirez, uno specialista in pensione della CIA specializzato in sistemi di difesa contro i missili balistici, ha lavorato per la CIA dal 1984 al 2009 prestando servizio presso l’Ufficio del direttore dell’intelligence nazionale, la direzione della scienza e della tecnologia e la direzione dell’intelligence. Ha ottenuto una valutazione GS-15 che indica che ha lavorato per l’agenzia in una posizione relativamente senior.

La sua apparizione nell’acclamato podcast Witness Citizen il 17 ottobre 2021 ha creato un’enorme esplosione nella comunità UFO. Ramirez in seguito è apparso su Project Unity dove ha presentato una serie di diapositive per aiutare i ricercatori a navigare nel processo FOIA. Ramirez è stato particolarmente utile nell’individuare le agenzie appropriate da contattare quando si richiedevano tipi specifici di informazioni.

Le diapositive, disponibili online, includono anche informazioni storiche sugli UFO e dichiarazioni attuali fatte da eminenti ex funzionari dell’intelligence statunitense, tra cui l’ex direttore dell’intelligence nazionale John Ratcliffe. Ha affermato uno schema di indagine sugli UFO in stile CIA:

Istituire un gruppo per indagare e valutare gli avvistamenti;
Determina gli obiettivi della tua indagine;
Consultare esperti;
Creare un sistema di segnalazione per organizzare i casi in entrata;
Eliminare i falsi positivi;
Sviluppare una metodologia per identificare velivoli ordinari e altri fenomeni aerei spesso scambiati per UFO;
Esaminare la documentazione dei testimoni;
Condurre esperimenti controllati;

Raccogliere e testare prove fisiche e forensi e scoraggiare false segnalazioni.Ramirez ha fatto ipotesi sull’attuale procedura di divulgazione degli UFO e sembra che le sue opinioni possano essere state influenzate da membri attuali o precedenti della comunità dell’intelligence o forse da individui collegati al Dipartimento della Difesa.

Durante la sua intervista con Project Unity Ramirez ha affermato che il governo degli Stati Uniti attualmente non discute gli occupanti del velivolo UFO. Questo è un commento significativo di Ramirez, che ha affermato la sua opinione che gli UFO possano effettivamente rappresentare una forma di intelligenza non umana.

Ramirez non è il primo agente della CIA ad affermare che gli UFO potrebbero essere intelligenza non umana. L’ex direttore della CIA John Brennan ha suggerito che gli UFO potrebbero essere “una diversa forma di vita”. Brennan ha detto: “Cerchi di assicurarti di avere quanti più dati possibili in termini di immagini e anche diversi tipi di raccolta forse tecnica di sensori che hai al momento. (Fonte)

Inoltre, penso sia importante entrare in contatto con altri ambienti e scoprire se c’era qualche tipo di fenomeno meteorologico in quel momento che avrebbe potuto effettivamente creare l’aspetto del fenomeno che stai osservando.

C’erano cose che stavano accadendo sul terreno o altri tipi di fenomeni che potrebbero aiutare a spiegare quello che sembra essere un mistero tanto quanto quello che c’è? Devi davvero affrontarlo con una mente aperta, ma ottenere quanti più dati possibili e ottenere quanta più esperienza possibile.

Ramirez ha fatto una dichiarazione intrigante in risposta a una voce secondo cui il governo degli Stati Uniti è riluttante a discutere di potenziali occupanti di UFO. La US Air Force può essere in parte responsabile di questa posizione attuale secondo Ramirez. Tuttavia, non per ovvie ragioni. Ha commentato:

L’aeronautica e il suo sfruttamento di questo tipo di tecnologia ha fatto un tale casino, come quando le persone vedono il velivolo triangolare e non stanno volando nello spazio, ma nella nostra atmosfera indica il fatto che sappiamo cosa sono i triangoli e vogliamo che lo facciano, le persone pensano di vedere gli UFO perché poi le persone non sapranno esattamente cosa stanno vedendo.

Alcuni hanno ipotizzato che Ramirez suggerisca che l’USAF possa essere responsabile degli avvistamenti di velivoli triangolari che alcuni hanno soprannominato TR3B. Nell’esperienza di Joe Rogan, Tom Delonge ha lasciato intendere che il governo degli Stati Uniti possedeva tali navi, ma ha anche affermato che alcune di esse appartenevano a un’altra intelligence.

Delonge ha affermato che l’imbarcazione a forma di triangolo, che si presume contenga pinne caudali, simboleggiava la tecnologia umana.Secondo un membro della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti, Tim Burchett, tutto potrebbe essere iniziato dopo che il governo ha recuperato veicoli alieni precipitati.

Durante un’intervista con On Balance With Leland Vittert, a Burchett è stato chiesto del possesso da parte della Marina di più video UFO che non è disposta a rilasciare al pubblico per motivi di sicurezza nazionale. In primo luogo, Burchett ha nuovamente sottolineato l’insabbiamento degli UFO da parte delle agenzie di intelligence e del Dipartimento della Difesa, ricordando quanto accaduto all’ultima udienza pubblica al Congresso.

Siamo la nazione tecnologicamente più avanzata al mondo e ci mostrano questi video terribili che durante l’udienza non sono riusciti nemmeno a mettere in pausa adeguatamente per mostrarci due o tre fotogrammi, ha detto. “È tutto sbagliato, non si fidano di noi. Si tratta di potere e controllo“, ha aggiunto.

Vittert ha quindi chiesto al membro del Congresso la dichiarazione rilasciata dalla Marina e come si rifiutano di rilasciare altri video che mostrano l’UAP. Ha chiesto se ciò potrebbe essere dovuto al fatto che si tratta di una tecnologia proprietaria di cui le nazioni opposte non dovrebbero essere a conoscenza. I

l membro del Congresso ha risposto dicendo che pensa che il governo degli Stati Uniti abbia probabilmente decodificato la tecnologia aliena. Ha affermato che molti avvistamenti vengono effettuati presso installazioni militari o in spazi aerei ristretti.

Se ci sono velivoli antigravitazionali, potenzialmente questa tecnologia verrà rilasciata durante il processo di divulgazione. L’ex senatore Harry Reid ha affermato che Lockheed Martin potrebbe avere materiali UFO, quindi forse la tecnologia esiste.

Secondo Luis Elizondo, la procedura di divulgazione e la potenziale collaborazione internazionale (anche con la Cina) possono portare a sorprendenti progressi tecnologici.

Ross Coulthart, un giornalista investigativo, nel suo recente tweet ha condiviso un collegamento a un video di YouTube (che ora è privato) affermando che John Ramirez ha detto all’IUFOC che le strane indagini d’ufficio dell’agenzia sull’UAP non si sono mai fermate dagli anni ’40.

Questi sono programmi in corso fin dall’inizio. Sono ancora lì”. È “più che” solo l’AAWSAP-AATIP del Pentagono. Controlla il thread di Twitter qui sotto per capire il contesto che Coulthart sta cercando di spiegare.


Lì perché mi facciano domande. Ma era molto chiaro per me che AATIP non era il primo sforzo del suo genere. Negli anni ’80 c’è stato uno sforzo organizzato per fare anche questo. Ora, fino a che punto sono arrivati, non so perché quello che mi è stato detto, letteralmente“, ha detto Elizondo.

Ramirez ha anche sperimentato quelle che potrebbero essere considerate esperienze di tipo rapimento alieno, incluso l’essere collocato su un lettino da visita in un velivolo circolare. È interessante notare che anche molti dei suoi colleghi della CIA e della NSA hanno avuto esperienze con gli UFO, ha rivelato.

Nel suo lavoro relativo alla difesa missilistica, è venuto a conoscenza di volte in cui il radar russo ha rilevato velivoli insoliti, e in un caso ha detto che hanno cercato di attirare un UAP all’atterraggio.

Ramirez ha notato che lo storico della CIA Gerald Haines ha scritto sullo studio dell’agenzia sugli UFO dal 1947 fino agli anni ’90, per una divisione che inizialmente era chiamata Office of Scientific Intelligence. Ciò che è stato particolarmente intrigante per Ramirez è che la divisione aveva sia scienze della vita che medici nello staff, indicando un possibile interesse per i corpi alieni.

Ha anche descritto come un pilota dell’Air Force sull’aereo che ha volato vicino alla Kamchatka per monitorare i test russi ha osservato un enorme “muro bianco latte” di luce volare verso di lui a 6.200 mph, anche se l’Air Force ha pensato che fosse una sorta di contromisura misura dei russi.

Per quanto riguarda gli avvistamenti militari di UAP “trans-medium” come i Tic Tac, Ramirez ha affermato di non credere che la Russia o qualsiasi altro paese straniero abbia la capacità di produrre questo tipo di tecnologia antigravitazionale. Elizondo ha fatto queste osservazioni in diverse interviste, ma in questa gli è stato chiesto di elaborare i suoi commenti su come i nostri sensi sono riduttivi e limitano la nostra realtà, e come questo potrebbe essere rilevante per il fenomeno.

Nella sua intervista con Project Unity, Ramirez ha affermato che gli esseri umani sono ibridi. Secondo lui, Elizondo non è in grado di usare la parola “ibridazione”, ma i funzionari del Pentagono contano su di lui prima o poi.

Elizondo ha discusso della possibilità che l’intelligenza non umana sia stata a lungo in contatto con gli umani nel podcast Theories of Everything. Ciò implicherebbe che tutti abbiamo dimenticato il nostro passato, il che nasconderebbe la possibilità che siamo ibridi di umani ed extraterrestri.

A cura di Ufoalieni.it

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook

145Shares

Scrivo appassionatamente di civiltà antiche, storia, vita aliena e vari altri argomenti da più di dieci anni.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina