"Gigante di 7 metri dimenticato": una scoperta misteriosa in Ecuador? | Ufo e Alieni
Dom. Apr 14th, 2024

Nella provincia di Loja, a sud dell’Ecuador e al confine con il Perù, si raccontano strane storie su misteriosi scheletri umani, ma di dimensioni incredibili. In effetti, un gigante dimenticato alto 7 metri potrebbe essere esposto nel Mystery Park della Svizzera.

Per molto tempo, padre Carlos Miguel Vaca, che ha conservato diverse ossa e manufatti fino alla sua morte nel 1999, in un luogo chiamato Changaiminas, che tradotto in italiano significa “Cimitero degli dei”. È possibile che tra questi resti ci fosse un gigante dimenticato di 7 metri.

“Gigante di 7 metri” dell’Ecuador

Diversi frammenti sono stati inviati allo Smithsonian Institution, negli Stati Uniti, per studio. C’era anche un programma televisivo che è stato trasmesso in tutto l’Ecuador ed è durato 2 ore e mezza, diretto dalla rete Ecuavisa e condotto da Alfons Espinosa de los Monteros.

Ora, i frammenti che provengono da questa collezione sono esposti dal ricercatore di fama mondiale Klaus Dona, nelle sue mostre di “Misteri irrisolti”. Diversi altri frammenti sono noti per far parte di collezioni private, persone che, sebbene non interessate a nasconderli, non li espongono nemmeno pubblicamente.

Sullo scheletro del gigante di 7 metri dimenticato, sono stati studiati fino a 7 frammenti da 7 diversi scienziati e anatomisti che hanno confermato che fanno parte di uno scheletro umano, che era fino a 7 volte più alto di un essere umano attuale.

Sono state trovate anche formazioni di quarzo che ricoprono le porosità sulla superficie delle ossa, indicando una datazione stimata di decine di migliaia di anni.

gigante frammenti

Mostre misteriose

Una ricostruzione e una replica di questo scheletro gigante di 7 metri può essere vista nel Mystery Park, a Intarlaken, in Svizzera, dal 2004.

Padre Carlos Miguel Vaca Alvarado è nato il 25 agosto 1912 a Loja, Ecuador. È stato parroco della parrocchia di Changaimina nel cantone di Gonzanamá, nella provincia di Loja, fino al 1999, anno in cui è deceduto.

Padre Vaca era un prete cattolico, musicista e archeologo che scoprì, nel 1965, un gigantesco insediamento fossile. Questi erano esposti in un piccolo museo che si trovava nella stessa parrocchia, chiamato Museo del Padre Vaca.

Dopo la sua morte, esattamente come accadde con il museo di padre Crespi, fu completamente saccheggiato.

Ancora una volta, questi risultati sono stati nascosti dalla stampa internazionale, minimizzando questi eventi fino a screditarli completamente. Nessuno lo sa davvero, l’unica logica è che vogliono nascondere la verità al mondo.

A cura di Ufoalieni.it

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook

Di ufoalieni

Da oltre dieci anni mi appassiona scrivere di civiltà antiche, storia, vita aliena e altri temi affascinanti. Sono curioso di natura e cerco sempre di approfondire le mie conoscenze attraverso la lettura, la ricerca e l'esplorazione di nuovi campi di interesse. Con il mio sito, voglio condividere la mia passione e stimolare la vostra curiosità verso il mondo che ci circonda.

2 pensiero su ““Gigante di 7 metri dimenticato”: una scoperta misteriosa in Ecuador?”

I commenti sono chiusi.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina