Gli astronauti hanno fotografato una “città aliena” sulla luna?

Le immagini recuperate dagli archivi della NASA relative alla missione Apollo 8 mostrano una sorta di città aliena, costituita da strutture e basi sulla Luna.

Grazie ad Art Alien TV, sono state pubblicate le immagini, che dimostrano l’esistenza di una serie di strutture che sembrano formare una città aliena sulla Luna.

città aliena

Alcuni esperti affermano che questo avrebbe potuto facilmente essere un “sito di atterraggio“. Tuttavia, uno scienziato che lavorava sulla cartografia lunare ne ha totalmente negato l’esistenza.

C’è una città aliena sulla luna?

La NASA, insieme al cartografo lunare, assicura che si tratti di crateri e ombre proiettate dal Sole. Tuttavia, le immagini sembrano essere troppo chiare.

Ricercatori indipendenti, che da tempo studiano l’esistenza extraterrestre e, ancor di più, la sua presenza sulla Luna, sono convinti di aver trovato le prove di cui avevano bisogno.

La città aliena è costituita da una struttura alta più di 3 chilometri, catturata durante la missione Apollo 8. Alcuni esperti ritengono che fosse una rampa di lancio aliena.

Le immagini “migliorate” vengono sempre presentate accanto alle immagini catturate dalla missione, per mostrare che non vi è stata alcuna alterazione.

Pertanto, è chiaramente evidenziato che esiste una sorta di città aliena sulla superficie lunare. L’unica cosa che resta da sapere è se queste strutture sono ancora in funzione o sono abbandonate.

Un gigantesco UFO a forma di cubo appare durante un temporale nel New Jersey

Un altro strano caso venuto alla luce di recente è quello di uno strano UFO a forma di cubo pubblicato sul Mutual UFO Network, o MUFON per il suo acronimo in inglese.

Il video è stato registrato nel New Jersey il 28 settembre durante un temporale. L’oggetto sembra nascondersi dietro le nuvole durante la tempesta.

Nelle immagini è possibile vedere la formazione delle nuvole e i prodotti dei fulmini del fenomeno meteorologico nel cielo notturno.

Tuttavia, in pochi secondi è evidente che l’origine dei raggi sembra essere una strana struttura a forma di cubo.

Scott C. Waring, un famoso ufologo americano, ha analizzato le immagini, suggerendo che alcune civiltà extraterrestri usano i fulmini per “alimentare” le loro navi.

Gli astronauti della stazione spaziale fotografano un “Flash” sopra l’Europa

Ma c’è un altro strano evento recente che non può essere spiegato, e questa volta proviene dalla stessa Stazione Spaziale Internazionale.

Gli astronauti alla stazione hanno visto uno strano bagliore blu sull’ Europa. Secondo l’astronauta francese Thomas Pesquet si trattava di un fenomeno transitorio.

Questo accade quando c’è un fulmine nell’atmosfera superiore ad altitudini superiori a dove si verifica normalmente.

Fino a pochi anni fa, gli scienziati non credevano che ciò fosse possibile, anche se altri astronauti avevano affermato di averlo visto. Ora la domanda è… è un fenomeno naturale?

Per saperne di più su questi argomenti, puoi guardare il video di Snakedos che ti lasciamo di seguito.

VEDI ANCHE▶ Project Looking Glass: tecnologia aliena per “vedere” il futuro?

A cura di Ufoalieni.it

𝐂𝐨𝐫𝐚𝐠𝐠𝐢𝐨, 𝐝𝐚𝐭𝐞𝐜𝐢 𝐮𝐧𝐚 𝐦𝐚𝐧𝐨. 𝐌𝐚𝐧𝐝𝐚𝐭𝐞𝐜𝐢 𝐪𝐮𝐚𝐥𝐜𝐨𝐬𝐚 𝐩𝐞𝐫 𝐬𝐨𝐬𝐭𝐞𝐧𝐞𝐫𝐞 𝐥𝐞 𝐬𝐩𝐞𝐬𝐞 𝐝𝐞𝐥 𝐬𝐢𝐭𝐨 𝐰𝐞𝐛. 𝐐𝐮𝐚𝐥𝐮𝐧𝐪𝐮𝐞 𝐜𝐨𝐬𝐚. 𝐅𝐚𝐫𝐚̀ 𝐥𝐚 𝐝𝐢𝐟𝐟𝐞𝐫𝐞𝐧𝐳𝐚!

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ufo e Alieni

Pin It on Pinterest

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina